Immobili
Veicoli
Archivio Keystone
ISRAELE
19.09.21 - 19:010

La zia di Eitan è in Israele: «Vogliamo riportarlo a casa al più presto»

La donna sarà anche un testimone chiave del procedimento aperto a Tel Aviv, in Italia incriminata una terza persona

TEL AVIV - È atterrata in Israele in queste ore Aya Biran, la zia materna e tutrice legale di Eitan, il bimbo unico sopravvissuto della tragedia del Mottarone. Il piccolo, lo ricordiamo, era stato rapito dal nonno paterno e portato in Israele con un jet partito dall'aeroporto di Lugano.

«L'obiettivo è di riportare Eitan in Italia al più presto», commenta la donna che dovrà presto incontrarlo e sarà anche una testimone chiave dell'inchiesta penale aperto dalle autorità israeliana. Al momento, infatti, sulla vicenda indaga per rapimento solamente la Procura di Pavia, dove lei e il bambino vivevano. A tutelare quest'ultimo, riporta il Corriere della Sera, «c'è la convenzione sui minori dell'Aja».

Le cose però, verosimilmente, non si risolveranno immediatamente con una prima udienza davanti al giudice del Tribunale dei minori israeliano attesa entro fine settembre. Non è chiaro se basterà una sessione per permettere il ritorno di Eitan sul territorio italiano.

Per quanto riguarda, invece, il procedimento in Italia - riporta sempre il Corriere - oltre al nonno e alla nonna, l'accusa di sequestro di persona è stata imputata a una terza persona. Si tratterebbe di un cittadino israeliano di 56 anni che avrebbe guidato l'automobile che ha varcato il confine con la Svizzera, in direzione Agno.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
RUSSIA
53 min
Navalny «vive in un inferno» da 365 giorni
La denuncia di Amnesty International, secondo cui l'oppositore rischia ulteriori 15 anni di prigione
NUOVA ZELANDA
4 ore
Tonga, forse c'è stata una «nuova grande eruzione»
Lo confermereberro i sismografi, intanto dalla Nuova Zelanda il primo aereo per tentare di attestare i danni
COREA DEL SUD
6 ore
Uomini che odiano il femminismo
Il caso della Corea del Sud dove i gruppi maschilisti contro la «discriminazione di genere» sono sulla cresta dell'onda
REGNO UNITO
16 ore
«A Downing Street si beveva ogni venerdì sera»
Il "Partygate" continua far discutere: mentre Johnson pensa a licenziamenti e divieti, molti chiedono la sua rimozione
STATI UNITI
19 ore
«Questo virus rimarrà con noi, probabilmente per sempre»
Parola di Robert Wachter, una delle voci più ascoltate sulla pandemia negli Usa
STATI UNITI
1 gior
Il ritorno di Trump: «Riprendiamoci l'America»
Durante un comizio in Arizona ha rispolverato tutti i suoi argomenti da campagna elettorale
STATI UNITI
1 gior
Ostaggi salvi, morto il sequestratore
È finito l'incubo nella sinagoga di Colleyville in Texas. Le forze speciali sono entrate in azione
TONGA
1 gior
Eruzione sottomarina, onde alte più di un metro raggiungono il Giappone
Piccole inondazioni si sono verificate anche alle Hawaii, e le spiagge sono state chiuse
LIVE CORONAVIRUS
1 gior
«Bisogna concentrarsi sulla variante Delta, che determina casi più gravi»
«La variante Delta è ancora presente e se andassimo ad un livello di contagio più alto rappresenterebbe un problema»
TONGA
2 gior
Potente eruzione sottomarina, uno tsunami colpisce Tonga
Si segnalano già onde alte oltre un metro che s'infrangono sulle case della capitale, Nuku'alofa
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile