CANTONE
19.06.19 - 10:380
Aggiornamento : 14:56

Ricercato in Italia, pacificamente in Ticino: «Come mai?»

Fiorenzo Dadò e Giorgio Fonio interpellano il Governo sulla vicenda del 42enne italiano che nonostante un ordine di carcerazione pendente ha ricevuto per almeno 10 mesi l'assistenza nel nostro Cantone

BELLINZONA - La vicenda del 42enne italiano che per almeno 10 mesi ha «pacificamente» ricevuto l'assistenza in Ticino quando in Italia era ricercato - rivelata negli scorsi giorni da Tio.ch / 20 minuti - è diventata (anche) un caso politico.

Fiorenzo Dadò e Giorgio Fonio hanno infatti chiesto lumi al Governo - tramite un'interpellanza - su come sia possibile che una persona con vari precedenti penali e un ordine di carcerazione pendente abbia potuto «soggiornare in tutta tranquillità in Ticino». L'uomo, estradato in Italia negli scorsi giorni, nel nostro Cantone aveva pure creato una pseudo azienda che si occupava della compravendita di auto, moto e barche. E tutto questo beneficiando dell'assistenza da novembre 2017 a settembre 2018. «Per ottenere gli aiuti sociali - fanno notare i due deputati del PPD - è necessario essere in possesso di un permesso di soggiorno rilasciato dopo i dovuti controlli».

Quindi, nel caso in questione, qualcosa non ha funzionato a dovere. Per questo motivo Dadò e Fonio chiedono al Governo se «il 42enne fosse effettivamente in possesso di un permesso di soggiorno e di quale tipo fosse». I due deputati poi domandano se vi erano state delle «segnalazioni al Dipartimento delle istituzioni» quando il 42enne aveva fatto richiesta per ottenere gli aiuti sociali e «quali uffici erano stati coinvolti nelle varie procedure e quali controlli incrociati erano stati fatti».

Infine Dadò e Fonio domandano - riferendosi a questo e ad altri casi del passato - se il Governo non «ritenga opportuna una revisione delle procedure» e se non intenda «reintrodurre il certificato dei carichi pendenti per il rilascio o il rinnovo dei permessi B e G», che era stato tolto nel 2015.

