screenshot Instagram
LOCARNO
05.03.21 - 17:430
Aggiornamento : 20:33

Fermati in sette per la "notte brava" alle scuole

La Polizia ha denunciato tutti i partecipanti alla festa alle medie di Locarno. Svariati i capi d'imputazione

Consumo di stupefacenti, guida in stato di inattitudine. Per non parlare dell'importazione illegale di bottiglie. La serata costerà cara ai protagonisti

LOCARNO - Guida in stato di ebbrezza, consumo e spaccio di stupefacenti, importazione non dichiarata di Dom Perignon. Per non parlare delle infrazioni alle regole di protezione anti-Covid. 

La Polizia cantonale ha reso noti capi di imputazione per i protagonisti della "notte brava" alle scuole medie di Locarno. In un comunicato, si spiega che sono state individuate, fermate, interrogate e in seguito denunciate sette persone.

Si tratta di un 40enne - docente nella scuola - e una 40enne cittadini svizzeri domiciliati nel Locarnese, un 53enne e una 29enne cittadini svizzeri domiciliati nel Bellinzonese, un 55enne, un 23enne e una 20enne cittadini italiani residenti in Italia. L'ipotesi di reato nei confronti di tutti i fermati è di contravvenzione all'Ordinanza sui provvedimenti anti-Covid. Essendo il gruppo superiore a 5 persone, insomma, si è trattato di un assembramento illegale.

Ma non è tutto. L'insegnante dovrà anche rispondere di contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti - assieme al 55enne, al 23enne e alla 20enne - e di guida in stato di inattitudine. Nei confronti del 55enne cittadino italiano l'Amministrazione federale delle dogane (AFD ) ha rilevato una serie di infrazioni che sono state sanzionate con una multa. L'importazione delle preziose bottiglie di Dom Perignon, infatti, pare non sia stata dichiarata in dogana. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
4 ore
Altre 46 persone positive al Covid-19, c'è anche un decesso
Nelle ultime 24 ore a causa del virus è stata ospedalizzata una persona, sette invece hanno potuto far rientro a casa.
FOTO E VIDEO
BIASCA
6 ore
Fiamme in un appartamento, una persona leggermente intossicata
L'incendio si è sviluppato in una palazzina di via Croce a Biasca.
CANTONE / CONFINE
21 ore
Baby gang italo-ticinese: in otto davanti al giudice
I ragazzini sono accusati di persecuzioni e bullismo.
CANTONE
1 gior
Contro "mini-esodo", prime code al Gottardo
Al portale sud della galleria autostradale ci sono almeno alcuni chilometri di colonna.
LUGANO
1 gior
La nostra lingua s'impoverisce, per fortuna che esiste Dante
L'intramontabile grandezza di Dante Alighieri viene celebrata nel 700esimo dalla sua morte
CANTONE
1 gior
Sette ricoveri e undici dimissioni negli ospedali ticinesi
Nelle ultime 24 ore i contagi notificati all'Ufficio del Medico cantonale sono stati 74. Zero i decessi.
CANTONE
1 gior
Un weekend... autunnale
Dopo il freddo di settimana scorsa e il caldo di quella precedente, ecco la pioggia.
CANTONE
1 gior
Reati finanziari: prosciolto un agente
L'ispettore di polizia era accusato di favoreggiamento, abuso di autorità e violazione del segreto d'ufficio
CANTONE
1 gior
Ecco dove potreste incappare in un radar
Tutti i controlli previsti in Ticino tra il 12 e il 18 aprile 2021
CANTONE
1 gior
Milena Folletti lascia la Rsi
La ex candidata alla direzione ha dato le dimissioni. «Nuove sfide professionali»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile