Keystone - foto d'archivio
URI
31.07.19 - 14:500
Aggiornamento : 16:31

L'Axenstrasse resta chiusa per due mesi

A causa della colata detritica di pochi giorni fa ora sono a rischio caduta due enormi blocchi di roccia di 300m3 e 200m3 e che pesano oltre 1000 tonnellate

ERSTFELD - I due blocchi che rischiano di cadere sulla Axenstrasse tra Flüelen (UR) e Brunnen (SZ) richiedono un intervento particolare di rimozione. L'Ufficio federale delle strade (USTRA) stima che il tratto stradale, sull'importante asse nord-sud, rimarrà chiuso per circa 8 settimane.

Pochi giorni fa, a causa delle forti precipitazioni, una caduta di massi e detriti ha obbligato le autorità a chiudere la strada nel tratto urano, tra Flüelen e Sisikon. Uno dei massi che ha raggiunto la Axenstrasse, fermandosi senza danneggiare la strada, pesa circa 12 tonnellate.

A causa della colata detritica, ora sono a rischio caduta due enormi blocchi di roccia - di 300m3 e 200m3 e che pesano oltre 1000 tonnellate - situati a circa 500 metri sopra la carreggiata. Sussiste un grave pericolo, ha indicato oggi a Erstfeld (UR) Richard Kocherhans, capo dell'Ufficio dell'USTRA di Zofingen (AG).

Per motivi di sicurezza non è possibile accedere all'area interessata e dunque i blocchi pericolanti dovranno essere rimossi con l'aiuto di elicotteri. I lavori dovrebbero durare circa 8 settimane.

Dall'Axenstrasse circolano in media 16'000 veicoli al giorno, anche se il viavai di auto aumenta nei periodi di ferie. Il traffico verrà deviato sull'A2 tra Hergiswil (NW) e Lucerna. Tuttavia, a causa di cantieri sono da prevedere ritardi anche su questo tratto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile