Instagram / Facebook
GIUMAGLIO
17.07.19 - 08:020
Aggiornamento : 11:43

Quei "bravi ragazzi" dal curriculum discutibile

Uno menava le mani sugli spalti della Valascia. Un altro aveva già dato noie a manifestazioni ricreative. Ecco chi sono gli aggressori del 17enne al carnevale estivo valmaggese

3 mesi fa Pestaggio al carnevale estivo di Giumaglio: arrestati due 19enni
3 mesi fa Giovani ultras dalla mano pesante

GIUMAGLIO – «Non scrivete più niente su questa storia». La mamma di uno dei quattro ragazzi protagonisti dell'aggressione ai danni di un 17enne, lo scorso weekend, al carnevale estivo di Giumaglio, se la prende con Tio/ 20 Minuti per le notizie inerenti la vicenda, pubblicate finora. Eppure, di fronte a una follia del genere non si può tacere. La polizia ha confermato l'arresto di due 19enni coinvolti nell'episodio. Le ipotesi di reato sono di aggressione, lesioni gravi e vie di fatto.

Cresciuti in valle – Intanto, ora dopo ora, trapelano nuove indiscrezioni sul curriculum, invero poco pulito, della "banda" valmaggese. Si tratta di giovani del posto, cresciuti in valle. Uno dei quattro, ad esempio, avrebbe già creato problemi alle forze dell'ordine in passato, proprio al carnevale estivo di Giumaglio. Un altro, invece, sarebbe stato diffidato dall'entrata alla pista della Valascia, ad Ambrì. 

La giornata nera dell'hockey biancoblu – In particolare, nel 2018, il giovane si sarebbe reso protagonista di gesti incivili durante i violenti scontri tra alcuni ultras biancoblu e un gruppo di (presunti) fans del Losanna, al termine di un match passato alla storia non certo per quanto accaduto in pista. Non sarebbe stata l'unica occasione in cui il ragazzo valmaggese avrebbe menato le mani. 

Problemi anche a Locarno On Ice – Il 19enne in questione lo scorso anno, a Locarno On Ice, in compagnia di alcuni amici, avrebbe minacciato un ragazzo. Dalle parole ai fatti. Anche in questo caso ci furono un inseguimento e delle percosse. Scattò una denuncia, in seguito ritirata.

Amarezza enorme – Intanto, a Giumaglio l'amarezza è enorme. Soprattutto tra gli organizzatori del carnevale estivo, che fanno i salti mortali per proporre alla gente un evento sicuro e di qualità. Il rischio che la manifestazione venga soppressa è più che concreto. I responsabili avrebbero già gettato la spugna. E pensare che tutto era iniziato con un semplice ballo, in pista. Con un 17enne che, per sbaglio, urta un 19enne. Con la birra di quest'ultimo che, sempre per puro caso, cade per terra. È bastato questo per scatenare la furia degli aggressori. 

Botte alla fontana – Furia diventata poi pazzia, al di fuori del perimetro del carnevale. Col 17enne che scappa. E con gli inseguitori a riempirlo di botte nei pressi di una fontana, lontana più di 100 metri dall'ingresso della manifestazione. Là, nel buio, dove gli agenti di sicurezza non potevano vedere. Le condizioni del 17enne, seriamente ferito alla milza, sembrano migliorare. E in questo momento sembra l'unica buona notizia in una storia torbida, che più torbida non si può. 

3 mesi fa Pestaggio al carnevale estivo, la polizia cerca testimoni
3 mesi fa Violento pestaggio al Carnevale estivo di Giumaglio
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
BEDANO
2 min

Restano solo macerie. Una vicina: «Sono scioccata»

Non ha ancora un nome la vittima del rogo di via Val Barberina. Per saperne di più bisognerà attendere l'identificazione formale

CANTONE
5 min

Tempo a yo-yo e allerta pioggia di livello 3

In Ticino sono attesi 70-100 mm, con punte locali fino a 140 mm in Alta Vallemaggia, Leventina, Locarnese e Valle Verzasca

FOTO E VIDEO
BEDANO
1 ora

Il silenzio della notte è stato rotto da un boato

Fuori dalla ditta in cui è scoppiato l'incendio questa notte è rimasto solo un furgone. Metà veicolo è stato mangiato dalle fiamme

BELLINZONA
2 ore

Donna morta al Tertianum, nessuna responsabilità per la struttura

Per diminuire ulteriormente i rischi tutti i futuri appartamenti verranno muniti di rilevatori anti-fumo

FOTO E VIDEO
BEDANO
3 ore

Scoppia un incendio nella ditta di vernici, un morto

La vittima sarebbe un collaboratore, travolto da una fiammata quando ha aperto la porta del magazzino

CANTONE
4 ore

Funerali a 3'500 franchi, così 8 su 10 si fanno bruciare

La Svizzera è al primo posto in Europa per l'usanza di cremare i defunti. I numeri sono crescita nel nostro cantone, dove i servizi sono aperti alle salme d'oltreconfine

GAMBAROGNO
7 ore

Fino all’altro ieri, qui si viveva “senza cellulare”

Mentre il mondo assapora il 5G, il villaggio di Indemini, 48 abitanti, può finalmente scoprire i piaceri della telefonia mobile. L’ex sindaco: «Aspettavamo questo momento da 20 anni»

CANTONE
16 ore

«Trattamenti da ambulatorio africano e nessuna privacy»

Nuova stilettata dell'avvocato Tuto Rossi contro il medico del traffico Mariangela De Cesare

CANTONE
18 ore

Corteo dei Molinari, il Governo «condanna i toni e le ingiurie»

Il direttore del DI ha risposto all’interpellenza, pur non fornendo cifre precise sul costo dell’intervento della polizia

CANTONE
19 ore

Quella povertà che nessuno vede

Negli ultimi cinque anni sono raddoppiate le richieste a Soccorso d’inverno da parte dei domiciliati in difficoltà economica: «Tante volte le persone non osano chiedere aiuto pur faticando»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile