Susana Hirst Tailau
SVIZZERA/FIGI
15.08.20 - 22:050

Il “Mein Kampf” in casa del console svizzero: «È solo interesse storico»

Smentite le simpatie di estrema destra da parte del console onorario a Figi, che chiede scusa a chi si è sentito ferito.

SUVA - «Non ho simpatie per le idee di estrema destra, e il mio interesse per il “Mein Kampf” di Hitler è puramente storico». Sono arrivate alla fine le "scuse" del console onorario svizzero a Suva, capitale di Figi. 

Rolf Gfeller, che da otto anni rappresenta la Svizzera nell'isola del Pacifico meridionale, mai lontanamente avrebbe immaginato che una sua intervista alla Berner Zeitung con tanto di sua foto davanti alla sua libreria, avrebbe suscitato un tale polverone. Tutta colpa di quel “Mein Kampf” alle sue spalle. Un particolare che non era sfuggito a un utente che ha immediatamente postato la foto su Twitter, invitando il Dipartimento degli Affari Esteri (DFAE) a cercare un nuovo console onorario.

Il Dipartimento ha avuto modo di sentire Rolf Gfeller e chiedere spiegazioni, e attraverso il portavoce Georg Farago ha fatto sapere che «il console onorario prende le distanze da qualsiasi idea di estrema destra per le quali non ha simpatia. L'interesse di Gfeller per il libro "Mein Kampf" è puramente storico, e si scusa se i sentimenti di qualcuno sono stati feriti tenendo il libro nella libreria».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
32 min
Morto per aver usato il telefonino durante il volo
Il SISI ha chiarito le circostanze che hanno portato allo schianto un esperto pilota di alianti, nel 2016.
SVIZZERA
43 min
Morto l'ex presidente di Novartis e UBS Alex Krauer
Era stato pure uno degli artefici della fusione tra Ciba-Geigy e Sandoz.
SVIZZERA
3 ore
Il ministro meno amato? «Preferisco restare fedele alle mie idee»
Dopo il discorso tenuto per l'elezione alla presidenza della Confederazione, Cassis ha incontrato i media.
ZURIGO
3 ore
Shopping da record a Natale, nonostante il Covid
Gli svizzeri spenderanno oltre 300 franchi a testa per i regali.
VAUD
3 ore
Si ubriaca con le allieve e ci dorme assieme. Addio insegnamento
Per l'Alta Corte il funzionario pubblico «non è più degno di rimanere in carica».
BERNA
3 ore
Secondo pilastro, primo sì alla riforma
Per la maggioranza del Consiglio nazionale l'abbassamento di 0,8 punti dell'aliquota di conversione è indispensabile
SVIZZERA
5 ore
Covid, 12'598 nuovi casi in Svizzera
I morti legati alla pandemia salgono a quota 11'326. Negli ospedali sono stati registrati 113 nuovi ricoveri
SVIZZERA
5 ore
«Non lasciamoci dividere»
Il neo presidente della Confederazione ha incentrato il suo discorso sulla pandemia: «La crisi avrà una fine».
SVIZZERA
6 ore
Più tasse sulle sigarette? I fumatori diminuiscono
La Svizzera ha attualmente la più bassa pressione fiscale in Europa e ciò deve cambiare, secondo due associazioni
SVIZZERA
7 ore
Dopo 24 anni tocca a un ticinese
Ignazio Cassis è stato eletto alla presidenza della Confederazione con 156 voti. Il suo vice sarà Alain Berset.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile