pixabay.com
Medicina Estetica
07.07.21 - 12:430

“Lato B” a prova di spiaggia con Attiva

Godersi il mare stando bene con sé stesse: con la thermoinduzione si può

Nessuna paura, ora è possibile godersi il mare e le vacanze senza doversi preoccupare di coprire il “lato B” perché ci si ritiene poco in forma. Per recuperare le curve perfette, infatti, non è più necessario doversi sottoporre a una dieta ferrea e a tante ore di palestra: certo, sempre meglio controllare l’alimentazione e fare moto, tuttavia per tonificare i glutei ci si può rivolgere anche alla medicina estetica.

Tra i vari trattamenti oggi disponibili, Attiva si presenta come uno dei più efficaci: si tratta della thermoinduzione endodermica, tecnologia disponibile in esclusiva per il Ticino presso la Medi Jeunesse di Lugano. Con Attiva è possibile rimodellare il “lato B” senza far ricorso a interventi chirurgici: la thermoinduzione utilizza un flusso veicolato di calore convogliato in un ago-cannula per modificare gli accumuli di grasso sottocutaneo. Quando la temperatura dell’ago tocca i 70°, infatti, Attiva provoca la lisi cellullare degli adipociti: il grasso si scioglie nella matrice extracellulare, per poi essere eliminato dal sistema linfatico.

Abbassando la temperatura dell’ago a 50°, poi, Attiva causa un effetto lifting che avvia la retrazione e la produzione di nuovo collagene, sostanza che contribuisce a rendere elastici i tessuti. Il “lato B”, dunque, tornerà ad essere immediatamente sodo e alto: a prova di spiaggia. 

Visita Medi Jeunesse - La medicina estetica a Lugano

ULTIME NOTIZIE Medicina Estetica
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile