keystone-sda.ch / STF (Michel Euler)
15 persone sono state fermate nel quadro dell'inchiesta sul prof ritrovato decapitato.
FRANCIA
19.10.20 - 17:590
Aggiornamento : 20.10.20 - 19:47

Professore decapitato nella banlieue di Parigi: 15 fermi, compresi quattro studenti

Mercoledì si terrà alla Sorbona l'omaggio a Samuel Paty

PARIGI - Quindici persone, tra cui quattro studenti, sono state poste in stato di fermo nel quadro dell'inchiesta sul prof di storia ritrovato decapitato nella banlieue di Parigi. Secondo radio Europe 1, il diciottenne attentatore avrebbe distribuito soldi, almeno 300 euro cash, a diversi studenti per ottenere informazioni sul suo obiettivo.

Agli 11 individui già in stato di fermo da sabato se ne sono aggiunti altri quattro, secondo quanto si apprende da fonti dell'inchiesta. Fra questi, alcuni allievi della scuola di Conflans-Sainte-Honorine. Secondo le fonti, l'insegnante sarebbe stato «indicato» all'assassino, Abdoullakh Anzorov, «da uno o più studenti, a quanto sembra dietro remunerazione».

I fermi puntano, quindi, a determinare le eventuali responsabilità degli allievi nella vicenda. Un altro dei 15 fermati - si apprende - è una persona «già condannata per fatti legati al terrorismo e che ha spontaneamente dichiarato di essere stato in contatto con l'autore del delitto».

Intanto, l'omaggio a Samuel Paty si terrà alla Sorbona, mercoledì prossimo, a partire dalle ore 19.

Sciolta un'associazione pro-palestinese - Il presidente francese, Emmanuel Macron, annuncia lo scioglimento del collettivo pro-palestinese Sheik Yassine, creato da Abdelakhim Sefrioui, una delle persone poste in stato di fermo in seguito all'attentato di venerdì scorso. Lo ha annunciato lo stesso Macron.

Il presidente della Repubblica ha aggiunto che altri collettivi o associazioni a rischio «seguiranno nelle prossime settimane».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
VIDEO
FRANCIA
1 ora
Pestato (in video) dalla polizia
Botte e insulti razzisti ripresi dalle telecamere per 15 minuti. Gli agenti sono stati sospesi e posti in stato di fermo
ARGENTINA
5 ore
«L'ho sentito muoversi nella sua stanza alle 7.30»
Gli inquirenti indagano sulle ultime ore di vita di Maradona. Le parole dell'infermiera di turno quella mattina
ITALIA
5 ore
Lombardia arancione, pronta a riaprire i negozi
In Italia restano ancora vietati gli spostamenti fra le regioni. Le prime indiscrezioni sul nuovo Dcpm per le Feste
FRANCIA
7 ore
«Non più di 30 in chiesa per il Covid», ma i vescovi fanno ricorso
La nuova decisione del governo Macron non piace alla Chiesa che si oppone: «È un grave errore»
STATI UNITI
9 ore
Amazon stanzia 500 milioni per premiare i dipendenti a Natale
«Vogliamo dimostrare il nostro ringraziamento a tutti i dipendenti della nostra rete logistica»
STATI UNITI
10 ore
Ecco perché Donald Trump perde migliaia di follower su Twitter ogni giorno
Negli ultimi quattro giorni ben 46'000 persone hanno deciso di non più seguirlo, tra persone reali e bot
FOTO
ARGENTINA
13 ore
Un fiume di persone per i funerali di Maradona: «Sono immagini mai viste»
L'addio alla leggenda del calcio, fra la commozione e gli scoppi d'ira di chi non ha potuto partecipare alla cerimonia
STATI UNITI
13 ore
«Se il Collegio elettorale vota Biden, io lascio»
Per la prima volta Donald Trump ha aperto a un possibile abbandono della carica: «Sarà dura, ma lo farò»
MONDO
14 ore
Quelli per cui il Black Friday è solo un venerdì nerissimo
Sotto pressione crescente, sorvegliati ed esposti al virus, la situazione dei dipendenti Amazon denunciata da Amnesty
FOTO
ARGENTINA
23 ore
Caos ai funerali di Maradona a Baires
Gli esclusi dalla processione hanno reagito attaccando gli agenti con bastoni, sassi e bottiglie.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile