Rescue Media
COLDRERIO / ITALIA
28.11.18 - 07:050
Aggiornamento : 09:22

Bancomat esploso: altri tre casi la notte prima

Due di questi sono avvenuti a meno di 80 chilometri da Coldrerio

COLDRERIO - Si guarda anche verso il Nord Italia nelle indagini sul furto avvenuto nelle prime ore del 23 novembre scorso alla Banca Raiffeisen di Coldrerio, dove alcuni ladri hanno fatto esplodere il bancomat, portandosi via un bottino stimato dalla polizia tra i 200mila e i 300mila franchi.

Non solo perché - come riferisce oggi la Regione - gli autori del teatrale colpo sarebbero poi fuggiti verso la vicina Penisola, quanto per il fatto che altri tre bancomat sono stati presi di mira con le stesse modalità nella notte precedente.

Due di questi - a Macallo con Casone e a Melzo - considerate le distanze (meno di 80 chilometri da Coldrerio) potrebbero avere un nesso con quello avvenuto in via Pierfrancesco Mola. Un’ipotesi quindi non impossibile, sulla quale l'inchiesta di polizia dovrà fare luce.

9 mesi fa Furto con esplosione: seri danni anche all'interno della banca
9 mesi fa Fanno esplodere un bancomat e scappano con i soldi
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
8 ore

La "Tetris Challenge" mania arriva in Ticino

Ecco i primi ticinesi che hanno raccolto la sfida lanciata dalla Polizia zurighese. Chi sarà il prossimo?

LUGANO
10 ore

Il giorno dopo la manifestazione: «L’autogestione? Una realtà viva»

Parla il consigliere comunale socialista Carlo Zoppi. Il sindaco Marco Borradori: «Ma ora ci vuole il confronto»

LUGANO
12 ore

A Lugano una notte tropicale da record

Dall'inizio delle misurazioni è la prima volta che accade a metà settembre. Le alte temperature ci accompagneranno ancora per qualche giorno

FOTO E VIDEO
SONOGNO
13 ore

Un Pentathlon del boscaiolo baciato dal sole

Claudio Groppengiesser è stato incoronato campione ticinese, mentre nella categoria a squadre hanno prevalso i "Wald Verzasca"

FOTO E VIDEO
LOCARNO
14 ore

Un'auto ed un quad si scontrano nella rotonda dell'aeroporto, un ferito

L'incidente è avvenuto questa mattina attorno alle 11.00. Sul posto i soccorritori del Salva e la polizia

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile