tipress
MENDRISIO
19.02.15 - 15:210
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

"Quando ti tolgono 3 stipendi, gli operai non hanno più nulla da perdere"

I dipendenti hanno dichiarato lo sciopero a oltranza. Alla Exten SA rappresentanti sindacali e Direzione aziendale sono riuniti in una trattativa che si preannuncia difficile

MENDRISIO - "Quando un operaio si vede tagliato tre salari all'anno è normale che non si ha più nulla da perdere". Alla Exten S.A. di Mendrisio si sciopera. La decisione della direzione dell'azienda di decurtare le retribuzioni del 26% ai dipendenti frontalieri e del 16% ai colleghi residenti è considerato un affronto impossibile da accettare.

Anche perché un operaio turnista alla Exten S.A. percepisce un salario di base pari a 3.200 franchi lordi per 13 mensilità. Ciò significa che per l'operaio frontaliere il suo salario base lordo passerà a 2.368 franchi mensili, con una perdita lorda di 832 franchi, ovvero 10.816 franchi lordi su base annua. Per il residente, invece, le mensilità perse sono "soltanto" 2,1.

Come ci ha spiegato Rolando Lepori di Unia, due rappresentanti sindacali, Vincenzo Cicero e Dario Cadenazzi, quest'ultimo responsabile di Unia Sottoceneri, stanno conducendo la trattativa con la direzione, rappresentata da Luigi Carlini, il patron della ditta e il Direttore Generale Giovanni Russo.

"La trattativa continua", ha ribadito Lepori che sottolinea la risolutezza degli operai: "Hanno respinto i tagli, votando davanti ai rappresentati della direzione lo sciopero a oltranza, fino a quando la direzione non ritirerà le misure". "L'opposizione è forte e risoluta perché di fondo vi è una speculazione". Ora non resta che attendere l'esito della trattativa.

 

tipress
Guarda le 2 immagini
TOP NEWS Ticino
CANTONE
30 min
Perché il nome di quel ragazzo è sul sito del Cantone?
Strage sventata alla Commercio: il giudice Mauro Ermani chiedeva privacy per l'imputato. Ma poi...
CANTONE
2 ore
Un temporale, quasi 10 gradi in meno
È accaduto ieri a Lugano. Altrove raffreddamenti, ma non così marcati
LUGANO
2 ore
Crediti Covid, arrestato un "furbetto" nel Luganese
Oltre 600mila franchi usati, in realtà, per spese personali. In manette un 47enne italiano
CANTONE
3 ore
Covid: i casi ticinesi crescono anche oggi
Invariato, invece, il numero dei deceduti a causa del virus che resta fermo a quota 350
CANTONE
3 ore
Il Municipio sotto accusa per presunti abusi edilizi
La Lega chiede alla Sezione degli enti locali di «ristabilire la legalità negli spazi dell'ex caserma»
FOTO E VIDEO
LUGANO
6 ore
Incendio sul balcone, arrivano i soccorsi
Il rogo è scoppiato questa mattina a Viganello.
AGNO
6 ore
«Non sorrido da cinque anni»
Franco Boroni, 65 anni, ha ingaggiato un'interminabile battaglia legale. E nel frattempo è logorato dal mal di denti
LOCARNO
6 ore
E se il Ticino lo scoprissi dondolando su un'altalena?
Il progetto di Elisa Cappelletti e Fabio Balassi è destinato a chi cerca lo scatto “instragrammabile” perfetto
MENDRISIO
14 ore
Da subentrante in Consiglio comunale a Municipale
Manuel Aostalli prenderà il posto di Marco Romano nell'esecutivo del Magnifico Borgo.
LUGANO
16 ore
Al San Grato si dorme come sugli alberi le foglie
L'idea lanciata da Elia Frapolli è stata inserita nella campagna di SvizzeraTurismo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile