Foto FVR / M. Franjo
+ 13
GORDOLA
22.06.17 - 11:460
Aggiornamento : 23.06.17 - 18:09

Alla Rotonda con il presunto omicida per la ricostruzione dei fatti

Polizia, avvocati, Procuratore pubblico e anche testimoni per rivivere gli istanti precedenti la morte del 44enne di Genestrerio avvenuta il 22 aprile

GORDOLA - Un ingente dispositivo di polizia, questa mattina, ha recintato l'area d'accesso della Rotonda di Gordola. L'operazione, annunciata ieri dal Ministero pubblico e dalla polizia cantonale, è servita per permettere il sopralluogo e la ricostruzione dei fatti avvenuti lo scorso 22 aprile presso la discoteca del locarnese.

Il giovane arrestato con l'accusa dell'omicidio di un 44enne di Genestrerio (e ora indagato anche per un giro di cocaina), è stato condotto sul posto per permettere il proseguo dell'inchiesta penale in corso attraverso la ricostruzione di quanto accaduto quella notte.

Sul posto erano presenti il Procuratore pubblico, i legali che si stanno occupando del caso e la polizia interregionale di Gordola, oltre alla Cantonale.

Il giovane è giunto presso la discoteca a bordo di un furgone chiuso. È uscito alla luce del sole esclusivamente per far visita a quel pezzo di strada in discesa sul quale è avvenuta la presunta l'aggressione. 

Per la conferma o la smentita del reato sarà fondamentale quanto avvenuto oggi, ossia la messa in scena delle varie versioni, quella dell'accusato e quelle dei testimoni.

Da una parte il giovane si difende, anzi, afferma di essere lui la vittima di un'aggressione. Dall'altra vi sono due persone, oltre alla vittima, che affermano di essere state colpite dal 21enne di Biasca. Posizioni contrastanti, come detto, che non aiutano per il momento a far luce su quell'emorragia cerebrale, una delle poche certezze ad oggi, causa della morte del 44enne.

Foto FVR / M. Franjo
Guarda tutte le 16 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO 
3 ore
«Costretti ad usare l’auto per gettare i rifiuti»
In un comparto abitato da molti anziani sono spariti i cassonetti e gli interrati son lontani. Il Dicastero: «Distanza di percorrenza nella normalità»
LUGANO
3 ore
Le ruspe minacciano (ancora) due ville storiche
A Lugano due edifici centenari stanno per essere demoliti. E sui social è polemica
VIDEO
STABIO
6 ore
Ecco dove nasce la magia della “Bottega del Mario”
Ha portato agli onori la salumeria ticinese, vincendo il prestigioso Best of Swiss Gastro nel 2019. Un curioso ristorante a Zurigo
VIDEO
LUGANO
7 ore
Bambini entusiasti per la prima di Dolittle
Grande folla al Cinestar per l'anteprima organizzata da Tio/20 minuti del film di Stephen Gaghan
CANTONE
11 ore
È morta Tiziana Soudani
Produttrice cinematografica, è deceduta nella notte dopo una lunga malattia
FOTO E VIDEO
LUGANO
15 ore
I pescatori potevano averlo sulla coscienza
Salvato per un pelo dai soccorritori della Spab. L'associazione: «Troppi casi, occorre sensibilizzazione»
PONTE TRESA
1 gior
Scontro al passaggio a livello: traffico in tilt
Un tamponamento è avvenuto questa sera sulla cantonale verso Ponte Tresa, presso i binari dell'FLP
ISONE
1 gior
«Tutto liscio» al carnevale, per ora
Dal "Carnevaa di Locc" un bilancio positivo. «Le regole di sicurezza hanno funzionato»
FOTO
BELLINZONA
1 gior
La Città dei mestieri è infine realtà
La struttura di Viale Stazione è stata inaugurata oggi. L'apertura ufficiale è attesa per lunedì
FOTO E VIDEO
CUGNASCO-GERRA
1 gior
Le fiamme distruggono il tetto di una casa a Cugnasco
L'incendio è divampato questa notte in via Vaslina. Nessuno è rimasto ferito
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile