Tio.ch / 20 minuti
QUINTO
31.03.18 - 10:430

«Noi innocenti colpiti da due proiettili di gomma»

Un tifoso presente agli scontri avvenuti lo scorso 14 gennaio alla Valascia auspica che la polizia in futuro «sappia regolarsi meglio». Cavallini esprime comprensione ma avverte: «Può succedere»

AMBRÌ - L'inchiesta intercantonale sui fatti dello scorso 14 gennaio durante l'incontro Ambrì-Losanna è ancora in corso. Ma sulla vicenda della Valascia ora spunta una nuova testimonianza.

Un tifoso dell'Ambrì ha infatti raccontato a "La Regione" l'esperienza vissuta quel giorno. In particolare ha spiegato di essere stato raggiunto a una gamba da un proiettile di gomma "vagante" esploso dalla polizia, mentre si trovava tranquillamente all'esterno della pista. Un suo amico è invece stato colpito ad un braccio. Entrambi se la sono cavata senza conseguenze fisiche gravi e hanno deciso di non denunciare il fatto, ma solo di segnalarlo, direttamente sul posto, alle forze dell'ordine. «Soprattutto perché - spiega il tifoso - quel proiettile avrebbe potuto colpire un bambino al volto, ferendolo». Lo spettatore auspica quindi che la polizia «sappia in futuro regolarsi meglio», tenendo presente della presenza di persone estranee ai tafferugli.

Contattato dal quotidiano sopracenerino Decio Cavallini, capo della Gendarmeria della Polizia cantonale, esprime la propria comprensione verso il tifoso. «Evidentemente nessun agente vorrebbe mai coinvolgere o ferire persone estranee agli scontri. Tuttavia in talune circostanze, come quella in oggetto, può accadere che la vicinanza fra tifosi violenti e quelli non problematici comporti conseguenze anche per questi ultimi». 

TOP NEWS Ticino
CUGNASCO-GERRA
4 min
In questi wc c'erano strani traffici: fermato un giovane
La polizia è intervenuta nella serata di martedì. Il ragazzo sarebbe stato trovato in possesso di stupefacenti. Coinvolti anche minorenni?
CANTONE
2 ore
I radar sbirciano ovunque... tranne che in Vallemaggia
Controlli della velocità previsti in quasi tutti i distretti la prossima settimana. Rilevamenti semi-stazionari a Golino e Agra
BELLINZONA
3 ore
Amianto killer, tutti uniti per la trasparenza
FFS, sindacati, commissione del personale e Suva in un gruppo di lavoro. «Apprensione e confusione nascono da termini troppo tecnici e la difficile traduzione dal tedesco»
CANTONE
4 ore
Bancomat manomessi, carte clonate e usate in Indonesia
Tre giorni fa è finito in manette un 38enne sul quale pendeva un mandato d'arresto internazionale. La banda colpiva in Ticino e in altri cantoni
CANTONE
5 ore
È record di castagne, non succedeva da 13 anni
Era il 2006 l’ultimo anno in cui si sono superate le 50 tonnellate. L'incubo del cinipide è stato ufficialmente superato
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Neve: meno del previsto in Ticino, ma oltre Gottardo...
Paesaggi invernali nel Grigioni e nel Vallese
COLDRERIO
9 ore
Ferite troppo gravi, lo scooterista non ce l'ha fatta
Il 43enne, vittima dell'incidente avvenuto lo scorso 10 novembre in via San Gottardo, è deceduto in ospedale
LUGANO
9 ore
In manette un membro della "gang" di Youtube
Si esibiva con una pistola in un discusso video trap. È stato arrestato in un'inchiesta su armi e droga. Denunciato anche un secondo ragazzo
LUGANO
11 ore
Il PLRT fa i conti in tasca a Lorenzo Quadri: «Guadagna 200.000 franchi all’anno»
Il duro attacco del PLRT contro il direttore del Mattino: «Ha un interesse personale nel continuare con la sua verità perchè vive di politica e quindi difende la sua pagnotta»
FOTO E VIDEO
CANTONE
11 ore
Oggi una parte del Ticino appare così
La coltre bianca è scesa fino al fondovalle nella notte, imbiancando soprattutto alcune zone del Sopraceneri
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile