SAN GALLO
19.09.18 - 10:560
Aggiornamento : 15:32

La madre è affetta da leucemia: «Cerco un donatore»

Il decorso della malattia è talmente rapido che può portare alla morte in poche settimane o mesi. La 32enne nutre ancora speranza e invita a donare cellule staminali del sangue

ALTSTÄTTEN - Due mesi fa è stata diagnosticata alla madre una leucemia mieloide acuta. Ora, dopo la seconda chemioterapia, Sabrina Ricchello si è rivolta ai social e a 20 Minuten per cercare donatori di cellule staminali del sangue.

Dopo la comparsa dei primi sintomi, la 59enne si è recata dal medico e il responso del prelievo del sangue è stato tragico. Si tratta di una malattia tumorale del sangue che progredisce velocemente. Inizia quando i precursori emopoietici (cellule staminali) che si trovano nel midollo osseo in seguito a mutazioni genetiche si trasformano e diventano maligni. La conseguenza è l’auto-replicazione. In assenza di trattamento, il decorso della malattia è talmente rapido che può portare alla morte in poche settimane o mesi.

«La prima seduta di chemio non ha dato alcun frutto, mentre dopo la seconda hanno iniziato a vedersi i primi effetti». Ma il tempo stringe. «C’è un database internazionale - spiega la 32enne -, ma sfortunatamente nessuno è compatibile con la mia mamma».

Sabrina è alla ricerca di un donatore che possa aiutare la madre. Ma «occorrono da due a tre mesi per registrare i dati nel sistema» precisa Nina Sonderegger, portavoce del registro svizzero dei donatori di cellule staminali del sangue. Ed è probabile che la 59enne non abbia tutto questo tempo.

Sabrina ha quindi organizzato, con l’aiuto dell’associazione Give for Life, un pomeriggio - sabato presso la Scuola universitaria professionale di scienze applicate di Dornbirn, in Austria - focalizzato alla ricerca di un donatore compatibile con la sua mamma.

Entrambe sanno che trovare qualcuno è un’impresa praticamente impossibile, ma non hanno intenzione di arrendersi senza provarci. Inoltre, intendono sensibilizzare le persone a diventare donatori.

Tutte le persone sane in età compresa tra i 18 e 55 anni, in buona salute e che siano assicurate contro le malattie in Svizzera possono diventare donatori. Se una persona è registrata come tale, la donazione (più simile a un semplice prelievo di sangue, non a un’operazione) avverrà solamente nel raro caso di comprovata compatibilità con un paziente ricevente. In ogni caso il donatore ha sempre la possibilità di ritirarsi e rifiutare se non se la sente più.

Per informazioni www.donatori.ch oppure CRS Svizzera.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
25 min
Mela indigesta: gli iPhone non piacciono più agli svizzeri
La percentuale di chi utilizza uno smartphone della Apple è in continuo calo
SVIZZERA
47 min
Giovani e pigri: «Oltre l'85% non fa abbastanza attività fisica»
Secondo uno studio pubblicato dall'OMS, il tasso è in costante rialzo in questi ultimi quindici anni e ha superato la media mondiale
FOTO
GINEVRA / GERMANIA
3 ore
Un ginevrino si compra il cilindro del Führer
L'imprenditore si è aggiudicato il cilindro appartenuto a Hitler e una copia del "Mein Kampf". Per una nobile causa: «È estremamente importante che questi cimeli non finiscano nelle mani sbagliate»
GRIGIONI
11 ore
Brienz ogni anno scende a valle di un metro, il Cantone: «Vi aiuteremo»
La frazione grigionese abitata da un centinaio di anime si sposta in maniera costante, le autorità: «Situazione particolare»
SVIZZERA
12 ore
Noi i canali della Srg/Ssr sul digitale terrestre non li vediamo più, ma in Austria...
Ci riescono ancora (e pure in chiaro) grazie agli sforzi di un'emittente privata e il nullaosta dell'Ufcom: «Il blackout era dispiaciuto a tanti»
BERNA / RUSSIA
14 ore
Maurer e Putin concordano una cooperazione più stretta
Gli argomenti trattati? Relazioni bilaterali, temi economici e impegno politico della Svizzera a favore della pace
FOTO
SVIZZERA
16 ore
Prima di Rytz, le altre candidature "verdi" al Consiglio federale
La prima presentata ufficialmente fu quella di Cécile Bühlmann nel 2000 per subentrare ad Adolf Ogi
SONDAGGIO
BERNA
18 ore
Regula Rytz: «Pronta al Consiglio federale» e "punta" al posto di Cassis
La presidente dei Verdi svizzeri: «Plr? Un partito ampiamente sovrarappresentato» e propone una nuova "formula magica"
VAUD
19 ore
Assalti ai furgoni blindati: «Finché sulle strade gireranno certe somme...»
Canton Vaud nel mirino delle bande francesi: Un criminale di Lione fornisce l'identikit del rapinatore tipo: «Ha tra i 28 e i 42 ed ha un passato migratorio e spesso proviene dal Maghreb»
SVIZZERA
22 ore
Ruag International: ingresso in Borsa «probabilmente» nel 2023
Le attività di cyber-sicurezza del gruppo detenuto dalla Confederazione si trovano invece già in piena fase di cessione
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile