Ffdul
LUGANO
17.10.21 - 18:090
Aggiornamento : 18.10.21 - 07:33

Per Film Festival Diritti Umani Lugano il ritorno in sala è stato davvero dolce

Si conclude oggi un'edizione 2021 che non si è fermata davanti al Covid e ha puntato anche sullo streaming

LUGANO - È stato un successo - di pubblico e gradimento - il ritorno in sala, e con le scuole, del Film Festival Diritti Umani Lugano che si conclude proprio oggi in serata con l'ultima proiezione nella storica cornice del Cinema Corso.

Oltre alle proiezioni vere e proprie, con sale piene fin quanto consentito dalle norme Covid, non sono mancati gli spunti d'interesse durante i momenti di discussione - con registi e giornalisti - che hanno seguito tutti i film.

Particolare soddisfazione proprio per il coinvolgimento dei ragazzi che sono tornati a calcare le sedie rosse con una novantina di classi da tutto il Cantone. Ha funzionato anche la possibilità di vedere alcuni dei film in streaming e «che diventerà uno strumento» dalla prossima edizione, conferma l'organizzazione in una nota odierna. Alcuni contenuti, inoltre, potranno essere visionabili anche nelle prossime settimane sulla piattaforma del Festival.

«Siamo felici e orgogliosi di non aver rimandato, rallentato o fermato il Festival», confermano il direttore Antonio Prata e il presidente Roberto Pomari, «la pandemia non ha infatti fermato l'urgenza di attenzione verso i diritti umani, le criticità – anzi – si sono moltiplicate».

Il regista premiato di quest'anno è Alexander Nanau (presente al festival con diverse pellicole, compreso il suo “Collective“) e da citare è anche la presenza del regista ucraino Oleg Sentsov.

Un pensiero, inoltre, è stato anche rivolto a Gino Strada a cui è dedicata questa edizione 2021.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOSTALLO
3 ore
Contro la ringhiera, finisce nel prato
Ferite gravi per un'automobilista uscita di strada a Lostallo
LUGANO
5 ore
«Contenti loro, contenti tutti»
Fulvio Pelli dopo la sconfitta alle urne fa gli auguri al Polo Sportivo. «Non brontolo, staremo a vedere»
LUGANO
8 ore
Polo sportivo, ecco cosa accadrà da domani
Tutte le prossime tappe che porteranno alla costruzione del nuovo stadio e dell'intero progetto
CANTONE
9 ore
Votazioni federali: due "sì" e un "no" dal Ticino
Il 65,3% dei votanti ha dato via libera alla Legge Covid-19, mentre il 56,1% ha sostenuto l'iniziativa sugli infermieri.
LUGANO
9 ore
Paolo Beltraminelli è il nuovo presidente del PPD di Lugano
L'ex consigliere di Stato è stato nominato quest’oggi durante l'assemblea svoltasi a Pregassona
FOTO
CANTONE
14 ore
Bianco risveglio in buona parte del Ticino
A San Bernardino si misurano attualmente ben 25 centimetri di neve. Un centimetro anche a Lugano.
CANTONE / SVIZZERA
16 ore
Tre temi federali e il PSE: ancora poche ore per votare
Fino a mezzogiorno sarà possibile recarsi alle urne per esprimere la propria opinione sui tre oggetti federali.
FAIDO
1 gior
«Da sola non ce l'avrei mai fatta»
Morena Pedruzzi racconta la lunga strada per uscire dall'incubo dell'attentato di Marrakesh
FAIDO
1 gior
Marrakesh, il racconto dieci anni dopo
Morena Pedruzzi è l'unica sopravvissuta ticinese all'attentato terroristico del 2011. Si racconta in un libro
CANTONE
1 gior
L'Udc non parla con la Rsi
«Troppo parziale». I democentristi domani non commenteranno le votazioni ai microfoni di Comano
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile