Keystone (foto d'archivio)
FRANCIA
07.03.21 - 19:000

Samuel Paty, decapitato per una bugia

La studentessa che aveva denunciato Samuel Paty, il docente ucciso il 16 ottobre scorso, ha ammesso di aver mentito

CONFLANS-SAINTE-HONORINE - Assassinato e decapitato a causa di una menzogna. Una falsità, pronunciata da una ragazzina di soli 13 anni, che ha dato il "la" a una sequenza terribile di eventi, culminati lo scorso 16 di ottobre con l'uccisione di Samuel Paty, il docente di storia della giovane.

A rivelarlo è il quotidiano francese "Le Parisien", che riporta i contenuti di alcuni verbali rilasciati dalla ragazza agli inquirenti. La studentessa - che denunciò Paty accusandolo di averla fatta uscire dalla classe, in quanto musulmana, prima di mostrare le famose caricature pubblicate da Charlie Hebdo - ha ammesso di aver mentito e di non essere stata presente quel giorno in aula.

Una bugia; raccontata al padre proprio per nascondere il fatto che lei a scuola non c'era in quell'occasione. Un'assenza, si legge sul quotidiano francese, che era invece legata al suo cattivo comportamento e che quindi la giovane - peraltro già in difficoltà di fronte agli ottimi risultati scolastici conseguiti dalla sorella gemella,- voleva nascondere a casa.

Nel suo racconto, la studentessa aveva invece dichiarato di essere stata esclusa dal corso per due giorni per essersi opposta alla richiesta del docente di uscire dall'aula. La denuncia della giovane aveva così innescato una polemica a sfondo razziale, con accuse di islamofobia ingiustificate, che hanno poi trovato nei social network un potente megafono. Una narrazione alimentata anche dal padre della ragazza, un militante islamista noto alle autorità e già schedato con la "fiche S".

L'eco della polemica arrivò in questo modo alle orecchie di Abdoullakh Anzorov, il 18enne radicalizzato di origine cecena che, armato di coltello, si sarebbe poi macchiato del brutale delitto di Samuel Paty.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
3 ore
Vaccinati senza mascherina, gli Usa ci stanno ripensando
Il CDC valuta la possibile retromarcia. Anthony Fauci: «La questione è oggetto di un attento esame».
FRANCIA
8 ore
Il cavallo alato che spia le nostre vite
Pegasus ha permesso d'intrufolarsi negli smartphone di migliaia di giornalisti, oppositori e politici. Ecco cos'è.
GERMANIA
11 ore
Contagi ancora su? Si studiano restrizioni per i non vaccinati
Per loro ci potrebbe essere uno stop a cinema, ristoranti ed eventi sportivi. «Il rischio è troppo alto»
ITALIA
15 ore
Quattro dosi di vaccino, ma niente Green Pass
La studentessa toscana vittima del clamoroso errore: «Sto attraversando un periodo di malessere fisico e psicologico».
STATI UNITI
18 ore
Serial killer muore in attesa di esecuzione
Negli anni, Rodney James Alcala avrebbe ucciso almeno 130 persone in tutti gli Stati Uniti.
FOTO
ITALIA
1 gior
È "guerra" contro il green pass anche in Italia
Dalle svastiche a «fermiamo il pass-schiavitù». Migliaia di persone protestano nelle piazze italiane
REGNO UNITO
1 gior
Boris Johnson punta ancora all'immunità di gregge?
Uno degli esperti del Sage lo accusa: «Vuole far contagiare più persone possibili entro l'inverno»
FOTO
UNGHERIA
1 gior
Budapest si tinge d'arcobaleno per sfidare Orban
Sono trentamila le persone che oggi hanno preso parte al Budapest Pride
FOTO
FRANCIA
1 gior
«Non siamo topi da laboratorio», in piazza contro il pass Covid
Cortei, striscioni e slogan. A Parigi migliaia di persone sono tornate a protestare
UNGHERIA
1 gior
Ungheria: attese migliaia di persone al Pride contro Orban
Due anni fa le presenze erano circa 20'000. Quest'anno si punta più in alto
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile