Immobili
Veicoli
Ti-Press (Pablo Gianinazzi)
CANTONE
09.03.21 - 14:010
Aggiornamento : 16:44

Ex Macello, qualcosa si muove anche a Bellinzona

Il CSOA si trova proprio in questi giorni sui tavoli della Commissione Sanità e Sicurezza sociale del Gran Consiglio

Due i rapporti dei commissari. E il tema potrebbe finire in Gran Consiglio già lunedì prossimo.

BELLINZONA / LUGANO - La manifestazione non autorizzata di lunedì sera (nata sullo sfondo del voto di domenica sull'iniziativa popolare anti-burqa), sfociata in scontri tra i manifestanti e le autorità di polizia, ha innescato una nuova accelerazione sul fronte della questione autogestione a Lugano. Ma anche a Bellinzona qualcosa si sta già muovendo.

Proprio in questi giorni si trova sui tavoli della Commissione Sanità e Sicurezza sociale del Gran Consiglio una mozione datata 2012, presentata a suo tempo dai deputati Fabio Schnellmann, Gianrico Corti e Roberto Badaracco (oggi Municipale della città sul Ceresio), che chiedeva al Cantone di «fare la sua parte».

«Si è esatto, ce ne stiamo occupando già da due o tre sedute» ci conferma al telefono il presidente della Commissione, Massimiliano Robbiani. Inizialmente ne era scaturito un unico rapporto. Ora però ce ne sono ben due sul tavolo, uno di Tiziano Galeazzi e l'altro di Raoul Ghisletta, sui quali i commissari dovranno chinarsi nel corso della riunione di giovedì.

In caso di firma, la trattanda potrebbe essere già discussa nel corso della sessione parlamentare di settimana prossima. Robbiani conferma infatti che si sta valutando se richiedere la clausola d'urgenza. «Visti gli ultimi eventi e dato che il Municipio di Lugano voterà questo giovedì - Il rapporto di polizia sullo sgombero dell'ex Macello è atteso a breve dalle autorità cittadine -, vorremmo portare la tematica anche in Gran Consiglio in tempo utile». E se così sarà, il plenum sarà chiamato a votare all'inizio della sessione per inserire o meno la discussione all'ordine del giorno.

La mozione del 2012
Nella mozione, i firmatari chiedevano in particolare al Cantone di «trovare una soluzione definitiva» riguardo al CSOA - come stabilito nella Convenzione del 18 dicembre 2002 - individuando «spazi definitivi adeguati, con tutte le normative del caso, da adibire a Centro sociale giovanile autogestito cantonale, che ne definisca un apposito regolamento e che, se del caso, provveda al suo finanziamento».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
9 ore
«Una relazione moralmente inappropriata, ma legale»
«Si è trattato di una relazione consenziente, e lei aveva 16 anni», si è giustificato il Governo.
CANTONE
14 ore
«Nessun allarme diossina in Ticino»
A differenza del Canton Vaud, in Ticino i valori nel terreno di questi composti sono sotto il livello di guardia.
MENDRISIO
15 ore
Truffano un'anziana, fermati con 40mila franchi
I "falsi poliziotti" tornano a colpire in Ticino. La Polizia mette in guardia
CANTONE
16 ore
Diciotto nuove sezioni in quarantena
Nelle ultime 24 ore si registrano poco più di mille contagi e nessuna vittima dovuta al Covid
CANTONE
18 ore
«Dopo 20 anni di lavoro, mi hanno lasciato a casa con una videochiamata»
La testimonianza di un ex quadro di UBS, "vittima" della riorganizzazione prevista dalla banca.
CONFINE
18 ore
Frontalieri con il reddito di cittadinanza
Nuovi furbetti smascherati dai finanzieri del luinese
CANTONE
20 ore
«Contact tracing: così è ridicolo»
Duro attacco della dottoressa Daniela Soldati, ex direttrice della Santa Chiara di Locarno, al sistema di tracciamento.
CANTONE
20 ore
Il pane non seguirà la pasta nella folle corsa dei prezzi
Il direttore del Mulino di Maroggia parla dei rialzi in atto sul mercato dei cereali
FOTO
CANTONE
1 gior
A 2'500 metri, meno neve del solito
L'inverno con le vette bianche si fa ancora attendere. Fino a metà febbraio non sono, per ora, previste precipitazioni
PURA / CASLANO
1 gior
Scontro tra più auto: due feriti, di cui uno grave
È successo questa mattina poco prima delle 11 in via Colombera a Pura
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile