Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (David Goldman)
MONDO
16.12.20 - 12:250

Vaccini anti-Covid, un mercato (per ora) a quattro teste

Il mercato è perlopiù nelle mani di Pfizer, Sanofi, Merck e GSK. Per i colossi svizzeri solo ruoli di supporto

GINEVRA - L'assenza dei grandi nomi dell'industria farmaceutica svizzera dalla corsa ai vaccini contro il Covid-19 si spiega con la posizione dominante di una manciata di attori stranieri. In quattro detengono infatti la quasi totalità di questo mercato.

Il mercato dei vaccini è molto concentrato, illustra all'agenzia finanziaria AWP Adeline Salat-Baroux, amministratrice di fondi presso Edmond de Rothschild. L'85% è in mano a un poker di grosse società: la statunitense Pfizer, la francese Sanofi, la tedesca Merck e la britannica GlaxoSmithKline (GSK). I colossi elvetici si vedono dunque confinati a ruoli di supporto.

Vi è da ricordare ad esempio che Novartis, nel 2015, ha venduto a GSK il proprio comparto vaccini - tolti quelli anti-influenzali - nell'ambito di una vasta alleanza fatta di varie transazioni incrociate. Temendo conseguenze per la concorrenza, la Commissione europea aveva inserito alcune condizioni, imponendo alla casa farmaceutica inglese la vendita di prodotti contro la meningite, la difterite e il tetano.

Tornando ai vaccini elaborati per la lotta al Covid, Salat-Baroux sottolinea come il drastico accorciamento dei tempi di sviluppo non sia da ricondurre unicamente alle procedure eccezionali messe in atto. L'aspetto finanziario è stato infatti decisivo per permettere ai programmi clinici più avanzati al mondo di completare l'opera in meno di un anno.

Per quanto riguarda Moderna sono stati fondamentali i quasi 500 milioni di dollari ricevuti dalle autorità americane per accelerare lo sviluppo e le capacità di produzione, dichiara Salat-Baroux. Dal canto suo, la tedesca BioNTech ha scelto di unire le forze con Pfizer, che dispone del necessario savoir-faire, di notevoli capacità finanziarie e di grande visibilità.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 anno fa su tio
Per me possono anche fallire
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
MONDO
9 ore
Più miliardari (e sempre più ricchi) negli anni del Covid
573 individui sono entrati a far parte del club dei super ricchi negli ultimi due anni.
SVIZZERA
14 ore
Un albergo su due ha aumentato i prezzi
Il trend potrebbe rafforzarsi a causa dell'inflazione e della carenza di personale
SVIZZERA
21 ore
Axpo, i proprietari vogliono rinunciare ai dividendi
Parte della somma dovrebbe essere investita nel campo delle energie rinnovabili, ha annunciato l'azienda
CINA
1 gior
Xiaomi ha raggiunto Samsung e Apple
Il gigante tecnologico cinese ha superato quota 500 milioni di smartphone venduti
ITALIA
1 gior
Per chi vola dall'Italia verso l'Europa «questa sarà l'estate del caro-aereo»
Per alcune mete si parla di aumenti fino al +91%. L'allarme del Codacons italiano riguarda anche i traghetti
UNIONE EUROPEA
1 gior
La BCE a muso duro contro le cripto: «Non valgono nulla, ci vuole una regolamentazione»
Le posizione netta e severa, attraverso Christine Lagarde in un momento di altissima volatilità delle e-valute
STATI UNITI
2 gior
Stop al gas russo? Eurozona a rischio recessione
Fitch rileva il pericolo per la fine dell'anno o per l'inizio del 2023
GINEVRA
2 gior
Richemont in crescita, ma il ritorno della pandemia in Cina preoccupa
Malgrado la prudenza legata all'evoluzione del mercato cinese, il colosso del lusso registra un ottimo risultato.
MONDO
2 gior
Il test di TikTok: i videogiochi nelle chat
L'obiettivo? Aumentare il tempo che le persone passano sulla piattaforma
RUSSIA
3 gior
La Russia mette sul piatto 25 milioni di tonnellate di grano
I tentativi di «trasferire infondatamente» sulla Russia le responsabilità delle carenze alimentari «sono sacrileghi»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile