MENDRISIO
13.02.18 - 08:180

“Prima i frontalieri” nelle case anziani?

Massimiliano Robbiani ha inoltrato un’interrogazione al Municipio sull’Ente casa anziani Mendrisiotto

MENDRISIO - Ancora case anziani. E ancora domande sulle assunzioni di indigeni. Massimiliano Robbiani ha presentato al Municipio di Mendrisio un’interrogazione in merito all’Ente casa anziani Mendrisiotto.

Dopo l’interpellanza rivolta al Municipio di Bellinzona da parte di Lelia Guscio sulla nuova responsabile di struttura della casa anziani comunale, Robbiani interroga l’Esecutivo di Mendrisio: «Il principio del “Prima i nostri” viene preso in considerazione da questo Ente appena istituito, o, come spesso avviene, ci si adatta più volentieri con il “Prima i frontalieri”?».

Il granconsigliere della Lega dei Ticinesi pone sette domande, che iniziano tutte con «Quanti frontalieri». Robbiani vuole capire quanti di loro sono impiegati come: responsabile curante, personale curante, nell’amministrazione, come personale terapeutico, come personale alberghiero, nel servizio tecnico e nell’animazione.

9 mesi fa «Perché una frontaliera come responsabile della casa anziani?»
Tags
robbiani
casa
case anziani
case
ente
municipio
personale
mendrisio
casa anziani
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report