A-Club
SAVOSA
12.04.21 - 16:340

Gambe gonfie e pesanti? Cosa possiamo fare?

È un fastidio che colpisce tendenzialmente le donne creando gonfiore ai piedi, alle caviglie, prurito e formicolio.

Vediamo insieme alcuni rimedi.

Qual è la causa principale?
Il gonfiore alle gambe ha come causa principale un “disturbo circolatorio” in questa zona. Quindi tutto quello che può alterare la corretta circolazione nella parte inferiore del nostro corpo provoca gli effetti indesiderati già elencati. Per “disturbo circolatorio” intendiamo quelle situazioni in cui si crea un deficit nel normale circolo sanguigno e linfatico. Una insufficienza venosa, capillare deboli e fragili, ristagno linfatico creano il manifestarsi dei sintomi.

Cosa può provocare questi disturbi?
Tralasciando problematiche di salute più o meno gravi e l’assunzione di farmaci che possono provocare queste situazioni in un soggetto sano ci sono delle condizioni che possono favorire l’insorgenza delle stesse. Per citarne alcune abbiamo: l’aumento della temperatura e dell’ umidità, in estate è molto più facile soffrire di gambe gonfie che nei mesi più freddi; stare per la stragrande maggioranza del tempo della giornata troppo in piedi o troppo seduti, abbiamo già visto più volte come mantenere determinate posizioni per lungo tempo possa provocare dei sovraccarichi al nostro corpo ed in questo caso anche di natura circolatoria; viaggiare per molte ore in posizioni scomode; vivere, per le donne, lo stato di gravidanza e i diversi periodi di variazioni ormonali; avere una cattiva alimentazione; avere uno stile di vita sedentario; essere in sovrappeso o soffrire di obesità.

Cosa possiamo fare?
Su internet, sulle riviste, troviamo tantissimi consigli su questo argomento sia per evitare che le gambe si gonfino e anche per farle sgonfiare nel minor tempo possibile ed avere sollievo immediato. Vediamo quelli più semplici ed accreditati:

  • Non essere in sovrappeso. Essere in sovrappeso crea uno schiacciamento dei vasi sanguigni quindi creando problematiche circolatorie in tutto il corpo a livello di insufficienza venosa, soprattutto nelle zone distali, come le gambe;
  • Magiare sano e bere tanta acqua. Strettamente legato al punto precedente serve ovviamente a tenere sotto controllo il peso ma ovviamente ad avere un metabolismo perfettamente funzionante ed il sistema viscerale sempre a posto. Le regole basilari quindi della corretta alimentazione come mangiare più verdura e frutta, non esagerare con la carne rossa, evitare troppi zuccheri e alcolici, ecc. sono sempre bene accette. Bere regolarmente durante la giornata aiuta a rimanere correttamente idratati con tutti i pro che ormai conosciamo sul nostro corpo ed in questo caso sull’aiuto a livello circolatorio.
  • Fare attività fisica. Ovviamente non poteva mancare. È risaputo da tutti che fare sport e movimento in maniera corretta favorisce una sana e buona circolazione. Allenarsi due/tre volte alla settimana, avere un buon tono muscolare, variare gli allenamenti può solo aiutare a stare meglio. Tra le innumerevoli attività possiamo consigliare: allenamento in palestra diviso in cardiofitness, tonificazione e attività a basso impatto come yoga o pilates; andare a nuotare o seguire corsi di acqua fitness (noti sono i benefici dell’acqua sulla circolazione e le gambe; andare a camminare ad un buon passo o in bicicletta. Diciamo però che fare movimento in generale aiuta perché crea l’effetto della pompa circolatoria cioè favorisce il ritorno venoso verso il cuore e non il suo ristagno o rallentamento.
  • Mettere le gambe in alto. È il cosiddetto consiglio della nonna ma che funziona sempre. Riposare con le gambe sollevate di 15/20cm o portare proprio le gambe in alto dopo l’attività fisica o un giornata stressante evita la stasi circolatoria.
  • Cambiare spesso posizione. In realtà potremmo dire di non rimanere troppo a lungo fermi in una posizione. Come già detto non è mai buono per le nostre gambe, e non solo, stare troppo fermi in stazione eretta o seduti ma muoversi ogni 15/20 minuti banalmente riattiva la circolazione e la pompa circolatoria.
  • Attenzione alle scarpe e all’abbigliamento. Sembra banale ma scarpe scomode, troppo strette, usare troppo i tacchi alti (per le donne), usare vestiti stretti, in questo caso pantaloni, sono da ostacolo ad una corretta circolazione.
  • Usare calze o abbigliamento a compressione elastica. Si lega al fattore abbigliamento ma in questo caso nel senso opposto cioè in quello che favorisce una corretta circolazione ed un alleggerimento delle gambe. Le calze elastiche, create per favorire il ritorno venoso, sono molte volte consigliate dai medici per chi sta tanto in piedi ed arriva ad accusare forti dolori alle gambe a fine giornata. Questo principio si ritrova anche nell’abbigliamento sportivo tecnico a compressione di grande utilizzo in tutti gli sport negli ultimi anni.
  • Acqua fredda sulle gambe. Come per le gambe sollevate anche questo è il consiglio tra i più semplici ed immediati che si possono fare se alla sera ci troviamo con le gambe gonfie e doloranti.
  • I massaggi. Sottoporsi ad una seduta di massaggio sia che si tratti solo la zona delle gambe o tutto il corpo, che sia un massaggio rilassante, sportivo, linfodrenante o terapeutico, aiuta a stimolare la circolazione, il drenaggio dei liquidi, lo sblocco della muscolatura avendo benefici immediati e se praticati con regolarità, abbinando tutte le altre indicazioni, anche sempre più duraturi.
  • Utilizzo di creme. Esistono sul mercato numerosi prodotti, anche naturali, che aiutano ad “alleggerire” le gambe e quindi a stimolare ovviamente la loro corretta funzionalità circolatoria.

Consigliamo sempre di rivolgersi prima dell’acquisto ad un medico o al farmacista in modo tale che possano consigliarvi il prodotto migliore soprattutto in caso di presenza di particolari patologie ed in base alla vostra condizione fisica.

Nonostante il periodo di chiusura dei centri fitness e sportivi il personale del centro A-CLUB di Savosa è a tua disposizione per consigli e consulenze specifiche. Ci puoi contattare via mail a info@a-club.ch, oppure tramite whatsapp al numero 076 387 29 84.

 

A cura di Brian Belloni
Massoterapista, Personal trainer e Responsabile Settore Fitness Centro A-CLUB, Savosa
Visita la nostra pagina Facebook A-CLUB

ULTIME NOTIZIE Health, Fitness & Wellness
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile