Keystone
FRANCIA
22.10.20 - 11:150
Aggiornamento : 11:55

L'assassino di Samuel Paty era in contatto con la Jihad

Il 18enne sarebbe stato in contatto diretto con un terrorista, forse suo connazionale, di stanza in Siria

PARIGI - Il giovane assassino che ha ucciso e decapitato l'insegnante partigino Samuel Paty sarebbe stato in contatto con uno jihadista di stanza in Siria. Lo sostiene Le Parisien che cita come fonte una persona vicina alle indagini.

L'uomo in questione, che comunicava con lui in russo ma era di nazionalità ignota, si troverebbe a Idlib. Lo avrebbero identificato gli inquirenti, attraverso l'analisi dell'indirizzo IP del computer che usava per comunicare con il killer 18, anche lui di origini russe.

La tesi è quindi che il giovane abbia avuto una radicalizzazione precoce, i cui segnali non sono però stati percepiti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
BRASILE
3 ore
«Cinquecentomila morti. Ed è colpa sua»
Il presidente Bolsonaro nel mirino delle proteste per aver banalizzato la pandemia di Covid-19.
FOTO
GIAPPONE
4 ore
Il primo Covid positivo alle Olimpiadi di Tokyo
Si tratta di un coach della delegazione dell'Uganda che è stato messo in isolamento con 8 atleti
ITALIA
7 ore
Una corsa contro il tempo per salvare la memoria del ghiaccio
Ice Memory si ripropone di conservare in Antartide preziose "carote patrimonio", un "libro" sulla storia del clima.
ITALIA
23 ore
Perché l'Italia riapre alla doppia dose di AstraZeneca per gli under 60
Il cambio di rotta di ieri del Comitato tecnico scientifico si può spiegare con (almeno) tre motivazioni
IRAN
1 gior
Chi è il nuovo presidente, che sposta l'Iran ancora più a destra
Ex-ministro della Giustizia dal pugno di ferro e conservatore Ebrahim Raisi è stato "scelto" direttamente da Khamenei
RUSSIA
1 gior
Quasi 18mila contagi: il numero più alto dal 31 gennaio
Anche il dato giornaliero dei decessi è il più elevato da oltre tre mesi
FRANCIA
1 gior
Polizia disperde un rave party illegale, scontri «molto violenti»
Feriti almeno cinque gendarmi, un 22enne perderà l'uso di una mano
STATI UNITI
1 gior
«Il razzismo è una crisi di salute pubblica»
Lo ha dichiarato giovedì la sindaca di Chicago, Lori Lightfoot. Per contrastarlo verranno usati quasi 10 milioni.
UNIONE EUROPEA
1 gior
Sentenza sui vaccini: l'Ue esulta, AstraZeneca pure
Il verdetto è stato accolto «con soddisfazione» sia da Bruxelles che dall'azienda anglo-svedese
GERMANIA
2 gior
La Svizzera non è più «un'area a rischio»
L'Istituto Robert Koch ha deciso: gli svizzeri possono entrare in Germania senza restrizioni
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile