tipress
LOSONE
01.05.20 - 18:090
Aggiornamento : 20:28

Virus o no, Agie licenzia

Disdetta per 18 dipendenti, per la maggior parte residenti in Ticino

Anche il Primo Maggio brutte notizie dal mondo del lavoro. «Padri di famiglia lasciati a casa»

LOSONE - Anche il primo maggio arrivano brutte notizie dal mondo del lavoro. La Agie di Losone - a quanto si apprende - ha messo mano alle forbici per sfoltire il personale. Nell'azienda meccanica i tagli repentini non sono una novità: circa un anno fa, il licenziamento di 16 dipendenti aveva scatenato le critiche dei sindacati e del Ps locarnese. 

La crisi economica internazionale non ha migliorato le cose. Martedì, 18 dipendenti della multinazionale hanno ricevuto "brevi manu" la disdetta del contratto di lavoro. Per la maggior parte - stando a informazioni raccolte - si tratta di lavoratori residenti nella regione, tra cui anche alcuni over 55 per cui non è previsto un piano di ricollocamento. «Si tratta di padri di famiglia, alcuni dei quali lavorano qui da anni» riferiscono fonti interne a tio.ch/20minuti.

Un taglio doloroso, che suscita le ire del sindacato Ocst. Anche perché l'azienda - controllata dalla multinazionale Georg Fischer Spa - ha fatto ricorso in modo massiccio alle indennità da lavoro ridotto. «Parliamo di una grande azienda che in un momento difficile, come già capitato in passato, dimostra di non farsi scrupoli a scaricare i problemi sulle risorse umane» commenta il sindacalista Marco Pellegrini. 

Non è stato possibile raggiungere la direzione per un commento. Non è noto, quindi, se la decisione dei tagli sia legata alla congiuntura sfavorevole dovuta al Covid-19. I sindacati non hanno contatti con i vertici dell'azienda. «Facciamo un appello alla commissione del personale - conclude Pellegrini - affinché ci coinvolga nell'affrontare queste e future problematiche». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Aumentano le restrizioni, ma si va a scuola montana
Lunedì una classe di prima media di Balerna dovrebbe partire per Bosco Gurin.
CENTOVALLI
3 ore
Vaccinati prima del previsto: un nuovo caso
Si tratta, come nel caso della Girotondo di Novazzano, di membri del Consiglio di fondazione di una casa anziani
CANTONE
4 ore
Case per anziani e ospedali off-limits ai visitatori
È la misura decisa dalle autorità cantonali a seguito del “caso inglese” nella struttura per anziani di Balerna
CANTONE
5 ore
L'uomo baciato dal vaccino: «Nessuna volontà di toglierlo ad altri»
Dopo la polemica, parla uno dei quattro membri del consiglio di fondazione vaccinati alla casa Girotondo
CANTONE
5 ore
In Ticino vaccinate oltre 8'600 persone
Il Consiglio di Stato conferma le disposizioni attualmente in vigore per il periodo tra il 18 gennaio e il 28 febbraio
CANTONE / CONFINE
8 ore
Rapine ai distributori, un estradato dall'Italia
Il 36enne residente in provincia di Varese è uno degli autori dei colpi messi a segno nel 2017 e nel 2018
FOTO E VIDEO
CADENAZZO
9 ore
Malore per tre dipendenti al Centro logistico de La Posta
Le tre persone sono state trasportate in ambulanza all'ospedale, con sintomi di intossicazione
CANTONE
12 ore
Ancora 10 vittime del Covid-19 in Ticino
Da inizio pandemia nel nostro cantone sono morte 873 persone. 108 i nuovi casi nelle ultime 24 ore
CANTONE
16 ore
Agenzie viaggi all'ultima spiaggia: «Avremmo brindato per una chiusura»
Gli operatori turistici potranno beneficiare solo degli aiuti di rigore.
BIASCA
16 ore
E intanto sul bus scolastico...
Corse sovraffollate tra Biasca e Bellinzona. Il Dt studia delle soluzioni
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile