LUGANO
08.11.18 - 15:300
Aggiornamento : 16:34

La Città si riprende la sua immagine

Il TRAM ha confermato la decisione del Consiglio di Stato che dichiarava irricevibile il ricorso di un cittadino contro il nuovo logo, svelato nell’aprile 2017

LUGANO - La Città di Lugano può riprendere i lavori sulla sua nuova immagine istituzionale. Lo scorso 29 ottobre è infatti cresciuta in giudicato la sentenza del TRAM (Tribunale amministrativo) che conferma quella del Consiglio di Stato del settembre 2017, con cui veniva dichiarato irricevibile il ricorso di un cittadino contro il nuovo logo dell’amministrazione della Città di Lugano.

Il gonfalone della Città, lo stemma storico cittadino, sarà conservato su bandiere, edifici storici, timbri ed effigi d’epoca, mentre tutta la comunicazione dell’amministrazione - che comprende carte intestate, documenti, buste, carte da visita, opuscoli, veicoli, cartellonistica, segnaletica - riporterà il nuovo logo. 

L’applicazione di un logo unificato, pensato appositamente per la comunicazione quotidiana dell’amministrazione, permetterà - secondo il Municipio - una maggiore chiarezza ed efficacia nella comunicazione verso i cittadini e sarà inoltre possibile valorizzare lo stemma, che resterà presente esclusivamente nei contesti più consoni.

Il logo che ha vinto il concorso pubblico è stato realizzato dal Consorzio luganese Cascio-Mazzei, che si è aggiudicato il mandato per allestire la nuova immagine coordinata di tutta la Città di Lugano. Il mandato parte da un ammontare di 150’000 franchi, di cui una parte destinata a lavori già previsti nell’ambito della normale manutenzione e revisione dei supporti di comunicazione. Il logo è stato invece ceduto gratuitamente alla Città tramite il concorso.

1 anno fa Via libera alla nuova immagine istituzionale della Città
2 anni fa Il nuovo logo finisce sul tavolo del Governo
2 anni fa La Città svela il nuovo logo
TOP NEWS Ticino
CHIASSO
18 min

Due richiedenti l'asilo si feriscono per protesta

Ferite leggere per i nordafricani che questa mattina hanno provocato "disordini" al Centro di registrazione di via Motta

MASSAGNO
30 min

Sono quattro gli incendi misteriosi, in due mesi

I piromani di Massagno avrebbero colpito altre volte, sempre nella zona. A pochi metri da dove sono stati arrestati

FOTO
CONFINE
2 ore

Atto vandalico contro sole auto ticinesi

Una decina i veicoli rigati ieri nei pressi dei negozi "Mondo Convenienza" e "Obi"

VIDEO
MASSAGNO
4 ore

Incendio nello scantinato: fermate delle persone

La palazzina resta tuttora inagibile. Guarda il video del fermo

LOCARNO
5 ore

Cocaina e marijuana durante il blitz al Fashion

La Polizia rende noto l'esito del discusso controllo avvenuto 10 giorni fa. Sono 102 le persone controllate di cui 30 minorenni

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report