Commenti
 
Maxy70 5 mesi fa su tio
Bravo Zico! Mandare quel delinquente a mangiare e bere a casa dei buonisti calabraghe, non a spese dei Ticinesi!
Zico 5 mesi fa su tio
La richiesta scritta dei carichi pendenti è stata sotterrata. lo si diceva chegli onesto non avevano nulla da nascondere e l'avrebbero presentato. ma i soliti buonisti hanno deciso per l'autocertificazione. Ecco di dovrebbe pagare per questo delinquente!
Maxy70 5 mesi fa su tio
È già grave che un personaggio del genere si aggirasse liberamente sul nostro territorio, peggio ancora che abbia potuto esercitare un’attività commerciale, ma che, nel contempo, fosse a carico del contribuente ticinese, è una cosa senza nome. Ennesimo brillante risultato della abolizione (ergo: calamento di braghe) della richiesta del certificato carichi pendenti, da ripristinare subito!
navy 5 mesi fa su tio
Si critica la vicina repubblica ma dovremmo far silenzio assoluto. In Ticino siamo uguali o comunque ci stiamo avvicinando tanto. Colpa dei vari ex italiani naturalizzati come sembrano pensare alcuni blogger? Non credo. Il ticinese un tantino mafioso lo è di suo e basta guardare alla politica cantonale per rendersene conto.
Rusky 5 mesi fa su tio
curzio: mi esprimo in modo cauto. Il Ticino potrebbe essere da tempo centro decisionale di mafia e 'ndrangheta. Grazie a funzionari con agganci "sanguigni", viene da pensare ! Quello che succede in UK con gli immigrati poi naturalizzati che poi fanno gli interessi dei loro connazionali, questo in Ticino succede già dagli anni '70. E se succede sa po fa nagott ahaaa. Sempre più Bananenrepublik!
curzio 5 mesi fa su tio
@Rusky Ma certo! Pensa anche ai Stammtisch delle bettole in Turgovia... tutto dire. Ma sono solo percezioni, va tutto bene..
Micki47 5 mesi fa su tio
Ma Schengen è servita solo per spaventare sulle armi? Mah. Chi ha accesso alle informazioni? o non sanno leggere.
bobà 5 mesi fa su tio
"Quindi, nel caso in questione, qualcosa non ha funzionato a dovere"? Direi che qualcuno ha intascato delle mazzette! Ed ora va licenziato!
curzio 5 mesi fa su tio
@bobà Come nel caso Argo1, Asfaltopoli....
Rusky 6 mesi fa su tio
viene da pensare che in alcuni uffici del Cantone qualche funzionario incassa... viene da pensare eh. E a mia madre 88enne minacciano precetti e altro se é in ritardo con il pagamento di una rata delle imposte. Fan kukulo !
curzio 6 mesi fa su tio
@Rusky Ma cosa vai a pensare! Certe cose succedono silo in altri paesi, come per esempio in Gran Bretagna, dove è saltato fuori il caso che impiegati dell'ufficio per l'immigrazione hanno rilasciato permessi di residenza a persone che non ne avevano diritto. Simpatici personaggi che sono immigrati, hanno ottenuto la nazionalità britannica, hanno trovato impiego in uffici statali... e così hanno potuto dare una mano ai loro connazionali. Ma come detto... da noi queste cose non succedono! È impossibile! I controlli sono molto rigidi e rigorosi!
curzio 6 mesi fa su tio
@Rusky Hahaha... purtroppo non posso postare il link, ma ho trovato la notizia. Quattro pakistani con passaporto britannico, impiegati all'ufficio immigrazione, hanno venduto illegalmente dei permessi a 417 cittadini pakistani, incassando oltre 6 milioni di sterline. I 417 immigrati "abusivi" hanno così potuto beneficiare della pubblica assistenza e sono costati al contribuente 58 milioni di sterline. Insomma... tipi loschi, che fregano e fanno loschi affari con i loro connazionali, che a loro volta fanno i parassiti a spese dello stato. Non ti suona famigliare? Se ti interessano i dettagli "Shamsu Iqbal" in Google e trovi le notizie. :)
Danny50 6 mesi fa su tio
@curzio Da una parte vogliono eliminare il controllo della fedina penale per i permessi B e G, poi si sorprendono che qualche criminale sia riuscito a sgusciare tra le maglie. Se fisse per il POS, il Ticino sarebbe il centro decisionale di mafia andrangata e camorra.
curzio 6 mesi fa su tio
@Danny50 Si, e se richiedi la fedina penale, dall'altra parte del confine iniziano a strillare e a darci dei razzisti...
tip75 6 mesi fa su tio
in ticino tartassano solo gli automobilisti e chi lavora, ormai è terra di mantenuti
curzio 6 mesi fa su tio
Avrà presentato il solito documento di autocertificazione per dimostrare di essere un buon uomo. Solo la punta dell'iceberg!
Rusky 6 mesi fa su tio
@curzio un altro autocertificato doc ahaaa
curzio 6 mesi fa su tio
@Rusky Una risorsa per l'arricchimento culturale!
volabas 6 mesi fa su tio
non é ora di cominciare a lasciare a casa qualcuno? ma nooooo sa po' miaaaa
Mr. Freeze 6 mesi fa su tio
Come mai? Bella domanda... non è che semplicemente qui si trova "Ul Signur indurmentaa"???
gmogi 6 mesi fa su tio
Il Ticino è la regione del “mi dispiace ma non possiamo fare niente” . L’importante è non dare fastidio alle lobby, perché allora loro fanno in fretta a sistemare le cose
volabas 6 mesi fa su tio
complimenti agli uffici preposti per i controlli, complimenti ai capi e capoccia dei vari uffici con i piedi ovviamente sempre al caldo, come si suol dire, scaladasedie ( non tutti ovviamente, c'è personale che lavora seriamente anche nelle varie istituzioni statali), ma queste cose mi fanno incazzare di brutto..meglio che mi fermo qui'
Zarco 6 mesi fa su tio
@volabas Appunto! L’importante è mai generalizzare .
Zarco 6 mesi fa su tio
@Zarco Comunque che schifo !
Masta206 6 mesi fa su tio
e io pago
mats70 6 mesi fa su tio
Soltanto un caso fra i tanti. Personaggi mantenuti dallo stato, società che oggi nascono, domani muoiono lasciando debiti di ogni genere e dopodomani rinascono cambiando nome ma dietro sempre la stessa persona. svegliamoci che è ora. A quando una lista pubblica di questi personaggi? Così tanto da tutelare il cittadino ignorante? Ma immagino che "sa po' mia" giusto?
Hardy 6 mesi fa su tio
Come mai? Siamo semplicemente il paese dei balocchi, tutto qua. Non solo il Ticino ma tutta la Svizzera. Siamo sì un Paese benestante ed efficiente ma questo è uno dei tanti nostri rovesci della medaglia. La prossima volta provo a non pagare le tasse: come minimo mi vengono a prendere 2 volanti della polizia a casa.
KilBill65 6 mesi fa su tio
@Hardy Il caso piu' imbarazzante?....Vergognoso?....Baragiola....E ancora piu' strano le riunioni della mafia nei ristoranti o bettole della Svizzera interna, per piu' di 30 anni….Ma come e' possibile?....
Zarco 6 mesi fa su tio
@Hardy Impossibile! La Polizia non ha questo compito ...detto questo , da noi troppo facile farsi mantenere....poi se hai lavorato , l’ospizio ti mangia fuori tutto!!!!!
Mirketto 6 mesi fa su tio
Inutile fare interpellanze, tanto sappiamo già come va a finire. Noi appena abbiamo una piccola macchia non possiamo più fare nulla, questa gente entra, delinque e la manteniamo pure. La politica in ticino fa veramente pena!!
KilBill65 6 mesi fa su tio
@Mirketto Sono sempre piu' deluso dal nostro contingente Ticinese dell' Orsoline!!!.....Basta vedere ad es. col caso Argo 1!!!......
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CONFINE
2 ore
A Milano è caccia alle targhe svizzere
Nel capoluogo lombardo è boom di multe ad auto elvetiche. Ma molti non pagano
CANTONE
2 ore
Voglia di un buon fritto? Evitate i take away
Su 14 prelievi non conformi, ben 9 provenivano da rosticcerie da asporto e tre da esercizi pubblici. Aperte dieci procedure contravvenzionali
CANTONE
3 ore
Cambia l'orario dei treni ma non le lamentele
Nel primo lunedì mattina post 15 dicembre la percezione è la stessa. «In piedi in prima classe, se mi sento male non c'è nemmeno spazio per cadere»
LUGANO
5 ore
Lara e Valon, la coppia più “antipatica” della Svizzera?
La sciatrice e il calciatore nell’occhio del ciclone. Francesco Lurati, esperto di gestione della comunicazione: «Nell’era dei social, è problematico non avere una strategia chiara»  
TESSERETE
5 ore
Ticinesi in crisi d'identità. «Riscoprite il dialetto»
È il consiglio che dà Gabriele Quadri, dialettologo e scrittore che spiega perché l’idioma locale è «ricchezza da salvaguardare», magari anche con l’aiuto della scuola
FOTOGALLERY
QUARTINO
17 ore
Fanno un video con la Ferrari, fermati tre giovani
È successo oggi pomeriggio nei posteggi del centro Luserte. Sequestrate delle armi finte. "Trapper" nei guai
CANTONE
19 ore
«Il collegamento con Milano è un grosso problema»
In occasione del battesimo del Giruno “Ceneri 2020”, oggi il sindaco di Lugano ha sottolineato l’importanza di sviluppare la ferrovia verso sud
FOTO, VIDEO E SONDAGGIO
CANTONE
20 ore
Al tunnel del Ceneri mancano 365 giorni… anzi no, sono 363
È scattato oggi il conto alla rovescia in vista della messa in esercizio della galleria. Battezzato un altro treno Giruno
ITALIA-CANTONE
20 ore
Un tesoro da 27 milioni "naufragato" in Ticino
In una banca luganese i presunti fondi sottratti dal mega-fallimento di un armatore campano
CANTONE
22 ore
Pioggia, pioggia e ancora pioggia
Il bollettino di MeteoSvizzera per la prossima settimana ci lascia una sola certezza: servirà l’ombrello almeno fino a venerdì
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile