+ 8
LUGANO
22.03.19 - 14:300
Aggiornamento : 16:26

Navigli, boschi verticali e un’isola nel lago: ecco Lugano tra 20 anni

Mobilità, bancarelle e tempo libero. L’idea del futuro di Galeazzi, Albertini e Bartolini verrà conservata in una “capsula del tempo” da aprire il 21 marzo del 2040

LUGANO 2040

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

LUGANO - «Una città diversa, aperta, vivibile, più verde, a misura di giovani e del divertimento sano, con facile accesso al lago e basata sul turismo». È questa, in estrema analisi, la visione di Lugano a partire dal 2040, tra 21 anni esatti, partorita dalle menti di Tiziano Galeazzi, Giovanni Albertini e Max Bartolini. L’idea contiene opere già in una fase di progettazione avanzata, ma pure altre nuove proposte. Insomma qui si sta parlando della Luganno che vorremmo, hanno spiegato gli ideatori.

Centro cittadino - Il desiderio è quello di vedere il centro città più vivibile, con la chiusura al traffico e accesso telepass per i residenti. Le strade saranno riviste e modificate per la pedonalizzazione, con corsie per biciclette e piccoli mezzi di trasporto elettrici. L’illuminazione sarà LED con ricarica a energia solare. Gli edifici diventeranno ecologici e verdi, come il “bosco verticale” milanese.

Navigli e Trastevere - Lungo il fiume Cassarate sorgeranno bar, gazebi, bancarelle e piste di jogging e bike. Una sorta di Navigli a Milano o Trastevere a Roma. Il tram correrà lungo l’attuale Via Ciani, come fatto dalla città di Riccione negli ultimi anni.

Lungolago “water front” - Grande novità della Lugano del futuro sarà il lungolago, che regalerà alla popolazione e ai turisti una vera e propria zona di svago. Il progetto prevede infatti la realizzazione di una passerella galleggiante dotata di servizi per la vendita di food & beverage con piccoli bar, zone relax con accessi al lago, sdraio e piccolo arredo urbano.

Un’isola verde - «Un’attrazione di livello mondiale». Viene descritta in questo modo l’isola galleggiante che sorgerà nel Ceresio. Un’isola ecosostenibile, con zone balneari, bar, ristoranti e persino un’arena all’aperto per concerti, spettacoli e show. E ci sarà posto anche per idrovolanti e collegamenti con le altre città lacuali italiane e svizzere. Ancorata sul fondo del lago, ricaverebbe energia da pennelli solari, sonde ed eliche sott’acqua.


L'isola nel Ceresio

Bancarelle - Piazza Castello e il Palazzo dei Congressi, a partire dal 2040, potrebbero trasformarsi in un grande mercato cittadino con una parte chiusa e una all’aperto. Le bancarelle ospiteranno ogni tipo di prodotto, «dalla carne al pesce di giornata». E ad animare la zona, anche qui ci saranno bar e ristoranti.

Trasporti pubblici - Per le vie della città circoleranno bus e shuttle elettrici, su una “circle line” non interrata tra la pensilina, il polo fieristico e il polo sportivo. I P+R aumenteranno, con ricariche per veicoli elettrici.

Polo sportivo - Ma non è finita qui. Il lago si animerà di kitesurfer, vele, tavole da stand up paddling, canoe, kajak, wind riders e sub. La Foce del Cassarate si trasformerà infatti in un centro attrezzato per tutti gli sport acquatici. Ospiterà anche società sportive, negozi di noleggio, la società salvataggio, la polizia lacuale, bar e ristoranti.


Il polo sportivo

Polo culturale - Sul tetto del LAC sorgerà un ristorante con bella vista sul Golfo di lugano. Mentre l’ex Macello verrà dedicato al tempo libero e alla cultura, ma ospiterà anche alloggi per studenti. Fiere, convegni e congressi si svolgeranno presso il centro esposizioni Conza.

Polo tecnologico - Il Liceo 1 e la vecchia Casa al Parco Viarno di Pregassona attireranno giovani e società importanti in un polo tecnologico, della robotica e dell’intelligenza artificiale. In zona, poi, nasceranno strutture per attività ludiche, come escape room, laser game, go kart, paintballs e realtà virtuale.

Ci rivediamo tra 21 anni - La "folle idea" di Lugano 2040+ - che per certi versi abbraccia anche quella di Alessio Petralli da 100 milioni di franchi, votata favorevolmente dal 62% dei nostri lettori - verrà consegnata al Municipio di Lugano. «Se dovessero conservarla - spiegano gli ideatori -, chiederemo la possibilità di custodirla in una capsula del tempo da aprire il prossimo 21 marzo 2040, giorno di privamera tra 21 anni».


Tio.ch/20 minuti - Davide Giordano
La capsula del tempo

L'idea di lungolago
L'idea di lungolago
L'isola nel Ceresio
Guarda tutte le 13 immagini
3 mesi fa Non solo spiaggia, anche "Lugadomeniche" e galleria subacquea
3 mesi fa Spiaggia al Lac e «tre o quattro Mojito»
4 mesi fa Via libera al ritorno delle fontane sul Ceresio
4 mesi fa Scalinata degli Angioli, presto la consegna delle firme
Commenti
 
Luca DS 4 sett fa su fb
Cercando di essere realisti: basterebbe non buttare giù ogni singola struttura architettonica con del potenziale ma investire in questi edifici realizzando progetti centrati a valorizzare la storia di Lugano. A furia di buttare giù e dare permessi per costruire dei palazzi che non dialogano con la natura state rovinando la nostra città. Se per soldi accettate ogni singolo obrobrio finiremo come Dubai.
Salvatore Mancuso 4 sett fa su fb
😂😂😂
Luca DS 4 sett fa su fb
Cercando di essere realisti: basterebbe non buttare giù ogni singola struttura architettonica con del potenziale ma investire in questi edifici realizzando progetti centrati a valorizzare la storia di Lugano. A furia di buttare giù e dare permessi per costruire dei palazzi che non dialogano con la natura state rovinando la nostra città. Se per soldi accettate ogni singolo obrobrio finiremo come Dubai.
Sergio_CH 4 sett fa su tio
Questa è la boiata più grande che io abbia mai sentito. Si capisce il livello di preparazione di certi politici...
Dora Ceppi 4 sett fa su fb
Bills hai ragione ragione , lasciate lo stato naturale !!
Tommy Mango 4 sett fa su fb
Ma che è, Dubai?! Articolo degno di un trip allucinogeno.....!
Maurizio Roggero 4 sett fa su fb
Quindi accanto alla Swiss miniature di Melide sorgerà l’Italia in miniature a Lugano tra 20 anni.... 🤦🏼‍♂️
Billy Fully HD 1 mese fa su fb
io eviterei di rovinare il lago creando isole artificiali. La natura e' bella per che e' natura, senza bisogno che l'uomo va a fare danni, Pero se avete i soldi e volete donarli per migliorare la vivibilità, ben venga
Donato Cerullo 1 mese fa su fb
Promettere ora per racimolare voti, ma realizzazione nel 2040 se va bene ... Siamo al ridicolo.
Maurizio Roggero 1 mese fa su fb
Quindi accanto alla Swiss miniature di Melide sorgerà l’Italia in miniature a Lugano tra 20 anni.... 🤦🏼‍♂️
gabola 1 mese fa su tio
Io me la immagino come una citta deserta con vegetazione ovunque,praticamente una citta fantasma,con Boradori sindaco
Matteo Boffa 1 mese fa su fb
Lugano ed il Ticino sono realtà con un immenso potenziale... peccato non poter sfruttare una regione ricca di opportunità che piano piano sta spingendo individui e società a cercare lidi alternativi e più attrattivi.
Laura Montagna 1 mese fa su fb
COMINCIAMO DAL TRAFFICO ADESSO!
Bandito976 1 mese fa su tio
Se si va avanti ad inquinare come stiamo facendo oggi, tra 20 anni non ci sará nemmeno piú il lago!
Gianluigi Tattoli 1 mese fa su fb
Ma comunque tutto chiuso dopo le 17.30 😅
Fabio Quentin Biscozzo 1 mese fa su fb
Gianluigi Tattoli stavo per scrivere la stessa cosa 😂😂😂😂
Matteo Caiata 1 mese fa su fb
Idee messe lì come la croisette che sono ridicole! Albertini & co staranno visitando diverse città in Europa creando un paragone impossibile. Incominciassero a farlo con le città svizzere. Poi tutte queste idee, che dovranno finanziare i contribuenti, impieghi in baracchini & co al ribasso. Poi idee del tipo go kart, realtà virtuali, stravolgimento del lungolago che è una delle poche cose rimaste tradizionali e frequentati. Poi la gente che vive in Ticino e sono in crescita è sempre più confrontata con problemi con il lavoro e vari costi insostenibili. Voi invece credete che con questi progetti e questi impieghi al ribasso aiutate il Ticino?! Magari poi effetto come alptransit un anno e poi non si vedrà più turisti da effetto sorpresa. Inoltre puntare sui giovani quando la popolazione sarà più anziana come potenziali viaggiatori. I giovani vanno altrove non in Ticino. Infine dovete svegliarvi a riproporre un piano viario funzionale a Lugano con più bus a tutte le ore e semafori con precedenza ai bus. Alle 20.00 sembra ci sia il coprifuoco con bus ogni 30 minuti e i sabati e le domeniche è ridicolo. Poi non serve fantasticare ma città come Heidelberg non hanno infinite attrazioni eppure attrae tantissima gente ed è una città in cui molta gente è attiva ed esce di casa durante il giorno. Qui metà della gente il weekend riposa in casa o va a fare la spesa oltre confine per far quadrare i conti. Perciò a piccoli passi bisogna agire in un cantone in cui molti sono in difficoltà.
Giovanni Albertini 1 mese fa su fb
Matteo Caiata pensi non abbiamo preso in considerazione anche la CH interna? Ci ho lavorato per due anni! Siamo indietro anni luce perché abbiamo persone che non vedono oltre il proprio naso! Sveglia!
Max Bartolini 1 mese fa su fb
vaneggiamenti di uno che non ha letto e capito niente di quando scritto, che non ha una visione globale. Inoltre se avesse letto avrebbe visto che 7 punti su 11 sono progetti che verranno realizzati comunque..... ma Lugano muore anche perchè c'è gente come lei che non vede fuori dalla porta di casa
Matteo Caiata 1 mese fa su fb
Prima di tutto non sono quello che resta in casa ed è per questo che rispondo ora, visto che mi sono goduto il week end oltre Gottardo. ogni week end vado in giro per la Svizzera col treno e a piedi per città e montagne. Vedo sin dal mattino presto gente di tutte le età organizzate e desiderose di vivere un week end attivo tra le diverse possibilità. Inoltre ho visitato in particolare città della Germania e di qualche paese nordico per farmi un'idea più allargata rispetto alla nostra Svizzera. Dal vostro articolo che avevo letto e visto il video vedo tanti progetti che ripeto sono molto discutibili. Per me prima di tutto bisogna invertire il modo di spostarsi e qui ci sono e ci saranno passi avanti con Alptransit ed in futuro si spera il tram, ma non è sufficiente. Lo ripeto i bus sono troppo pochi, non hanno precedenza ai semafori, hanno poche corsie preferenziali e soprattutto il week end e tutti i giorni di sera sono insufficienti. In più servirebbero park & ride nella periferia di Lugano per invogliare meno la gente ad arrivare in centro col mezzo privato, non vedo di buon occhio quei "mezzi del futuro sono per il centro". Vedo positivamente un ristorante sopra il LAC, anche se ci doveva essere dall'inizio, come senza intralciare il luogo di relax alla nuova foce, qualche venditore di cibo ci può stare per evitare di arrivare fino a una coop o una migros. Sull'isola in mezzo al lago sono scettico, perché il lungolago e la sua cornice attuale lo rende già sicuramente bello, piuttosto sarebbe sensato di domenica proporre delle chiusure per favorire l'afflusso di famiglie e turisti in centro. Poi sarebbe ora di ristrutturare certe opere come il padiglione Conza o l'ex macello ed altre zone che non sono un bel biglietto da visita. Infine puntare sui giovani quando ci sarà più gente anziana in futuro e i giovani in poco tempo ora raggiungono mete che anni fa non erano a portata di mano o costavano molto di più di adesso. Poi per analogia l'idea della passerella sul lago Maggiore cui sarei favorevole sta incontrando insormontabili problemi, non è che ci sarà il rischio che gran parte non si concretizzi. Già da ultimo mi viene in mente lo stadio di Cornaredo sono anni che dovrebbero farlo uno nuovo come in tutte le città svizzere ed invece siamo indietro per svariati motivi, perché si vuole strafare nel caso dello stadio si vuole imitare Lucerna, quando andrebbe bene una struttura più simile a quella di Thun o di Sciaffusa.
Giorgio Gori 1 mese fa su fb
Tra vent'anni Lugano sarà piena di turisti...per visitare un città fantasma!
Orso 1 mese fa su tio
Ma che dio volesse!!!! Che si svegliassero un po fuori!! Il lusso è finito!!!
sedelin 1 mese fa su tio
idee faraoniche, ma sognare non é vietato; a volte i sogni si realizzano...
gigipippa 1 mese fa su tio
@sedelin Si si come i veicoli ad energia lunare ?
andytt 1 mese fa su tio
Giusto per chiarire come era Lugano 20 anni fa?
andytt 1 mese fa su tio
Hahaha in 20 anni neanche cambiano i politici figurati mezza Lugano solo per il ptl sono anni che discutono non parliamo del tram ma andate a lavorare
Norys Cerda Lara 1 mese fa su fb
Che noia quante critiche, ma lasciateli lavorare in pace!!!
ctu67 1 mese fa su tio
E num a pagum!!!
Foxdilollo78 1 mese fa su tio
Io aspetto sempre che riaccendano le fontane colorate...
GI 1 mese fa su tio
spero che in tanti abbiano già votato....o quelli che non lo hanno ancora fatto....non si lascino lusingare....
Giovanni Albertini 1 mese fa su fb
Prima di tutto non sono in campagna elettorale non essendo candidato per il GC, secondo sono idee-progetti e visioni per migliorare una situazione che oggi porta Lugano ad essere in balia del proprio panorama ( conta solo quello ) e morta per la maggior parte dei mesi! Noi vogliamo cambiare, cerchiamo di lavorare e di portare proposte costruttive anche ponendo attenzione sulla sensibilità climatica! Poi se qui a Lugano c’è una mentalità retrograda e chiusa.. su quello ci possiamo fare, purtroppo, ben poco!
Giorgio Gori 1 mese fa su fb
Tra vent'anni Lugano sarà piena di turisti...per visitare un città fantasma!
Xochiquetzal Hernández Valle 1 mese fa su fb
Equalizer 1 mese fa su tio
Mi sembra tutto molto bello, anzi troppo bello, quindi prima che ciò succeda probabilmente già viaggeremo a velocità Worf.
demon631 1 mese fa su tio
@Equalizer Belle idee ma sappiamo che resteranno solo sulla carta, é tempo di elezioni e si sa che le promesse rimangono tali senza seguito. A buon intenditore...,....,.
Piazza Fabiano 1 mese fa su fb
Personalmente coinvolgerei maggiormente la popolazione perché di idee se ne possono mettere una miriade sul tavolo. Organizzare anche serate aperte a tutti e creare dei gruppi di lavoro per approfondire queste o altre proposte.
Francesco Mismirigo 1 mese fa su fb
Piazza Fabiano come ad esempio organizzare una sorta di stati generali sulla situazione di Lugano con la partecipazione della popolazione. Magari prima delle votazioni comunali su iniziativa interpartitica in presenza di tutti i municipali e associazioni di categoria
aquilasolitaria 1 mese fa su tio
Certo che di fantasia ne hanno da vendere , sopratutto adesso che ci sono le elezioni elettorale se posso dire la mia : ci sono stradine in riviera che sembrano colabrodi , invece di (cercare) di voler ingrandire Lugano cari politici provate a tappare tutti quei buchi che ci sono nei paesi che fanno parte del Ticino
Laura Savarin 1 mese fa su fb
Luca Montorfano
Luca Montorfano 1 mese fa su fb
Laura Savarin speriamo
Spirito1 1 mese fa su tio
Sono belle idee!! Poi ci sono quelli che per invidia sputano su queste proposte perché mummificati negli anni 70-80... pensano ancora ad una città fatta di polenta e luganighe. ...E votano pure questi personaggi!
Frankeat 1 mese fa su tio
Sarebbe bello poterci essere tra 21 anni, assistere all'apertura della capsula e alla lettura del contenuto sentire la gente che dice "Ma quanto erano disperati e quante catsate dicevano i politici nel 2019 in campagna elettorale pur di elemosinare due voti?"
Igor Guanziroli 1 mese fa su fb
Tutti progetti belli e giusti! L'unica cosa che in altre città ci mettono 2 anni, qui 20 anni!!
cle72 1 mese fa su tio
Da quando sono ragazzo sento parlare di progetti...sono ancora progetti...
Max Bartolini 1 mese fa su fb
Mi ricordo che davano del pazzo anche ad Aristotele, perchè sosteneva che la terra era sferica.......quindi accetto di essere pazzo e con me anche Tiziano Galeazzi e Giovanni Albertini
Francesco Mismirigo 1 mese fa su fb
FINALMENTE DELLE NOVITÀ INTERESSANTI E FATTIBILI PER LUGANO !!! I promotori otterranno il sostegno auspicato da autorità, enti turistici, commercianti e ristoratori? Vi è da sperarlo perché questa sembra davvero essere L'ULTIMA SPIAGGIA PER LUGANO !!!
Max Bartolini 1 mese fa su fb
l'ultima isola.........ahahha
Max Bartolini 1 mese fa su fb
interessanti certi commenti, mi piacciono.... perchè danno proprio l'impressione di mentalità vecchia che c'è a Lugano, di poco interesse di cosa succede oltre Paradiso e oltre Cornaredo..... L'isola è una provocazione, anche se le stanno già realizzando, tutto il resto sono situazioni che si verranno a creare nell'arco di 20 anni e con progetti già in fase di realizzazione. Sarebbe interessante che prima di esprimere giudizi si leggesse per intero le proposte.... ma anche i giudizi negativi e le proposte strane sono utili, l'importante è che portino ad un confronto da cui emergono proposte....... ma il criticare e basta non serve, tempo sprecato per chi scrive e per chi legge
lügan81 1 mese fa su tio
finalmente qualcuno si muove con idee belle e innovative!
albertolupo 1 mese fa su tio
@Enis Roberto: purtroppo le elezioni cadono sempre in primavera!
Claudia Basso 1 mese fa su fb
Andreas Zwyssig
Andreas Zwyssig 1 mese fa su fb
Claudia Basso chissà se avranno cambiato le piastrelle del lac
albertolupo 1 mese fa su tio
Ma se la chiudiamo nella capsula del tempo, poi rimane ferma lì… (e forse non sarebbe nemmeno male).
Pier Ciccarelli 1 mese fa su fb
Certo che pure in Svizzera di stronzate non ne dite poche eh! 😂😂😂
Leandro Belli 1 mese fa su fb
Pier Ciccarelli tu inizia a guardare dove abiti, poi ne riparliamo
Pier Ciccarelli 1 mese fa su fb
Leandro Belli eccolo qui, il rancoroso!! Io abito a Milano...vuoi venire qui anche te??
Max Bartolini 1 mese fa su fb
Pier Ciccarelli parli di stronzate quando a Milano esistono palazzi con giardini pensili, chiusura del traffico nel centro con i diesel cacciati a calci nel sedere, i navigli... tutte cose di cui abbiamo parlato noi... prima leggi tutto poi fai andare le ditina sulla tastiera
Raffaella Norsa 1 mese fa su fb
Max Bartolini si con la differenza che a Milano il naviglio c’è non l’hanno creato e fare un paragone tra Milano e Lugano è già ridicolo in partenza.
Pier Ciccarelli 1 mese fa su fb
Max Bartolini stai calma che poi ti si infuria il fenicottero!! Ho scritto stronzate perché APPUNTO sembra che l’idea sia quella di far diventare Lugano una Mini-Milano! Genio.
Max Bartolini 1 mese fa su fb
Pier Ciccarelli macché Mimi Milano!!!??? Solo che a milano, per esempio, ci sto soluzioni adottate interessanti ed è vicina
Pier Ciccarelli 1 mese fa su fb
Enis Roberto 1 mese fa su fb
Tutto molto bello, e in inverno che si fa?
Emanuele Cioccariello 1 mese fa su fb
Enis Roberto nel 2040 con il riscaldamento globale non esisterà più l'inverno.
Enis Roberto 1 mese fa su fb
È un gombloddo
Max Bartolini 1 mese fa su fb
basta leggere tutto il progetto/proposta per capire che ci sarà molto da fare anche in inverno....anche perchè non essendo în Svezia grossi problemi non se ne creeranno
Enis Roberto 1 mese fa su fb
Eppure nonostante abbia letto tutto il progetto vedo solamente isole sul lago, bar sul cassarate, attività varie sul lungolago ed altre attività solitamente estive, inoltre molti altri sogni molto interessanti ma a mio avviso irrealizzabili se si pensa che solamente per mettere delle modine per la costruzione del nuovo stadio, ci sono voluti così tanti anni, (tra l'altro queste modine sono state tolte e rimesse molteplici volte).
Enis Roberto 1 mese fa su fb
(Ben venga questa voglia di cambiare e modernizzare la città, se non ci fossero persone con queste ambizioni saremmo ancora nel medioevo, purtroppo però credo che la mentalità di questo cantone non conceda spazi a troppi cambiamenti in così "poco" tempo)
Greta Nava 1 mese fa su fb
Ahaha, vi piacerebbe! Ah sì? E dove poi un caffè costerà 27.- franchi? Trastevere a Roma...ma per favore.. andateci, dall'associazione con le caratteristiche manco sapete cos'è! Soprassedendo sulla pregnanza storica territoriale. E senza contare che se il rifacimento di una rotonda qui impiega 15 mesi, è più facile che si estingua il pianeta prima che la messa in opera sia terminata! Si chiama psicosi: dislaccio con la realtà
Andrea Vianello 1 mese fa su fb
Si asini che volano e poi magari le banche e i servizi finanziari nn laveranno più soldi sporchi ...ah che bella sarebbe Lugano liberata da questo schifo. Ma nn si può....tante idee che poi bisogna ridimensionare per capire che si e a Lugano e nn a Milano contando la mentalità ottusa e retrograda di una bella fetta di chi vive a Lugano ...ma dai. Poi per carità tutto bello già sarebbe bello se riuscissero a rivedere per l' ennesima volta la viabilita.
Max Bartolini 1 mese fa su fb
appunto esempio di mentalità retrograda
Andrea Vianello 1 mese fa su fb
Max Bartolini no la mia è una constatazione se la mentalità resta quella che e a Lugano puoi metterci pure la Tour Eiffel in mezzo al lago nn cambia niente. Che s inizi dalle cose realiste semplici e realizzabili. Hanno sperperato soldi per fare quartieri sterili con palazzi cementificati senza stile...in vent'anni nn sono riusciti a creare un polo sportivo con un palazzetto che nn esiste in Ticino e di cui si blatera da decine di anni ora arrivano con progetti da metropoli. Ma per favore fanno cosa i Navigli e poi chi ci andrà tu io e tre gatti? Che s inizi a fare qualcosa per la viabilità dolce ed eliminare almeno un po il traffico al posto di cementificare.
Max Bartolini 1 mese fa su fb
Andrea Vianello appunto il 1° punto del "progetto" tratta proprio della viabilità e del centro cittadino, gran parte di quanto illustrato sono progetti che comunque arriveranno... non siamo andati oltre...sono proposte per rendere attrattiva Lugano e portare turismo... perchè r Riccione con un mare che fa schifo ci vanno tutti da 100 anni???... hanno le attrazioni e le idee
Andrea Vianello 1 mese fa su fb
Max Bartolini si ma la viabilità io già sentivo di progetti almeno 15 anni fa ...cambiato niente. Vabè Riccione insomma e famosa per le discoteche la vita notturna. Poi per carità magari faranno una super cosa a Lugano spero ma quando ci sono troppe idee si combina poco. Bisogna essere realisti qua parlano già di una zona tipo Navigli attracchi per aerei sul lago festival incredibili gente dappertutto poli di scienza alberghi giovani....calma calma.
Max Bartolini 1 mese fa su fb
pensi che non sia fattibile? di festival non parla nessuno, alberghi giovani sta a loro ma per loro basta che ci sia clientela, navigli si parla solo di tende a gazebo per piccoli bar per dare un po di vita per i giovani, polo scientifico e tecnologico, intesa come università e poi non è già realtà a Manno e presto a Locarno??....
Sandro Solcà 1 mese fa su fb
Un giorno diremo anche noi “taaaac” ogni 5 minuti...
mats70 1 mese fa su tio
Ma piantiamola con queste cazzate. Ci sono ben altri problemi a Lugano
Sandro Solcà 1 mese fa su fb
Un giorno diremo anche noi “taaaac” ogni 5 minuti...
Monica Sabau 1 mese fa su fb
Alan Bicego
Alan Bicego 1 mese fa su fb
😳😳😳
Vi In 1 mese fa su fb
Sarebbe anche ora!! Sennò diventerà solo una città da morti viventi.
jena 1 mese fa su tio
si ma non siamo dubai... chi paga tutto cio??? 1 mia di debito... LAC.., 300 mio x la zona cornaredo... 100 mio per lo stadio, 50 x palazzetto polifunzionale, non so quanti per il conza...
Alessandro Capone 1 mese fa su fb
Praticamente Milano.
Tommy Bernocchi 1 mese fa su fb
Alessandro Capone energia lunare 🤣
Max Bartolini 1 mese fa su fb
Tommy Bernocchi http://www.ecoseven.net/energia/fotovoltaico/fotovoltaico-lunare-perche-lenergia-arriva-dalla-luna.html
Max Bartolini 1 mese fa su fb
Milano non mi pare abbia un lago...... però telefono al comune per informarmi
Raffaella Norsa 1 mese fa su fb
Max Bartolini ma ancora vuol paragonare Milano a Lugano? Una metropoli? Ah dimenticavo a Milano i negozi (soprattutto il sabato) non chiudono alle 17!
Alessandro Capone 1 mese fa su fb
Max Bartolini che pesantezza...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report