Immobili
Veicoli
AFP/Keystone
SAN GALLO
11.04.21 - 21:020
Aggiornamento : 12.04.21 - 09:00

Villa sul lago, Federer con le spalle al muro

Il cantiere di costruzione è fermo, un'associazione ecologista ha presentato ricorso.

Motivo della discordia: l'accesso alla riva del lago di Zurigo, ma anche un muro che il Comune vorrebbe mantenere.

RAPPERSWIL-JONA - Per usare un gergo tennistico, l'organizzazione ambientalista Aqua Viva ha "rubato il servizio" a Federer nella costruzione della sua villa a Rapperswil-Jona (SG). Il basilese ha infatti dovuto interrompere i lavori nella sua proprietà, secondo quanto riferito dalla locale Linth-Zeitung. Nonostante siano già state effettuate importanti opere di bonifica del sito, contaminato da alcuni rifiuti edili, l'accesso alla riva rimane infatti un problema.

L'impresa di costruzione incaricata afferma che i lavori sono stati interrotti, mentre un portavoce di Federer parla invece di «ambiguità» su ciò che dovrebbe essere scritto sulla domanda di costruzione. Per questo il Comune deve ancora provvedere a un esame del progetto.

Il muro della discordia - Perché l'iter di costruzione possa proseguire, i committenti (ovvero la famiglia Federer) devono mostrare esattamente come apparirà la riva al termine dei lavori previsti. Ma Federer si trova confrontato a un nuovo avversario a bordo lago: un muro (che non è Nadal, passateci la battuta). Lui e la moglie Mirka sostengono che debba essere abbattuto, mentre la città vuole mantenerlo nella sua forma originale.

Canne protette - Per poter completare il sito, Federer deve poi risolvere un altro punto controverso: il canneto presente sulla riva, anch'esso meritevole di protezione, che limita il margine di manovra di King Roger per quanto riguarda i lavori da effettuare. 

L'organizzazione per la protezione delle acque Aqua Viva è soddisfatta per il congelamento dei lavori e auspica un maggior dialogo fra le parti in modo da chiudere la partita in modo positivo per tutti. La palla ora passa nel campo di Federer.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
34 min
«Tra madre e figlio c'erano tensioni»
Tragedia familiare a Sierre. Il 14enne fermato sarebbe affetto da autismo
BASILEA
2 ore
Roche: tre kit diagnostici per il vaiolo delle scimmie
Sono disponibili nella maggior parte dei paesi e permettono d'identificare questi virus "d'importazione"
BASILEA CAMPAGNA
3 ore
Risolto il mistero del pollice mozzato
Il dito apparteneva a un operaio che se l'era reciso con una smerigliatrice.
BERNA 
5 ore
Berna vuole confiscare il ricco patrimonio di Yuriy Ivanyushchenko
I beni dell'oligarca ed ex parlamentare ucraino in Svizzera ammontano a oltre 100 milioni di franchi
VALLESE
6 ore
Un bimbo scomparso (e ritrovato) a stretto giro... di Posta
Il piccolo di sette anni era sfuggito al controllo della mamma per farsi un giro sull'Autopostale.
SVIZZERA
7 ore
Molestata dall'autista, Uber si scusa
È successo a una donna di Basilea. Dopo lo sfogo su Instagram, l'azienda ha preso provvedimenti
VAUD
8 ore
Suicidio collettivo a Montreux: il 15enne è fuori pericolo
Le condizione dell'adolescente sono stabili, rimane comunque sotto osservazione medica.
VALLESE
10 ore
Dramma familiare a Sierre: un morto
Durante la notte tra domenica 22 e lunedì 23 maggio, un adolescente ha ferito mortalmente la madre di 41 anni.
BERNA
10 ore
Maurer è contrario agli aiuti alle famiglie per il caro-energia
Secondo il consigliere federale «non ci sono soldi per questo».
GINEVRA
11 ore
Candidato per i Verdi? Tra i requisiti: non mangiare carne
«Non possiamo dire agli elettori di moderare i consumi dei derivati animali, se i nostri rappresentanti ne sono ingordi»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile