Foto FVR / M. Franjo
+ 13
GORDOLA
22.06.17 - 11:460
Aggiornamento : 23.06.17 - 18:09

Alla Rotonda con il presunto omicida per la ricostruzione dei fatti

Polizia, avvocati, Procuratore pubblico e anche testimoni per rivivere gli istanti precedenti la morte del 44enne di Genestrerio avvenuta il 22 aprile

GORDOLA - Un ingente dispositivo di polizia, questa mattina, ha recintato l'area d'accesso della Rotonda di Gordola. L'operazione, annunciata ieri dal Ministero pubblico e dalla polizia cantonale, è servita per permettere il sopralluogo e la ricostruzione dei fatti avvenuti lo scorso 22 aprile presso la discoteca del locarnese.

Il giovane arrestato con l'accusa dell'omicidio di un 44enne di Genestrerio (e ora indagato anche per un giro di cocaina), è stato condotto sul posto per permettere il proseguo dell'inchiesta penale in corso attraverso la ricostruzione di quanto accaduto quella notte.

Sul posto erano presenti il Procuratore pubblico, i legali che si stanno occupando del caso e la polizia interregionale di Gordola, oltre alla Cantonale.

Il giovane è giunto presso la discoteca a bordo di un furgone chiuso. È uscito alla luce del sole esclusivamente per far visita a quel pezzo di strada in discesa sul quale è avvenuta la presunta l'aggressione. 

Per la conferma o la smentita del reato sarà fondamentale quanto avvenuto oggi, ossia la messa in scena delle varie versioni, quella dell'accusato e quelle dei testimoni.

Da una parte il giovane si difende, anzi, afferma di essere lui la vittima di un'aggressione. Dall'altra vi sono due persone, oltre alla vittima, che affermano di essere state colpite dal 21enne di Biasca. Posizioni contrastanti, come detto, che non aiutano per il momento a far luce su quell'emorragia cerebrale, una delle poche certezze ad oggi, causa della morte del 44enne.

Foto FVR / M. Franjo
Guarda tutte le 16 immagini
2 anni fa Rotonda, il 21enne invischiato in un giro di droga?
2 anni fa Rotonda, il 21enne tornerà sul luogo del delitto
2 anni fa Rotonda, morto per emorragia cerebrale
2 anni fa Rissa alla Rotonda: «Quella sera aveva colpito altre due persone»
2 anni fa Aggressione alla Rotonda, querelati i "securini"
2 anni fa Pestaggio fuori dalla discoteca, sempre grave il 44enne
TOP NEWS Ticino
FOTO
SANT’ANTONINO
8 ore

Ecco cosa è rimasto dell’auto bruciata sulla “tirata”

Spente le fiamme, la carcassa è stata recuperata e portata via dalla carrozzeria di servizio

CANTONE
10 ore

Casellario lindo per i candidati senatori, tranne Xenia Peran

In corsa per la Lega Verde la 56enne ha commesso lo scorso anno un’infrazione grave alle norme della circolazione nel canton Svitto

SPAGNA / CANTONE
12 ore

Si cerca Mattia Alexander Sasselli, scomparso a Barcellona

Non si hanno più sue notizie da sabato 17 agosto. Si esprime in italiano e spagnolo

FOTO E VIDEO
SANT'ANTONINO
12 ore

Veicolo in fiamme sulla "tirata" verso Cadenazzo

Gli automobilisti sono invitati a prestare attenzione. L'auto si trova a lato della strada cantonale, all'altezza del Delcò Mobili

CANTONE
14 ore

Lily Isabel è stata ritrovata in Francia

La donna di 73 anni, vista l'ultima volta lunedì mattina a Locarno, è stata rinvenuta «in buone condizioni fisiche»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile