ARGOVIA
24.05.18 - 18:040

Quindicenne affetta da leucemia: si cerca un donatore

In assenza di trattamento, il decorso della malattia è talmente rapido che può portare alla morte in poche settimane o mesi. La ragazza ora si trova ricoverata a Basilea in «condizioni stabili»

LEUGGERN - «Una situazione disperata». È così che il dottor Manfred Gartner, internista e cardiologo, descrive la situazione che si è trovato davanti lo scorso 9 aprile al pronto soccorso di Leuggern, nel canton Argovia. Una situazione, come racconta l'Aargauer Zeitung, che l’ha toccato particolarmente e che lo ha portato a lanciare una campagna per trovare un donatore di cellule staminali del sangue.

La paziente ha 15 anni ed è stata ricoverata in condizioni gravi. La situazione è apparsa sin da subito molto seria e la diagnosi non ha lasciato spazio a dubbi: la ragazza è affetta da leucemia mieloide acuta. È una malattia tumorale del sangue che progredisce velocemente. Inizia quando i precursori emopoietici (cellule staminali) che si trovano nel midollo osseo - normalmente in grado di maturare e differenziarsi in globuli bianchi, rossi e piastrine - in seguito a mutazioni genetiche si trasformano e diventano maligni. La conseguenza è l’auto-replicazione. Le cellule leucemiche tendono a invadere, oltre che il midollo osseo, anche altri organi.

In assenza di trattamento, il decorso della malattia è talmente rapido che può portare alla morte in poche settimane o mesi.

«Sono rimasto molto toccato. È una tragedia che può succedere a tutti». Il dottor Gartner ha quindi deciso - insieme alla Swiss Blood Stem Cells - di organizzare un evento per il prossimo 22 giugno all’ospedale di Leuggern. L’obiettivo è incoraggiare le persone a diventare donatori di cellule staminali del sangue.

«Ho la speranza che tra i nuovi donatori ce ne sia uno compatibile con la 15enne», che nel frattempo è stata trasferita all’ospedale di Basilea e le sue condizioni sarebbero stabili.

L'importanza dei donatori - Ogni anno in Svizzera oltre 1000 tra bambini e adulti si ammalano di leucemia o altre disfunzioni del midollo osseo che mettono a repentaglio la loro vita. Per una parte di essi il trapianto di cellule staminali del sangue sane è l’unica speranza di guarigione e di vita. La probabilità di trovare un donatore compatibile è minima, aumentando il numero dei donatori, aumenta la speranza per i pazienti.

Tutte le persone sane in età compresa tra i 18 e 55 anni, in buona salute e che siano assicurate contro le malattie in Svizzera possono diventare donatori. Se una persona è registrata come donatore, la donazione avverrà solamente nel raro caso di comprovata compatibilità con un paziente ricevente. In ogni caso il donatore ha sempre la possibilità di ritirarsi e rifiutare la donazione se non se la sente più.

Per informazioni www.donatori.ch oppure CRS Svizzera e Swiss Blood Stem Cells.

Allegati
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FRIBURGO / VAUD
1 ora

La barca si capovolge, nuotano oltre un'ora per raggiungere la riva

Due persone che navigavano sul Lago di Neuchâtel se la sono vista brutta ieri sera a causa di una forte raffica di vento

VAUD
2 ore

La polizia passa all'azione e sloggia i manifestanti

Circa 200 attivisti del movimento Extinction Rébellion stanno bloccando da questa mattina il ponte Bessières, nel centro di Losanna

FOTO
BERNA
2 ore

L'impresa estrema di 4 ricercatori in spedizione nell'Artico

Il rompighiaccio di ricerca tedesco "Polarstern" partirà stasera da Tromsø, in Norvegia, e passerà un anno alla deriva

SVIZZERA
2 ore

UBS e Credit Suisse, un topmanager sarebbe stato pedinato

Attivo presso Credit Suisse dal 2013, Iqbal Khan dal primo ottobre passerà a UBS. La polizia zurighese avrebbe arrestato diverse persone

NEUCHÂTEL
3 ore

Trovato un cadavere vicino ad una scuola

La causa della morte sarebbe da attribuire ad una caduta. La vittima era un uomo, tra i 20 e i 30 anni, residente nella regione

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile