Keystone
L'autore della strage visitò diverse località storiche legate alle battaglie tra cristiani e ottomani.
NUOVA ZELANDA
16.03.19 - 19:350

Croazia e Bosnia confermano: «Il killer era stato qui»

Brenton Tarrant aveva visitato i Paesi balcanici fra il 2016 e il 2017

CHRISTCHURCH - Da Zagabria e da Sarajevo è stato confermato ufficialmente che Brenton Tarrant, il killer che ieri ha compiuto l'attacco terroristico contro fedeli musulmani in due moschee nella città neozelandese di Christchurch, è stato alla fine del 2016 e all'inizio del 2017 in Croazia e in Bosnia-Erzegovina.

Il primo ministro croato Andrej Plenkovic ha riferito che dal ministero degli Interni di Zagabria è stato confermato che Tarrant è stato in Croazia tra la fine del dicembre 2016 e l'inizio del 2017. «All'epoca non era una persona di interesse per le nostre istituzioni», ha aggiunto Plenkovic. Secondo la stampa, Tarrant si sarebbe fermato in Croazia per circa due settimane e avrebbe visitato Zagabria e varie città della costa adriatica, inclusa Dubrovnik.

La polizia di confine bosniaca ha da parte sua confermato alla stampa che Tarrant è entrato in Bosnia il 2 gennaio del 2017. Ieri il procuratore generale bulgaro Sotir Tsatsarov aveva reso noto che Tarrant aveva visitato vari Paesi balcanici fra il 2016 e il 2018, fermandosi in varie località storiche legate in particolare alle battaglie tra cristiani e ottomani.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
CINA
5 ore
Da Wuhan non si parte più
Bloccati treni e aerei per contrastare la diffusione dell'epidemia di coronavirus
REGNO UNITO
5 ore
Brexit: sì finale del Parlamento all'accordo
È così stata aperta definitivamente la via all'uscita del paese dall'Unione europea
STATI UNITI
6 ore
Tesla supera Volkswagen: ora vale più di cento miliardi di dollari
La casa automobilistica di Elon Musk è seconda al mondo per valore, dopo Toyota
ITALIA
8 ore
Di Maio si dimette dalla guida dell'M5S: «Ho portato a termine il mio compito»
In un discorso a Roma, il capo politico del movimento ha confermato la sua scelta di fare un passo indietro
STATI UNITI
9 ore
In Florida le iguane cadono dagli alberi
Colpa del freddo: non è la prima volta e le autorità consigliano alla popolazione cosa fare
ITALIA
10 ore
Venezia e l'acqua alta: Mose in funzione a partire dal 30 giugno
A ipotizzarlo sono i commissari del Consorzio Venezia Nuova. Le paratoie potrebbero scattare con maree superiori ai 140 cm, come quelle che hanno allagato la città in novembre
FOTO
FRANCIA
10 ore
Gloria sommerge i Pirenei: «Oggi è il giorno più difficile»
La tempesta, che ha già provocato vittime in Spagna, prosegue la corsa attraverso la Francia
STATI UNITI
14 ore
Apple sta lavorando a un iPhone "budget"
Che probabilmente sarà presentato a marzo. Dovrebbe essere potente come un iPhone 11 ma costare come un SE
ITALIA
15 ore
Salvini citofona a un tunisino incolpato di essere un pusher: «Lei spaccia?»
A indicare al leader leghista l'abitazione dell'uomo, accusandolo, è stata una residente. A pochi giorni dal voto, la scenetta suscita critiche
ITALIA
16 ore
Falsificavano il vino Doc, 5 persone finite in manette nel Pavese
Coinvolte diverse aziende vinicole e cantine sociali della zona che per la truffa si erano avvalsi di enologi di fiducia
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile