ZURIGO
15.07.19 - 17:200

Mobbing all'ETH, la professoressa è stata licenziata

Le critiche mosse dai dottorandi sono state ritenute «giustificate», il suo comportamento è stato «grave e iniquo»

ZURIGO - Il Consiglio dei Politecnici ha accolto la richiesta di licenziare una professoressa di astronomia dell'ETH di Zurigo accusata di aver tiranneggiato i dottorandi a lei affidati. È la prima volta che un professore dell'ETH viene licenziato.

In una nota odierna, il Consiglio dei Politecnici federali (PF) scrive di ritenere «giustificate» le critiche che sono state rivolte alla professoressa e sottolinea di propugnare «una cultura del rispetto reciproco». La riunione in cui è stato deciso il licenziamento si è tenuta gli scorsi 10 e 11 luglio.

Nella nota, il Consiglio dei PF precisa di avere ascoltato la professoressa e di averle dato la possibilità di prendere posizione sulle precedenti inchieste. Ritenendo i rimproveri che le sono stati mossi «incompatibili con le aspettative relative alla supervisione dei dottorandi», il consiglio ha deciso di dar seguito alla richiesta di licenziamento presentata formalmente lo scorso mese di marzo dal nuovo presidente dell'ETH, Joël Mesot.

Dopo le notizie di dottorandi e studenti che lamentavano umiliazioni, mancanza di rispetto e «mobbing», l'ex presidente dell'ETH Lino Guzzella aveva presentato lo scorso 31 ottobre i risultati di un'inchiesta amministrativa che ha rimproverato alla professoressa «un comportamento grave e iniquo», consigliandone il licenziamento.

La NZZ am Sonntag, che ha reso pubblica la vicenda nell'ottobre del 2017, parlava espressamente di «mobbing», con la professoressa che avrebbe tiranneggiato per oltre dieci anni i dottorandi a lei affidati. L'istituto di astronomia, dove la professoressa lavorava, è stato nel frattempo disciolto e i dottorandi interessati affidati ad altri professori del Dipartimento di fisica.

A rendere ancora più teso il clima all'interno dell'ETH ha contribuito un'intervista pubblicata a fine marzo della rivista online Republik, un cui un'altra professoressa - l'unica altra donna titolare di una cattedra all'interno del Dipartimento di fisica - ha criticato duramente il licenziamento della collega, sostenendo in particolare che «con un professore uomo ci si sarebbe comportati diversamente».

Il Consiglio dei PF aveva allora ordinato un'inchiesta amministrativa, affidata alla società di revisione BDO, il cui rapporto, pubblicato una settimana fa, ha escluso discriminazioni o abusi di potere nelle nomine all'interno del dipartimento.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
URI
58 min
Colpo di sonno sull’A2, si ribalta con il furgoncino
Illeso il conducente ma i danni sono notevoli: circa 20mila franchi
SVIZZERA
1 ora
L'onda verde non travolge gli Stati
I ballottaggi di oggi - con la sola eccezione del Ticino - si sono svolti all'insegna della stabilità
SVIZZERA
6 ore
L'ex ceo della Posta Susanne Ruoff è passata ad Ascom
Sarà membro esterno di un gruppo di lavoro incaricato di accelerare la trasformazione del gruppo tecnologico zughese
GRIGIONI
7 ore
Nei Grigioni toccato il record: 71 cm a Müstair
Bisogna andare indietro fino al novembre del 1959 quando la nevicata di novembre si fermò a 65 centimetri
GRIGIONI
9 ore
Scontro sugli sci, grave una bambina di cinque anni
L'incidente è avvenuto sulle piste di Arosa e ha coinvolto anche un 57enne
SVIZZERA
9 ore
«Voglio restare agli affari esteri altri 10 anni»
Un cambio di dipartimento non è nei pensieri di Ignazio Cassis, ma nemmeno (a suo dire) in seno all'esecutivo federale. Ma il fatto di essere ticinese lo sfavorisce
SVIZZERA
21 ore
Raiffeisen, nuove strutture per voltare pagina
Le singole banche potranno fare sentire maggiormente la loro voce presso la sede centrale. Ogni banca disporrà di un voto nelle future assemblee generali
VAUD
23 ore
In Romandia arriva il “tutor” e il web s’infiamma
La polizia ha annunciato la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada tra Orbe e Vallorbe (VD)
SVIZZERA
1 gior
Se fai il macchinista ti diamo 10mila franchi in più
Per far fronte alla carenza di macchinisti, le FFS hanno lanciato una campagna di promozione. Che prevede ad esempio un ritocco verso l'alto della busta paga durante la formazione
FOTO E VIDEO
GINEVRA
1 gior
Attivisti per l'ambiente bloccano il terminal dei jet privati
«Vogliamo denunciare questo mezzo di trasporto assurdo», urlano a gran voce. «Un aereo privato emette CO2 per passeggero venti volte superiori a quelle di un normale aereo di linea»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile