TiPress
CANTONE
21.11.18 - 07:290

Rimborsi dei consiglieri di Stato: «Serve una soluzione univoca»

Cinque varianti sul tavolo della commissione della Gestione. De Rosa: «Non è un menu à la carte»

BELLINZONA - Il rapporto della Sottocommissione finanze in merito alla restituzione dei rimborsi spese e dei benefici di fine mandato goduti dai consiglieri di Stato “in assenza di una solida base legale” non è piaciuto alla commissione parlamentare della Gestione.

Sul loro tavolo - come riferiscono alcuni media ticinesi - sono infatti arrivate cinque varianti di rimborso che differiscono tra loro per il momento da cui iniziare a fare i calcoli (oscilla dal novembre 2011 al giugno 2018). Con un importo massimo di 250mila franchi.

Un ventaglio di proposte che non trova l'unanimità: «Il caso dei rimborsi non è un menu à la carte del quale ognuno può servirsi a piacimento» ha tuonato i presidente della commissione Raffaele De Rosa. Gli fanno eco i socialisti, che chiedono una soluzione univoca.

Si attendono ora le osservazioni del Consiglio di Stato, al quale è stato inviato il rapporto.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
siska 1 anno fa su tio
.....varianti per una questione come questa? Ma qui siamo nella repubblica dei fichi secchi. E allora anche il popolo potrebbe trovarsi delle varianti in barba a chi crede di essere in diritto di tenersi. Se voi non rispettate il popolo, il popolo non vi rispetterà più...e prima o poi é giudice solo il tempo.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Covid, 5 nuovi casi in Ticino
Non si segnalano nuove ospedalizzazioni, e nessun nuovo decesso.
AGNO
3 ore
Ragazzi che "creano problemi": «Sospendiamo il Luna Park»
Il municipale e vicesindaco Andrea Bernasconi chiede una «presa di posizione energica» e ronde da parte della polizia.
CANTONE
4 ore
«Dopo il caso Woodstock, troppa paura»
Covid 19: vita notturna ticinese sempre più in crisi. Gli esercenti incrociano le dita.
LUGANO
13 ore
Dopo l'omicidio, nuovi guai
Via Odescalchi: uno dei condannati protagonista di un pestaggio in carcere.
CANTONE
14 ore
Covid, in Ticino università sul chi vive
Mascherina obbligatoria, sì o no? Usi e Supsi si preparano al rientro a settembre. Ecco come
CANTONE
17 ore
Un taxi “giallo” per la Val Verzasca
Il servizio, in fase di test nella valle, sarà aperto a tutti durante il prossimo fine settimana
LUGANO
19 ore
Aggredì la famiglia: «incapace di intendere e di volere»
La corte delle assise criminali ha disposto una presa a carico terapeutica intensiva.
CANTONE
21 ore
Recluta muore durante una marcia
È stata ritrovata dopo una breve ricerca. Inutili i tentativi di rianimazione.
LUGANO
21 ore
Parcheggi moto a pagamento: «Ecco un altro balzello»
Interrogazione della Lega al Municipio sulla possibilità di introdurre tasse di parcheggio anche per le due ruote
LUGANO
23 ore
Case anziani: un premio per l'impegno del personale durante la pandemia
Ad oggi nelle strutture cittadine sono stati registrati undici contagi, con un decesso
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile