lettore
ARZO
30.11.18 - 19:320
Aggiornamento : 01.12.18 - 12:24

Assalto al bancomat: «In 4 minuti erano già andati via»

Il bottino ammonterebbe a un centinaio di migliaia di franchi. Da Raiffeisen le rassicurazioni: «Fortunatamente nessuno si è fatto male. Ripristineremo il tutto quanto prima»

ARZO - Ammonta a un centinaio di migliaia di franchi il bottino del colpo messo a segno facendo esplodere un bancomat, questa notte attorno alle 2:30, ad Arzo.

A confermarlo è la polizia che non si sbottona invece sull'auto, una Skoda bianca con tetto nero targata Ticino e probabilmente rubata, ritrovata abbandonata a due passi dal luogo dell'esplosione, in prossimità del bosco che delimita il confine con l'Italia.

La velocità con la quale il colpo è andato a segno, in ogni caso, fa nuovamente pensare a dei professionisti e rimanda a quanto accaduto a Coldrerio solo pochi giorni fa. «In 4 minuti non c'erano già più», racconta un residente che, udito il boato nella notte, è subito uscito per andare a vedere cosa fosse successo. «Credevo fosse stato un incidente, invece avevano fatto saltare in aria il bancomat».

Come è facilmente presumibile i ladri sarebbero fuggiti dal bosco vicino verso la vicina Penisola. «L'auto bianca è stata ritrovata in via al Federale. Da lì c'è un bosco che ci separa con l'Italia. Senza rete», prosegue il cittadino di Arzo.

Da Raiffeisen, intanto, assicurano di essere già al lavoro per ripristinare il tutto: «La cosa più importante in questa situazione è che non vi erano collaboratori all'interno e nessuno è rimasto ferito - ci spiega al telefono Gian Luca Cantarelli, responsabile marketing e comunicazione per il Ticino -. In secondo luogo ci stiamo premurando di informare e rassicurare i nostri clienti. Siamo gia al lavoro per ripristinare il servizio interrotto e ciò avverrà quanto prima. Ovviamente tenendo conto dei tempi tecnici. A Coldrerio siamo riusciti a risolvere velocemente».

lettore
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Brega84 2 anni fa su tio
Ci vorrebbe il grandissimo ed unico presidente Mr Trump una bella ... certo che il 2 colpo non se lo aspettava nessuno e dopo una cosa del genere la Raiff poteva mettere subito in atto qlc... mah
Tato50 2 anni fa su tio
I commenti più intelligenti vengono dagli "svizzeri di carta" ;-((
Natyna La Sicaria 2 anni fa su fb
A saperlo fare l'avrei fatto pure io,?? qua ruba la cassa malati, rubano per i sacchi ufficiali, tutto carissimo e il lavoro dov'è?!!!???? tanto le banche sono assicurate, non hanno ferito nessuno bravi?
Danny50 2 anni fa su tio
Ah sì ? Dove hai letto la statistica ? Sulla settimana enigmistica o su Topolino ?
albertolupo 2 anni fa su tio
@Danny50 La pubblica il commissario Basettoni. Prova a digitare coi ditini “statistica criminale di polizia”.
Rajmund Balazs 2 anni fa su fb
Kevin Ruvolo
Bulga Mattia Bulgheroni 2 anni fa su fb
Hanno fatto bene Ahahahaha banche = ladri= debiti...
Mario Sti Boostin 2 anni fa su fb
Professionisti... la banca ruba la banca viene derubata ?
Eliane Eli Della Cruz 2 anni fa su fb
Mario Sti Boostin che gatti ?
mombelli 2 anni fa su tio
Bisogna fare un teleton per aiutare le banche ! (non stressare i criminali che diventono ancora più pericolosi … )
Matty Saedt 2 anni fa su fb
Quanto ci godo ahahahah
Evry 2 anni fa su tio
Avanti con Berna, spalancate le porte e eliminate la Frontiere.... queste sono le conseguenze e ora di farla finita, di notte i valichi secondari vanno CHIUSI, e dove rimangono le telecamere di sorveglianza, anche quelle a riposso notturno nei cassetti ?
albertolupo 2 anni fa su tio
@Evry Ma se sono scappati dal bosco...
Maxy70 2 anni fa su tio
Dedicatissimo agli eurofili spalancatori delle frontiere e fautori della libera circolazione ...dei delinquenti! Ma almeno andassero a fare saltare in aria casa loro! E se i rapinatori fossero stati sorpresi dall'anziano insonne che porta a passeggiare il cane? Come finiva?
albertolupo 2 anni fa su tio
@Maxy70 che strani ragionamenti che fai... da che mondo è mondo i ladri vanno a rubare dove i soldi ci sono, mica dove non ci sono. Nota a margine: di rapine ce n’erano molte di più negli anni ‘70, quando le frontiere erano sorvegliate, i valichi chiusi di notte e la libera circolazione non c’era.
Tato50 2 anni fa su tio
@albertolupo E purtroppo ci scappava anche il morto ;-((
Steven Amato 2 anni fa su fb
ci metto di piu io a prelevare con la carta :O
Ade Gheiz 2 anni fa su fb
Lá sicurezza è scarsa qui in Ticino
Liberopensiero 2 anni fa su tio
Ticino....facile terra di conquista senza rischi!
gaucho64 2 anni fa su tio
Se continuano cosi faranno saltare in aria anche le nostre case. Basta con gli attentati dinamitardi alle banche....
Danny50 2 anni fa su tio
Avanti con le frontiere aperte. Sicurezza Schengen ! Si, sicurezza per i delinquenti di farla franca.
Bandito976 2 anni fa su tio
@Danny50 Esatto. Tanto vale lasciare aperte anche le porte delle banche e le porte di casa di quelli che vogliono le frontiere aperte.
briciola68 2 anni fa su tio
@Danny50 Forse ti è sfuggito che sono scappati dal bosco...
centauro 2 anni fa su tio
@Danny50 Forse solo costruendo un muro alto 5 mt. coronato da filo spinato lungo l'intera linea di confine e VOPOS ai valichi di frontiera h 24/24 si potrebbe sperimentare un calo delle rapine!!!
albertolupo 2 anni fa su tio
@briciola68 Gli è sfuggito anche che di furti e rapine ce n’erano molti di più anni fa, quando i valichi erano sorvegliati e chiusi di notte e la libera circolazione non c’era.
Danny50 2 anni fa su tio
@briciola68 Mola i can general Guisan......
Bandito976 2 anni fa su tio
@albertolupo Allora dategli anche l'indirizzo del vostro domicilio, cosí mi faccio 2 risate.
Ricky Rodriguez 2 anni fa su fb
Pietro Totaro
Nunzia Conte Iorio 2 anni fa su fb
Ma che succede x non girate con la polizia di più alla notte
Junior Davies J Mills 2 anni fa su fb
Nunzia Conte Iorio non è il fatto di girare più la notte! E che questi sono furbi e studiano dove giara di più la polizia... Sanno che nei paesini girano molto meno perché non ci sono schiamazzi etc come in centro.. Quindi sono dei ottimi punti per fare il colpo! Ah.. Sempre vicino alla frontiera
Nunzia Conte Iorio 2 anni fa su fb
Junior Davies J Mills allora ora toccherà'alla polizia a farsi furba
Lorella Castellini 2 anni fa su fb
Nunzia Conte Iorio Un assalto di 4 minuti, esclusa una pattuglia in pianta fissa di fronte ad ogni bancomat potrebbe essere benissimo compiuto anche se facessero ronde ogni 15 minuti. Stiamo parlando di professionisti. Arrivano prendono e se ne vanno in un lampo. Per quanto la polizia possa farsi furba, siamo sinceri, sono comunque troppo organizzati.
Nunzia Conte Iorio 2 anni fa su fb
Lorella Castellini peccato spero che li beccano
Anide Pinco 2 anni fa su fb
Nunzia Conte Iorio sta di fatto che anche le persone girano di meno e fanno meno passeggiate si incontrano di meno e salutano di meno, un semplice buona sera può far avere dei sospetti, e quindi i ladri vedono che é un paese con poca gente e quindi hanno più coraggio e rubano. A parte ciò molte volte la gente si lamenta che le polizia passa perché gli dà fastidio la macchina della polizia come da fastidio il drone.
Stefano Danielli 2 anni fa su fb
20 anni fa con le dogane presenziare e chiuse a un certo orario non succedevano...ora con sto Schengen ogni giorno se ne sente una è il Ticino non è più sicuro vedo che ha proprio portato dei bei guadagni la libera circolazione ? grazie sinistroidi ?
andytt 2 anni fa su tio
Ma dai mica saranno andati in Italia... Li solo onesti cittadini non si devono chiudere le dogane ma i boschi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
3 ore
Mozziconi e "cicche" più resistenti del Covid
La pandemia abbatte il consumo di chewing gum, ma chi lavora per tenere pulito l'asfalto non rileva grandi miglioramenti
FOTO E VIDEO
MAGGIA
5 ore
Schianto sulla cantonale, arriva la Rega
Coinvolta una monovolume con a bordo un uomo, una donna e tre bambini
MONTE CARASSO
7 ore
Salvati nella notte cinque escursionisti
Intervento della Rega sopra Monte Carasso, nei pressi della capanna Albagno
LUGANO
12 ore
Aggressione in stazione, l'accusa è di tentato omicidio
I tre dovranno rispondere anche di lesioni gravi, aggressione e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti.
CANTONE
13 ore
Covid in Ticino: 41 contagi e 4 vittime
Sono 469 le infezioni da Coronavirus contate da inizio settimana.
SVIZZERA
14 ore
Aumenti di decessi fra i senior durante la seconda ondata, in Ticino si parla del 76% in più
Nel periodo che va da ottobre 2020 a gennaio 2021, è il secondo cantone con il maggiore incremento in Svizzera
FOTO
AIROLO
15 ore
Perde il controllo, prende l'uscita sbagliata e si incaglia nella rete di protezione
È successo questa notte a Stalvedro, per rimuoverla è stato necessario l'intervento di un carro attrezzi
CANTONE
15 ore
I nostri vaccini sono nelle loro mani
Il preparato Pfizer/BioNTech viene trasportato a una temperatura di -75°C dalla ditta Galliker, con sede a Sant'Antonino.
FOTO
LUGANO
1 gior
Aggredito da tre ragazzi in stazione
Due individui sono stati arrestati dalla polizia, un terzo sarebbe fuggito.
CARÌ
1 gior
Leggere ferite per lo sciatore travolto dalla valanga
Si tratta di un 43enne svizzero domiciliato nel Luganese che si trovava a Carì con altre due persone.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile