TiPress
CANTONE
23.02.17 - 14:280
Aggiornamento : 15:28

Dolce morte in Ticino: «Chi c’è dietro?»

Raoul Ghisletta chiede al Consiglio di Stato di quantificare e localizzare le strutture presenti sul territorio cantonale. Anche Fonio e Dadò tornano sul tema: «Urge chiarezza»

BELLINZONA - A quasi un anno di distanza dall’interrogazione riguardante «l’incredibile Galassia Gasperini», Raoul Ghisletta rinnova le proprie richieste al Consiglio di Stato, invitandolo a «regolamentare» l’attività della cosiddetta “dolce morte” in Ticino, che nel prossimo futuro accoglierà due nuove strutture di questa tipologia a Chiasso.

Riferendosi direttamente a questi due nuovi soggetti, il deputato socialista chiede al Governo ticinese di identificare le figure che operano dietro a queste strutture e di quantificare, e localizzare, le «attività di dolce morte» presenti sul territorio cantonale.

Nelle sue precedenti domande al Consiglio di Stato, presentate l'11 marzo del 2016, Ghisletta aveva chiesto, oltre ai chiarimenti relativi alle qualifiche degli infermieri Gasperini e Chiodi per il settore sociosanitario, se il Cantone esercitasse o meno una sorveglianza sulle sopracitate persone giuridiche a tutela delle persone invalide, anziane e ammalate.

«Urge chiarezza!» - Anche i deputati Giorgio Fonio e Fiorenzo Dadò, ricordando la segnalazione di alcuni cittadini a proposito di un caso di “dolce morte” praticato la scorsa settimana, presumibilmente «ad opera della stessa signora Gasperini senza alcun preavviso», si sono rivolti al Consiglio di Stato chiedendo «chiarezza» in merito al numero di suicidi assistiti ad opera della stessa infermiera, o dell’associazione di cui è presidente, in seguito al diniego della licenza.

Inoltre, i deputati PPD chiedono al Governo se ritiene che quello in atto, considerato l’aumento del numero dei suicidi assistiti, possa essere identificato come un vero e proprio «turismo della morte».

TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
3 ore
Con il martello dentro al Selecta
Qualcuno ha distrutto il vetro del distributore automatico, rubando parte del contenuto.
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
5 ore
Centauro ferito in via Lugano
La moto si è scontrata con un'auto, per poi finire contro un altro veicolo che circolava in senso opposto
FOTO E VIDEO
CALANCA (GR)
6 ore
Parco Val Calanca a gonfie vele: «Natura selvaggia e incontaminata»
Il progetto sta vivendo un'ottima (prima) stagione estiva e si candida come Parco naturale regionale.
CANTONE
8 ore
Affitti in calo, grazie al Covid
In Ticino e in particolare a Lugano le pigioni stanno calando
CANTONE
9 ore
Covid-19: tre nuovi casi in Ticino
Salgono a 3'445 i contagi registrati nel nostro cantone da inizio pandemia. Le vittime sono 350.
CANTONE / SVIZZERA
11 ore
Oltre 570 auto truccate intercettate dalla polizia
Nel post-lockdown in tutta la Svizzera sono stati intensificati i controlli. In Ticino il fenomeno è stabile
LOCARNO
13 ore
Parte il Pardo, ma la città se n'è (un po') dimenticata
Vetrine spoglie e strade "nude" per un'edizione speciale che è luogo d'incontro online, ma non trascura le sale.
CANTONE
21 ore
«Albergatori ticinesi coscienziosi»
Per Trotta è importante fidelizzare la clientela. Un aumento ulteriore dei prezzi sarebbe stato controproducente
CANTONE
21 ore
Affari d'oro grazie a turismo interno e telelavoro
Non è solo la parziale chiusura delle frontiere ad aver fatto aumentare la cifra d'affari dei negozi alimentari.
VIDEO
LUGANO
23 ore
Lugano è un campo da golf?
Buche, rattoppi, milioni di spesa pubblica. E i cittadini si lamentano
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile