TiPress - foto d'archivio
CANTONE
04.05.20 - 11:040

«Interinali letteralmente messi in strada»

La denuncia di Unia dopo il licenziamento a Losone di 18 lavoratori presso AGIE

LUGANO - «Sono i lavoratori più precari le prime vittime della crisi del coronavirus». Ne è convinto il sindacato Unia, che commenta i 18 lavoratori licenziati da AGIE Charmilles SA a Losone.

Unia denuncia «abusi di ogni genere» subiti in Ticino dai lavoratori interinali dall’inizio della pandemia. Anche le misure decise dal Consiglio federale - che ha esteso il diritto alle indennità per lavoro ridotto - «si stanno rivelando inefficaci a causa della brutalità con cui le agenzie interinali salvaguardano i propri interessi economici». Per non pagare i contributi, pare infatti che queste decidano di licenziare piuttosto che assumersi i costi. «È del resto la stessa Swissstaffing, l’associazione padronale di categoria, a suggerire di non chiedere sistematicamente il lavoro ridotto - scrive il sindacato -, ma di valutare caso per caso per evitare eventuali costi supplementari. È come se il governo suggerisse ai datori di lavoro di selezionare i dipendenti per i quali chiedere il lavoro ridotto e di licenziare tutti gli altri».

Il sindacato Unia Ticino ribadisce che «il tanto decantato “rilancio economico”» deve necessariamente cominciare con «un rafforzamento delle tutele e dei diritti di tutte le lavoratrici e di tutti i lavoratori», come pure ribadisce «la necessità di porre dei freni al proliferare delle agenzie di lavoro temporaneo, che, con la stessa virulenza del Covid-19, diffondono nella società precarietà e povertà».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
6 ore
Mozziconi e "cicche" più resistenti del Covid
La pandemia abbatte il consumo di chewing gum, ma chi lavora per tenere pulito l'asfalto non rileva grandi miglioramenti
FOTO E VIDEO
MAGGIA
8 ore
Schianto sulla cantonale, arriva la Rega
Coinvolta una monovolume con a bordo un uomo, una donna e tre bambini
MONTE CARASSO
9 ore
Salvati nella notte cinque escursionisti
Intervento della Rega sopra Monte Carasso, nei pressi della capanna Albagno
LUGANO
15 ore
Aggressione in stazione, l'accusa è di tentato omicidio
I tre dovranno rispondere anche di lesioni gravi, aggressione e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti.
CANTONE
16 ore
Covid in Ticino: 41 contagi e 4 vittime
Sono 469 le infezioni da Coronavirus contate da inizio settimana.
SVIZZERA
17 ore
Aumenti di decessi fra i senior durante la seconda ondata, in Ticino si parla del 76% in più
Nel periodo che va da ottobre 2020 a gennaio 2021, è il secondo cantone con il maggiore incremento in Svizzera
FOTO
AIROLO
18 ore
Perde il controllo, prende l'uscita sbagliata e si incaglia nella rete di protezione
È successo questa notte a Stalvedro, per rimuoverla è stato necessario l'intervento di un carro attrezzi
CANTONE
18 ore
I nostri vaccini sono nelle loro mani
Il preparato Pfizer/BioNTech viene trasportato a una temperatura di -75°C dalla ditta Galliker, con sede a Sant'Antonino.
FOTO
LUGANO
1 gior
Aggredito da tre ragazzi in stazione
Due individui sono stati arrestati dalla polizia, un terzo sarebbe fuggito.
CARÌ
1 gior
Leggere ferite per lo sciatore travolto dalla valanga
Si tratta di un 43enne svizzero domiciliato nel Luganese che si trovava a Carì con altre due persone.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile