Tipress
CANTONE
28.08.18 - 07:180

Rimborsi, Matteo Pronzini ci riprova

Dopo i due decreti d'abbandono firmati da Noseda, il deputato Mps si è rivolto al nuovo Procuratore generale Pagani

BELLINZONA - Con l’arrivo del nuovo Procuratore generale, Matteo Pronzini non si è lasciato sfuggire l’occasione di riproporre il tema dei rimborsi spese dei Consiglieri di Stato. L’ex Procuratore generale John Noseda, lo ricordiamo, aveva firmato ad inizio 2018 due decreti d’abbandono, non avendo riscontrato nessun reato di natura penale nei riguardi delle persone coinvolte.

Pronzini scrive al nuovo Procuratore generale Andrea Pagani, insistendo sul rimborso forfettario per le spese telefoniche, che «risulta privo di base legale, dal momento che non è mai stato approvato dall’Ufficio presidenziale del Gran Consiglio, e non è minimamente in correlazione plausibile con spese realmente sostenute dagli interessati».

Nel frattempo la proposta di revisione del regime forfettario sottoposta dall’Esecutivo all’Ufficio presidenziale del Gran Consiglio non ha trovato terreno fertile.

Ora, dato «il mancato ravvedimento da parte dei diretti interessati (con l’eccezione di Manuele Bertoli)» Pronzini chiede al nuovo Procuratore generale Andrea Pagani di verificare se i rilievi e le conclusioni «concernenti l’elemento soggettivo contenuti in particolare nel secondo decreto d’abbandono adottato dal predecessore» rimangano validi, oppure se ritenga «che debba essere promossa l’accusa di reato di abuso d’autorità (o altri eventuali reati) contro i Consiglieri di Stato attualmente in carica».

TOP NEWS Ticino
LUGANO-MILANO
33 min
Chi ha paura di andare a Milano?
Ecco come i nostri lettori si regolano con l'epidemia
LUGANO
3 ore
Lavoratori a casa per il virus: «Chiamano preoccupati»
Alcune aziende in Ticino hanno iniziato a mettere "in isolamento" i lavoratori. Unia: «Diverse sollecitazioni»
BELLINZONA
3 ore
L'arrosto del carnevale... ve lo regaliamo!
Due iniziative per salvare dalla spazzatura il cibo che non potrà essere servito a causa dello stop ai festeggiamenti
FOTO E VIDEO
CANTONE
4 ore
Coronavirus: alla frontiera scatta il volantinaggio
È partita oggi la campagna ai valichi ticinesi. Da domani anche nelle stazioni ferroviarie
NOVAGGIO
9 ore
Inverno deleterio per la sciovia Bedea, ma non si molla
L’impianto non ha aperto nemmeno un giorno. Ma di riconversione, per ora, non se ne parla
CANTONE
9 ore
Con il monopattino elettrico solo sulla strada, anche se è pericoloso
Anche la Polizia teme per la sicurezza stradale. Nel corso dell'anno alcune regole potrebbero cambiare
CAPOLAGO
9 ore
Il segreto dell'uomo che vola: «Restate umili anche in cielo»
Franco Kessel vanta diverse migliaia di voli e pratica ancora oggi il parapendio
CANTONE
18 ore
Coronavirus: attiva da domani la hotline ticinese  
Per informazioni e indicazioni è importante chiamare solo il numero 0800 144 144
VIDEO
BELLINZONA
19 ore
“Rabadan 2020, il film: tutto quello che non avete visto”
Ultimo omaggio video alla 157esima edizione del carnevale della Capitale. Dalle mascotte di Tio/20Minuti agli Eiffel 65
CANTONE
22 ore
Un solo caso in Ticino. Stop ai carnevali, partite a porte chiuse
Il Governo e il DSS hanno aggiornato la popolazione sulla situazione. Le scuole riapriranno. Il 70enne «sta bene»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile