Immobili
Veicoli
Archivio Keystone
SVIZZERA
06.12.20 - 08:300
Aggiornamento : 16:26

La Svizzera si prepara a vaccinare sei milioni di persone

La campagna dovrebbe partire il prossimo gennaio. Si parla di 70'000 dosi al giorno

L'intenzione è di dare la priorità alle persone a rischio, tra cui si contano anche diabetici, persone con malattie polmonari croniche o con la pressione alta

BERNA - Regno Unito e Russia: sono questi i primi paesi in cui sono scattate le campagne di vaccinazione contro il coronavirus. Ma presto partirà anche in Svizzera. L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) prevede infatti di poter somministrare le prime dosi durante il prossimo mese di gennaio. E per l'operazione si parla di 70'000 vaccinazioni al giorno, con l'obiettivo di coinvolgere sei milioni di persone fino alla prossima estate.

Entro gennaio anche nel nostro paese dovrebbe essere autorizzato il primo vaccino, come afferma Virginie Masserey, responsabile della Sezione malattie infettive dell'UFSP, interpellata dalla NZZ am Sonntag. L'intenzione è di rendere disponibili le dosi in tutta la Svizzera.

In diversi cantoni la fase organizzativa sarebbe già in una fase avanzata. Altri stanno ancora valutando se sia il caso di allestire dei centri temporanei di vaccinazione. Questi potrebbero trovare posto in palestre, strutture della protezione civile, ospedali, studi medici o farmacie.

Nel programma di vaccinazione s'intende dare la priorità ai gruppi a rischio. Non soltanto le persone anziane, ma anche diabetici, persone con malattie polmonari croniche o con la pressione alta. Perché questi cittadini abbiano un accesso rapido al vaccino, si conta sull'aiuto dei medici di famiglia: spetterebbe a loro contattare e informare i pazienti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
2 ore
Feriti a bottigliate a Winterthur
Tre persone sono state arrestati per due episodi distinti avvenuti nelle prime ore di domenica
SVIZZERA
4 ore
Gas, un accordo di solidarietà tra Svizzera e Germania
Simonetta Sommaruga e Guy Parmelin hanno incontrato il vicecancelliere Robert Habeck alla vigilia del WEF
ZURIGO
8 ore
Esplosione in casa, 18enne gravemente ferito
La deflagrazione sarebbe stata causata da una miscela pirotecnica autoprodotta.
SVIZZERA
9 ore
«È sempre più un'influenza stagionale»
C'è chi rivolge lo sguardo al prossimo autunno, esprimendo preoccupazione per l'emergenza di nuove varianti del Covid.
SVIZZERA
11 ore
Quando sei miliardi non bastano
La Confederazione potrebbe dover sborsare un ulteriore miliardo per l'acquisto dei jet da combattimento F-35.
GINEVRA
12 ore
La rissa fra "bande" degenera e partono alcuni spari
I fatti sono avvenuti in un bar del quartiere ginevrino di Plainpalais. Nessuno è rimasto ferito.
SVIZZERA
14 ore
Quegli spinosi miliardi degli oligarchi con i quali non si sa bene che fare
In Svizzera sono 6 (ma c'è chi dice che siano molti, molti di più) e per la legge elvetica non si possono toccare
SVIZZERA
15 ore
Anche il WEF 2022 si tinge di guerra
Al via oggi nella capitale grigionese il summit economico, attesi 50 capi di stato e anche Zelensky e Stoltenberg
SCIAFFUSA
16 ore
L'alcol, l'incidente e la fuga
Il conducente ha perso il controllo dell'auto, urtando una vettura ferma a un semaforo
SVIZZERA
16 ore
L'estate svizzera «potrebbe raggiungere i 40 gradi»
Le previsioni di Thomas Bucheli, caporedattore di SRF Meteo, dopo le temperature "non normali" del mese di maggio.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile