Keystone
BERNA
12.10.18 - 14:000

Semaforo verde, la Formula-E sfreccerà nella capitale

Il governo cittadino ha autorizzato lo svolgimento della gara per il prossimo 22 giugno

BERNA - Berna vuole mostrarsi al grande pubblico «quale città moderna e attrattiva nel cuore dell'Europa»: per questo il governo cittadino ha autorizzato lo svolgimento del gran premio di Formula-E (Swiss E-Prix) il prossimo 22 giugno.

L'autorizzazione è però legata al rispetto di determinati criteri, ha spiegato l'esecutivo in un comunicato odierno. La città non fornirà contributi finanziari e gli organizzatori dovranno quindi accollarsi tutte le spese. La gara avrà luogo solamente in caso di approvazione da parte della Federazione internazionale dell'automobile (FIA).

Il Gran premio è considerato un'opportunità per la città e «allo stesso tempo un modo per sostenere la mobilità elettrica ed ecologica». Viste le lamentele espresse dai cittadini per la gara svoltasi quest'anno a Zurigo, Berna organizzerà un evento «il più possibile sostenibile»: gli organizzatori dovranno garantire fra le altre cose l'accesso a tutti i quartieri.

A fine settembre il Municipio di Lugano - altra città inizialmente in lista per lo Swiss E-Prix - ha rinunciato ad organizzare l'evento, in particolare a causa del maggiore interesse dimostrato dagli organizzatori per Berna. Lugano resta comunque disponibile a valutare candidature future.

2 mesi fa Fontana sulla Formula E: «Poi non ci lamentiamo se il turismo va male»
2 mesi fa Niente Formula E a Lugano
3 mesi fa Formula E, Borradori: «Noi ci siamo, spetta a loro scegliere»
3 mesi fa Anche Zurigo dice no alla Formula E
Tags
città
berna
gara
organizzatori
formula-e
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report