Tipress
LUGANO
07.10.21 - 17:360

Quadri: «Il Municipio ha ceduto al ricatto PLR»

È Roberto Badaracco il nuovo vicesindaco di Lugano: «La scelta non leghista era dovuta»

LUGANO - Alle elezioni comunali dello scorso 18 aprile, il leghista Lorenzo Quadri aveva ottenuto 10'046 preferenze. Il PLR Roberto Badaracco si era invece fermato a 7'676. Eppure oggi la carica di vicesindaco è andato al secondo. «Non ne faccio una questione di orgoglio ferito, ma è chiaro che c'è qualcosa che stona» ci dice Quadri a poche ore dalla decisione del Municipio, unendosi così alle critiche avanzate dal suo movimento.

 «Siamo in una democrazia e contano i voti: da sempre il secondo candidato più votato ottiene il vicesindacato, non vedo motivi particolari per discostarsi da questa prassi». È andata così in occasione delle ultime elezioni comunali, quando la carica è stata assegnata a Michele Foletti. «Nel frattempo non è cambiato nulla dal punto di vista della forza elettorale».

Eppure stavolta è andata diversamente: «Il Municipio ha ceduto al ricatto del PLR, che minacciava di non collaborare se non avesse ottenuto il vicesindacato» afferma ancora Quadri. «Mi riesce difficile immaginare che questo comportamento possa essere l'alba di una collaborazione pacifica».

Badaracco: «Un segno di più condivisione» - La vede diversamente il nuovo vicesindaco Roberto Badaracco, secondo cui la scelta di un municipale non leghista era dovuta. «La decisione è stata presa dalla maggioranza dell'Esecutivo, penso che i partiti che lo compongono abbiano voluto dare un segno di più condivisione e suddivisione delle responsabilità» ci dice. Insomma, assegnare il vicesindacato alla seconda forza politica «significa unità e coesione, voglia di lavorare insieme». Inoltre, sottolinea ancora Badaracco, funziona così in tutti i Comuni ticinesi.

La Lega «ha perso un seggio» - Non solo: Badaracco osserva anche che le dinamiche in seno all'Esecutivo cittadino di Lugano sono cambiate. «Con l'entrata in Municipio di un UDC (Tiziano Galeazzi, ndr), la Lega - che lo voglia o no - ha perso un seggio, anche se era sulla stessa lista. Concentrare le cariche di sindaco e di vicesindaco su due leghisti in un Municipio formato da sette persone sarebbe stato, a mio modo di vedere, completamente sproporzionato». Secondo Badaracco, lo avrebbero percepito anche i colleghi degli altri partiti. «E hanno voluto dare un segnale antitetico, in cui tutti sono qui per lavorare».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LOCARNO
22 min
Un Nicolao tutto blu è tornato in città
Dopo lo stop dello scorso anno, il Nicolao color blu ha potuto tornare in azione, portando regali ai più piccoli.
CANTONE
1 ora
Quattro giorni consecutivi di nebbia: «Non capita tutti gli anni»
Facendo un bilancio del mese di novembre, MeteoSvizzera ha rilevato un'anomalia per quanto riguarda il sud delle Alpi.
FOTO
MELIDE
17 ore
Fiamme da una canna fumaria, pompieri in azione
Il fuoco è stato domato prima che si propagasse al tetto
CANTONE
20 ore
Un paio di cose da sapere quando si prenota la terza dose
Da «Ci si può prenotare anche se vaccinati da meno di 6 mesi?» a «Siamo sicuri che mi danno il farmaco giusto?».
CANTONE
1 gior
Qualche fiocco di neve in arrivo in serata?
Sarà in ogni caso una breve parentesi. Ma la neve, fino a basse quote, potrebbe tornare durante la settimana
Lugano
1 gior
Più Donne chiede delucidazioni sul caso dell'ex funzionario del Dss
Dopo che la loro interrogazione non ha avuto seguito dai vertici, tornano con un'interpellanza che contiene 15 domande
CANTONE
1 gior
I più scattanti con il "booster" agli over16
A questa cifra vanno aggiunte le persone che si sono rivolte alle farmacie e agli studi medici
RIAZZINO
1 gior
Al Vanilla la musica resta spenta
Il Consiglio federale è andato incontro alle discoteche. Ma la struttura di Riazzino mantiene la propria decisione
BELLINZONA
1 gior
Il villaggio natalizio di Bellinzona solo per vaccinati e guariti
Per il mercato del sabato e i mercatini in programma varrà invece l'obbligo di mascherina
Ticino
1 gior
Ecco dove verranno posizionati i radar la prossima settimana
La polizia ricorda che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile