Immobili
Veicoli
Instagram
LOCARNO
05.03.21 - 15:490

I politici: "Licenziate quel docente"

Commenti di sdegno da parte di politici per il party notturno a base di alcol alle medie di Locarno 1

LOCARNO - Il festino a base di alcol che si è svolto ieri notte nella scuola media di Locarno 1, ha fatto il giro della rete e soprattutto dei social. È proprio dai social arrivano a più riprese commenti di sdegno per quanto accaduto. In diversi chiedono il licenziamento del docente che ha aperto le porte dell’istituto alla combriccola milanese, permettendo lo svolgimento abusivo del party. Il Decs ha deciso per ora di sospendere dalle sue funzioni l’insegnante. Misura ritenuta troppo blanda da alcuni politici. “Cosa stiamo aspettando a licenziare il docente con effetto immediato?” scrive sul proprio profilo Facebook  Fabio Käppeli deputato Plr e membro della Commissione speciale formazione e cultura.

Anche Aron Piezzi, sempre di area Plr, si dice sconcertato per i fatti avvenuti a Locarno. E parla da insegnate qual è: “L’atteggiamento irresponsabile del docente coinvolto va sanzionato in maniera esemplare, perché comportamenti del genere no devono trovare posto in un’istituzione come la scuola”.

Altra voce autorevole che emerge dai social è quella di Paolo Ortelli, deputato e direttore del Centro Formazione professionale SSIC TI. “Sono incredulo e pretendo un ferreo ed inequivocabile intervento da parte del DECS e delle autorità competenti”. La sospensione per Ortelli sarebbe poca cosa, e aggiunge “dai video postati siamo di fronte inequivocabilmente ad un chiarissimo quadro che non può che confermare un licenziamento in tronco”.

Ma non sono solo i politici a commentare. Ci sono anche studenti, insegnanti, genitori che in queste ore stanno criticando sia l'episodio sia il comportamento della persona che ha permesso tutto ciò.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
AIROLO
11 ore
Sorpasso nel tunnel del San Gottardo, automobilista condannato
Un cittadino degli Emirati Arabi è stato sanzionato per la manovra compiuta lo scorso 24 novembre
LUGANO
12 ore
Davide Enderlin a processo
L'ex consigliere comunale luganese è stato rinviato a giudizio e dovrà rispondere di illeciti per oltre 3 milioni
ARBEDO-CASTIONE
13 ore
Il Motel Castione affonda schiacciato dall'Iva
Negli scorsi giorni la società ha depositato i bilanci, oggi lo stop intimato dal Cantone
CANTONE
14 ore
Ecco i prossimi radar, molti nel Luganese
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 24 al 30 gennaio
CANTONE
15 ore
Mancata riscossione dell'IVA: «Non devono essere i conducenti a risarcirla»
L'invio di un complemento di fattura dopo circa cinque anni ha fatto storcere il naso a molti.
FOTO
LUGANO
18 ore
«Ringrazio tutto il personale sanitario»
Il presidente della Confederazione ha parlato con i medici e gli infermieri in prima linea nella lotta al Covid-19.
CANTONE
19 ore
«Bene gli applausi agli infermieri, ma diamogli anche 6'000 franchi»
L'MPS ha presentato una serie di emendamenti al Preventivo 2022 focalizzati su sanità, dumping e disoccupazione
LOCARNO
20 ore
Kursaal firma con un nuovo gestore. «Ma noi siamo ancora interessati»
Il Gruppo ACE, che attualmente gestisce la casa da gioco, non nasconde il proprio stupore: «Non sapevamo nulla»
CANTONE
21 ore
In lieve aumento i ricoveri (+5) e tre nuove vittime
I nuovi positivi al Covid registrati nelle ultime 24 ore sono 1421.
CANTONE
1 gior
«Io prete che ho detto di no a quella donna»
Don Pierangelo Regazzi, ex arciprete di Bellinzona, vuota il sacco: «Il celibato obbligatorio non ha più senso».
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile