Keystone
SINGAPORE
11.06.18 - 12:170
Aggiornamento : 13:17

Gli Stati Uniti: «Siamo pronti a dare certezze e sicurezza a Kim»

Il segretario di Stato americano ha assicurato che la «denuclearizzazione non è qualcosa che finirà male per loro»

SINGAPORE - Gli Usa sono pronti a prendere misure per dare alla Corea del Nord «sufficienti certezze» che la «denuclearizzazione non è qualcosa che finirà male per loro».

In conferenza stampa, il segretario di Stato Mike Pompeo ha detto che gli Stati Uniti sono preparati a mostrare alla Corea del Nord che «la denuclearizzazione invece di essere una minaccia è l'opposto».

Pompeo ha glissato a una domanda sul futuro dei 28'500 soldati in Corea del Sud, assicurando che se la diplomazia fallisce le sanzioni saranno ancora più dure.

«I negoziati avanzano rapidamente» - I negoziati con la Corea del Nord «si stanno muovendo piuttosto rapidamente». Il segretario di Stato degli Usa Mike Pompeo, in un briefing con i media, ha detto che «la completa, verificabile e irreversibile denuclearizzazione è l'unico risultato che gli Usa possono accettare».

Pertanto, le sanzioni «resteranno» fino a quando quest'ultimo scenario non si sarà realizzato. Il summit tra il presidente degli Usa Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un di domani servirà a fissare l'agenda dei lavoro per il futuro.

11 mesi fa Usa-Corea, si tratta sulla denuclearizzazione
11 mesi fa Donald Trump è arrivato a Singapore
11 mesi fa Kim Jong-un è arrivato a Singapore
Commenti
 
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report