Immobili
Veicoli
TiPress - foto d'archivio
GAMBAROGNO
13.08.19 - 10:270
Aggiornamento : 12:19

Cleto Ferrari non l’ha presa bene

Il consigliere comunale non ha apprezzato la nota pubblica del Municipio nei confronti dei suoi atti che hanno come oggetto il nuovo Lido di Gerra. «Volete screditarmi»

GAMBAROGNO - Il Lido di Gerra Gambarogno continua a far parlare di sé. Non tanto, però, per la demolizione della casa storica in favore di «un edificio insipido», ma per il botta e risposta tra Cleto Ferrari e il Municipio. 

Dopo gli atti parlamentari presentati dal consigliere comunale, infatti, l’Esecutivo cittadino ha deciso di rispondere pubblicamente a Ferrari, accusandolo di «voler strapazzare gli strumenti democratici, senza alcuna onestà intellettuale, creando volutamente confusione e cattiva informazione», non facendo «gli interessi dei cittadini».

Una presa di posizione che non è piaciuta al consigliere comunale, che accusa il Municipio di volere «screditare la sua persona e il suo ruolo», di essere «infastidito» dalle sue domande». «Risparmierei volentieri il mio tempo per dedicarlo ai miei hobby - scrive - ma ho anche delle responsabilità nei confronti dei cittadini».

Ferrari coglie l’occasione per domandare che a lui e ai suoi colleghi vengano consegnati alcuni documenti ufficiali relativi al nuovo Lido. In particolare parla di «un municipale e ministro del turismo che il 3 agosto ha organizzato una festa privata sul terreno pubblico». E punta l’attenzione sulla società che ha preparato la cena: «Da uccellini mi è arrivato all’orecchio che quella società ha in mano un contratto firmato da voi con cui in futuro sarà ospitata nello stabile nuovo di zecca e con possibilità di fruire anche dello spazio pubblico e dei servizi in uno dei luoghi più pregiati del Ticino, per un affitto che supera di poco i 300 franchi al mese. Sì, trecento non tremila».

Ferrari punta ancora il dito contro il Municipio in merito alle delibere concesse alle ditte che si occuperanno dei lavori del futuro porto: «Un uccellino mi ha segnalato che avete proceduto ad una importante delibera ad una ditta fuori confine contraddicendo quanto avevate assicurato nella campagna sulla votazione sul porto comunale di venti milioni».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 2 anni fa su tio
Miopia politica da parte delle autorità che non sanno valutare i bisogni di un comune? Dai toni si direbbe che ci sono delle ruggini tra i contendenti, e i cittadini pagano per opere indesiderate , che almeno dalle foto ricostruite sembrano un pugno al villaggio. Ma non c'era un architetto a cui affidare uno studio più serio e aderente alla realtà?AH questi comuni che vogliono far lavorare i loro UT ,per risparmiare!
marco17 2 anni fa su tio
Gente come Ferrari che fa politica a colpi di chiacchiere da bar, sentito dire e illazioni varie, disgusta i cittadini dalla cosa pubblica. Purtroppo ci sono anche persone che votano personaggi simili, in Ticino e altrove.
dino 2 anni fa su tio
@marco17 Chiaro da che parte stai, ma ovvio che la storia puzza, no? Se quello che afferma Cleto è vero, allora sì che puzza!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
47 min
«È arrivato il momento di chiederci se possiamo convivere con il virus»
Anche Marco Chiesa invoca il "Freedom Day"
CANTONE
1 ora
Due nuovi cantieri all'orizzonte in Ticino, Governo «soddisfatto»
La Confederazione ha dato l'ok per il collegamento A2-A13 Bellinzona-Locarno e il potenziamento dell'A2 Lugano-Mendrisio
CANTONE
6 ore
La legge sull'apertura dei negozi resta in vigore
Non è però prevista una commissione consultiva. Lo ha deciso il Tribunale federale
CANTONE
8 ore
Salgono i contagi, ma calano i ricoveri
Si registra anche una ulteriore vittima del virus, per un totale di 1'090 da inizio pandemia.
CANTONE
12 ore
Pochi decessi, ma «il numero dei contagi resta rilevante»
L'Ufficio del medico cantonale sulla situazione pandemica: «Molto dipenderà dalla variante circolante in futuro»
CONFINE
1 gior
Frontalieri italiani, l'accordo avanza
La commissione economia e tributi del Nazionale promuove la riforma fiscale (quasi) all'unanimità
CANTONE
1 gior
La marcia di chiusura dei Centri vaccinali: «Affrettatevi ad iscrivervi»
Il rallentamento delle richieste ha portato le autorità a ridimensionare progressivamente il dispositivo
CANTONE
1 gior
Identikit dell'astensionista ticinese
Chi è, che lavoro fa, cosa ha votato e perché non vuole votare più. Lo studio dell'Università di Losanna
BELLINZONA
1 gior
La capitale è ancora più grande
A fine 2021 sotto l'ombra dei Castelli abitavano 44'530 persone, ovvero 474 in più rispetto a un anno prima.
CANTONE
1 gior
Altri due decessi in Ticino, dieci nuove quarantene nelle scuole
Negli ospedali si contano quattro Covid-pazienti in meno, per un totale di 173.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile