TiPress - foto d'archivio
SVIZZERA
31.03.20 - 13:310

Già in 22'000 per semi e piantine

La petizione è stata presentata al Consiglio federale da un granconsigliere verde.

Per l'Ufficio federale dell'agricoltura, però, non si tratta di beni necessari a soddisfare i bisogni quotidiani della popolazione.

NEUCHÂTEL - I negozi che vendono sementi e piantine devono poterlo fare anche durante l'attuale situazione di crisi. Un granconsigliere verde neocastellano ha ottenuto oltre 22'000 firme per chiedere al Consiglio federale di equiparare questi commerci a quelli di alimentari o alle farmacie.

Secondo Laurent Debrot, autore della petizione, questi prodotti devono essere considerati - come frutta e verdura - beni di prima necessità e dunque indispensabili nel corso dell'epidemia di coronavirus. Non ha senso che la vendita di semi sia vietata, al contrario di quella di pomodori dalla Spagna o altri prodotti non fondamentali, ha dichiarato alla radio romanda RTS. Le sementi sono essenziali per il giardinaggio amatoriale, che contribuirà all'approvvigionamento del Paese nei prossimi mesi, si legge nella petizione.

Non sono beni necessari - Berna è però di tutt'altro avviso. Secondo la portavoce dell'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) Florie Marion, contattata dall'agenzia Keystone-ATS, non si tratta di beni necessari a soddisfare i bisogni quotidiani della popolazione.

Per l'ecologista neocastellano e chi ha sottoscritto la sua proposta, fare del giardinaggio e occuparsi dell'orto in questo periodo di isolamento aiuta inoltre a passare il tempo e a rilassarsi. L'uomo chiede poi alle autorità di invitare chi ha terreni propizi a metterli a disposizione delle famiglie.

Ordinale online - L'UFAG dal canto suo precisa che la vendita di sementi e piantine non è permessa in negozio, ma lo è ad esempio tramite spedizioni e su Internet. Rispettando le norme igieniche ed evitando il più possibile i contatti, le consegne rimangono infatti consentite.

Nella petizione viene anche evocato il rischio di enormi sprechi. Le serre sono piene di sementi pronte a essere piantate, che però i clienti interessati a un'autosufficienza alimentare non possono acquistare e dunque sfruttare.

TOP NEWS Svizzera
NIDVALDO
9 ore
In viaggio con un carico di 532 chili sul tetto
Il mezzo è stato fermato lungo l'autostrada A2, in territorio nidvaldese
LUCERNA
11 ore
L'Fc Lucerna denunciato per i festeggiamenti
La Coppa svizzera potrebbe costare cara ai vincitori, a causa degli assembramenti
SVIZZERA
11 ore
Vaccinati ma contagiati, cifre nella norma
L'efficacia dei preparati è dell'88%, anche con la variante Delta
SCIAFFUSA
11 ore
Il marito ha confessato
Delitto di Beringen: l'uxoricida rinchiuso in una clinica. Avrebbe ucciso la moglie con un coltello
LUCERNA
13 ore
Grandine killer: quattro cicogne morte
Altrettante sono rimaste ferite. I chicchi hanno colpito gli uccelli in testa o sulle ali, causando gravi danni.
SVIZZERA
14 ore
Boom d'iscrizioni per le formazioni sanitarie
L'interesse per le professioni infermieristiche aumenta, ma non basta per far fronte alla carenza di personale
SVIZZERA
14 ore
In Svizzera altri 1746 contagi nel weekend
Sono 24 i nuovi ricoverati. Il bollettino giornaliero dell'UFSP
SVIZZERA
16 ore
Bagaglio a mano non compreso, Easyjet al limite della legalità
Da febbraio la classica valigia da viaggio breve non è più inclusa nel prezzo del biglietto standard.
SVIZZERA / EMIRATI ARABI UNITI
16 ore
Influencer svizzere a Dubai? «Capiamo che possa essere una provocazione»
I vertici della compagnia aerea Emirates prendono posizione sulle foto apparse sui social in pieno lockdown
FOTO
SVIZZERA
18 ore
L'Astra Bridge per cantieri autostradali con meno code
Lavori in corso senza troppi disagi al traffico? Ecco il ponte mobile. Al via il progetto pilota
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile