TiPress
BELLINZONA
06.08.18 - 16:350

Officine, le parole di Meyer al centro di un’interrogazione

Franco Celio definisce «un diktat» la frase del Ceo di FFS che nell’ambito dell’incontro annuale con il Consiglio di Stato ha detto: «Se non troviamo una soluzione sonderemo altre possibilità»

BELLINZONA - «Se discutiamo troppo a lungo sulla questione, se non riusciamo a trovare una soluzione in Ticino dovremo sondare altre possibilità». Le parole del Ceo di FFS Andreas Meyer sulle future Officine a Castione nell’ambito dell’annuale incontro tra il Consiglio di Stato e la direzione delle FFS non smettono di fare discutere.

Dopo la pubblica critica da parte dell’MPS, il deputato PLR Franco Celio ha inoltrato un’interrogazione al Consiglio di Stato.

Le parole di Andreas Meyer erano state definite dal Movimento per il socialismo «minacce», mentre Franco Celio lo rinomina «un Diktat». Al Governo quindi chiede se «ritiene tollerabile il comportamento del funzionario delle Ferrovie».

Di seguito le quattro domande dell’interrogazione:

1. Le citate informazioni corrispondono al vero?
2. Se sì, come intende reagire il Cantone?
3. Considerato che (stando a notizie apparse sui mezzi d'informazione in precedenza), il Cantone sarebbe tenuto a versare alla realizzazione in parola un contributo di svariate decine di milioni di franchi, il Consiglio di Stato ritiene tollerabile il comportamento del summenzionato funzionario delle Ferrovie?
4. In particolare, ritiene giustificata l'imposizione di un'ubicazione che comporterebbe l'esproprio di enormi superfici di terreno in zona agricola? (per giunta in un Cantone in cui le zone di questo tipo già scarseggiano? 

1 anno fa Con il tunnel del Ceneri, i treni saranno più sicuri e puntuali
1 anno fa Officine a Castione: «Basta con le minacce»
1 anno fa Il partito comunista contro le FFS: «Censurano i giornalisti»
Commenti
 
albertolupo 1 anno fa su tio
Ma per fare le stesse domande, non potevano firmare un documento in due, Pronzini e Celio?
Daniele49 1 anno fa su tio
Meyer ha perfettamente ragione. Ha accettato di lasciare le officine a Bellinzona, avete avuto quello che volevate ? Ora cercate di non scozzarlo del tutto. Con la crisi che c'é é ora di adattarsi e non di fare i prepotenti.
Equalizer 1 anno fa su tio
Meyer non ha tutti i torti, è il Ticino tecnocratico che si è trovato spiazzato, questa terronia Svizzera abituata ad agire in tempi biblici (T21 docet) poi da buoni ticinesi gambizzatori, ricorsi contro ricorsi appelli e chi più ne ha più ne metta. Come ho sempre detto, se le dighe non esistessero e le dovremmo costruirle oggi, non riusciremmo ad edificarle prima del 2050-60. Cerebrum cochlea Ticinensis.
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora

Corteo dei Molinari, il Governo «condanna i toni e le ingiurie»

Il direttore del DI ha risposto all’interpellenza, pur non fornendo cifre precise sul costo dell’intervento della polizia

CANTONE
2 ore

Quella povertà che nessuno vede

Negli ultimi cinque anni sono raddoppiate le richieste a Soccorso d’inverno da parte dei domiciliati in difficoltà economica: «Tante volte le persone non osano chiedere aiuto pur faticando»

CANTONE
3 ore

Ex docente di Montagnola condannato: «Minore messo in pericolo»

Il pretore ha deciso per lui 60 aliquote da 190 franchi sospese per 2 anni e a una multa di 2000 franchi

BELLINZONA
5 ore

Amianto: le FFS si difendono

I vertici dell'ex regia federale sui decessi dei collaboratori in pensione: «Casi noti, monitoriamo la situazione»

FOTO E VIDEO
LUGANO
5 ore

Il robot Sophia che parla agli umani

È sbarcato a Lugano. Può rispondere alle tue domande. Si è presentata durante la seconda edizione del Forum innovazione Svizzera italiana, da oggi al LAC

FOTO
BELLINZONA
7 ore

Ecco il nuovo volto della Posta di Giubiasco

La rinnovata filiale di via Bellinzona 6 è stata inaugurata questa mattina: «Questa sede è apprezzatissima dalla clientela. Siamo orgogliosi di averla rimessa a nuovo»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile