FVR / M.Franjo
+8
MONTECENERI
14.10.18 - 18:330
Aggiornamento : 21:22

Pullman contro il pilone sull'A2: morta una donna

La vittima, insieme a due preti, accompagnava il gruppo di giovani studenti ad Assisi. Due persone, tra cui l'autista, sono ferite gravemente

SIGIRINO - Il tremendo schianto che questa mattina ha coinvolto un pullman tedesco partito da Colonia in direzione di Assisi ha causato una vittima. Uno dei tre passeggeri che versavano in gravissime condizioni è infatti morto. Lo ha anticipato la Rsi, che ha ricevuto «una conferma dalla Germania». Si tratta di una donna di 27 anni che, insieme a due preti, accompagnava il gruppo di studenti. Si è in attesa dell'ufficializzazione da parte della polizia cantonale.

Tredici feriti - A bordo del torpedone - ricordiamo - vi erano 25 persone. Il bilancio del terribile incidente - avvenuto questa mattina poco prima delle 8.00 - è di tredici passeggeri rimasti feriti. Due di loro gravemente - tra cui l'autista -, altri in maniera un po' meno seria. Undici persone, invece, sono uscite miracolosamente indenni dallo schianto.

Un viaggio finito in tragedia - La comitiva - come riferiscono i media tedeschi - era partita attorno alle 22 dalla Germania verso Assisi per un pellegrinaggio. A bordo del bus giovani tra i 16 e i 23 anni - studenti di un liceo cattolico -, due preti, la donna deceduta e due autisti. Il gruppo avrebbe trascorso «diversi giorni» in Italia, secondo Johannes Hübner, coordinatore delle emergenze per i viaggi di bus tedeschi della RDA, federazione internazionale per il turismo in autobus.


Rescue Media

Motivi ignoti - Ci vorrà invece tempo per determinare le cause che hanno portato a questa tragedia. Il pullman tedesco, infatti, si è schiantato «a velocità sostenuta» contro il pilone della segnaletica che precede la galleria del dosso di Taverne all'altezza di Sigirino. Toccherà ora all'inchiesta far luce sui motivi.

Traffico perturbato per ore - L'incidente e la conseguente chiusura per sei ore dell'A2 tra Rivera e Lugano Nord hanno  provocato grossi disagi al traffico, che è tornato alla normalità a metà pomeriggio.

Rescue Media
Guarda tutte le 11 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
52 min
2'300 firme per avere «più corse nelle tratte affollate»
Covid-19 e trasporto pubblico: il SISA ha consegnato oggi alle autorità le firme raccolte con una petizione online.
CANTONE
3 ore
Cantieri e misure anti-Covid: «Scenario desolante»
Il sindacato Unia ha presentato un'analisi dettagliata del fenomeno, analizzando la situazione su 132 cantieri.
FOTO E VIDEO
LUGANO
3 ore
Liceo evacuato per un principio d'incendio
Ad aver preso fuoco sarebbe un albero di Natale. Le fiamme sono state rapidamente domate dai pompieri.
VIDEO
CANTONE
5 ore
«Cosa ci aspetta ora?»
Giorgio Merlani in un video prospetta tre scenari per l'evoluzione della pandemia nel nostro cantone.
CANTONE
6 ore
«Siamo in una fase di stabilizzazione, ma gli ospedali restano sotto pressione»
Il Medico cantonale Giorgio Merlani ha commentato l'evoluzione dei dati.
CANTONE
7 ore
Più pazienti dimessi che ricoveri
Nelle ultime 24 ore l'Ufficio del medico cantonale ha registrato altri 279 contagi.
CANTONE
9 ore
«Si sospendano i termini per il referendum sul CO2»
La Gioventù Comunista chiede che il Consiglio federale garantisca i diritti politici
CANTONE
9 ore
C'è stato un incidente all'ingresso della Vedeggio-Cassarate
Questa mattina una persona sarebbe rimasta ferita in modo lieve, importanti strascichi sul traffico dell'ora di punta
CROGLIO
9 ore
Il mito di Ayrton Senna rivive in Ticino grazie a un'auto restaurata
Una guida antica, pura, senza elettronica. Un connubio fra uomo e macchina pilotata da eroi d'altri tempi come Senna
CANTONE
10 ore
Scuole e lockdown: «È stato possibile contenere gli effetti negativi»
Ma è fondamentale garantire le lezioni in presenza il più a lungo possibile, «adottando tutte le misure necessarie»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile