Tipress
CANTONE
10.12.18 - 08:200

Polizia, rimborsi e preventivo: ricco menu in Gran Consiglio

Numerose le trattande di rilievo all’ordine del giorno per l’ultima seduta parlamentare dell’anno solare

BELLINZONA - Si preannuncia particolarmente ricca l’ultima seduta del 2018 del Gran Consiglio ticinese, che prenderà il via questo pomeriggio. All’ordine del giorno - oltre al consueto confronto sul Preventivo cantonale - sono infatti previste le discussioni sulla vicenda dei rimborsi al Consiglio di Stato e sulla modifica della legge di polizia, dopo il rinvio “polemico” dello scorso novembre (a seguito del ritiro di rapporto di maggioranza della Commissione della legislazione).

Due rapporti per polizia e rimborsi - Quest’ultima, dopo che la maggioranza dei commissari ha respinto tutti e 25 gli emendamenti presentati, torna quindi sui tavoli del Parlamento con i medesimi due rapporti. Il primo, firmato dai deputati Rückert e Galusero, sostiene (proponendo una piccola modifica circa la custodia di polizia) l’introduzione dei nuovi strumenti. La minoranza (rapporto di Carlo Lepori) invece ritiene non adeguato entrare in materia sul progetto così come è stato formulato.

Due sono pure i rapporti prodotti dalla Gestione per quanto concerne l’annoso caso dei rimborsi del Governo, entrambi contrari alla pretesa di risarcimento formulata da Matteo Pronzini. Secondo la maggioranza il Consiglio di Stato deve restituire i rimborsi percepiti a partire dallo scorso luglio, mentre per la minoranza il periodo da considerare è quello degli ultimi cinque anni.

Altre trattande - Tra le altre questioni, i deputati saranno inoltre chiamati a chinarsi pure sull’aggregazione del nuovo comune di Verzasca, sulla creazione di una commissione d’inchiesta per la prevenzione delle molestie sessuali negli ospedali dell’EOC, sulla proposta di asilo politico per Asia Bibi e sul credito di 3,3 milioni di franchi da destinare ai semafori tra Cadenazzo e Quartino.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
«Apertura ritardata? Colpa della pandemia»
La crisi degli scorsi mesi ha influito sui cantieri, sulla formazione dei macchinisti, nonché sulla consegna dei treni.
CANTONE
3 ore
Su Piazzaticino.ch è tempo di Poestate
Parte proprio ora, con la sua prima di tre serate, l'edizione 100% virtuale del festival letterario luganese
BALERNA
4 ore
45enne scomparso: è l'ex infermiere dell'OBV accusato di omicidio
Sandro Veneziano è scomparso la mattina del 30 maggio da Balerna.
ARBEDO-CASTIONE
5 ore
Camion bloccato in un sottopasso
È successo attorno alle 16 in territorio di Arbedo
CANTONE / CONFINE
5 ore
Turismo degli acquisti, primi furbetti pizzicati in dogana
Registrato un aumento del 20% del traffico transfrontaliero
CANTONE
6 ore
«Dopo 93 giorni mia figlia ha riabbracciato il papà e i nonni»
Il racconto di una mamma: «Il bene di mia figlia è più forte delle incomprensioni fra genitori». E anche del coronavirus
CANTONE
8 ore
«Aveva perso la fiducia di tutti»
L'ex comandante Antonini sconfessato dal Tribunale amministrativo federale. Confermata la sospensione
CANTONE
9 ore
Il ballottaggio per il Consiglio degli Stati è valido
Lo ha stabilito il TRAM, che ha respinto il ricorso presentato lo scorso novembre dall'avvocato Gianluca Padlina
CANTONE/CONFINE
9 ore
Ticinese fermato in dogana, rischia la multa per un giornale
Nel caso specifico si è chiuso un occhio. Niente multa, ma l'acquisto è stato lasciato oltre confine.
CANTONE/BERNA
10 ore
Non chiamateli omicidi "passionali"
Femminicidio: le deputate ticinesi Gysin e Carobbio chiedono una svolta linguistica (ma non solo) nel codice penale
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile