Medicina Estetica
04.10.19 - 12:000

Basta ai dolori “lì”: c’è il Ladylift

Un trattamento laser che cancella i disturbi causati dall’atrofia vaginale 

Il calo ormonale dovuto alla menopausa può causare diversi problemi alle donne, tra questi c’è anche l’atrofia vaginale, un fenomeno che si manifesta attraverso una lunga serie di sintomi tutti molto fastidiosi: secchezza vaginale, bruciore, prurito e dolore durante i rapporti sessuali sono solo alcuni dei disturbi provocati dall’atrofia vaginale che, però, può essere contrastata attraverso alcune terapie.

Alla Medi Jeunesse di Lugano, ad esempio, è possibile ricorrere al Ladylift, una tecnica di ringiovanimento vaginale che ha però fini terapeutici e non estetici. Il Ladylift, dunque, non è legato in alcun modo a interventi di moda negli ultimi anni come la “rivergination”, ma è invece un trattamento che nasce con l’obiettivo di portare sollievo alla paziente e risolvere dunque quello che è un vero e proprio problema di salute.

Il Ladylift si basa sull’utilizzo di un sistema laser al centro di una procedura priva di incisioni o punti di sutura e che dunque non provoca dolore: a volte, su richiesta della paziente, può essere applicata una semplice crema anestetica vaginale. Il trattamento dura pochi minuti e in una sola seduta - ma per i casi più gravi si può arrivare anche a 2-3 sessioni - riesce a riavviare la produzione di collagene. Un processo che permette ai tessuti vaginali di ritrovare la loro originale elasticità e idratazione, cancellando quelli che erano i sintomi negativi dell’atrofia vaginale.

Visita Medi Jeunesse - La medicina estetica a Lugano     

ULTIME NOTIZIE Medicina Estetica
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile