TiPress
BELLINZONA
08.02.18 - 11:290

«Perché una frontaliera come responsabile della casa anziani?»

Un’interpellanza rivolta al Municipio, con prima firmataria Lelia Guscio, solleva il problema della bassa percentuale di personale indigeno tra le assunzioni in ambito sanitario

BELLINZONA - La nuova organizzazione dirigenziale prevista dal Municipio di Bellinzona per le quattro case per anziani cittadine prevede un direttore unico e quattro responsabili di struttura. Proprio su questo punto è stata trasmessa al Municipio un’interpellanza che riguarda la struttura comunale di piazza Mesolcina.

Nei confronti del Municipio di Bellinzona, Lelia Guscio solleva il problema di «una bassa percentuale nelle assunzioni di personale indigeno in ambito sanitario». All’Esecutivo cittadino viene chiesto se corrisponde al vero che la nuova responsabile della struttura della casa anziani comunale sia una frontaliera.

«È possibile - domandano Lelia Guscio, Manuel Donati, Fabrizio Ferracini, Orlando Del Don e Marco Ottini - che non vi siano infermieri residenti idonei?». I firmatari colgono l’occasione per interrogare il Municipio della Nuova Bellinzona in merito a quanti infermieri già parte dell’organico hanno inoltrato la candidatura e se vi fosse tra di loro qualche candidato idoneo.

L’interpellanza solleva inoltre il sospetto di una disparità di trattamento tra la responsabile della casa anziani comunale e quella del Centro Somen: «Corrisponde al vero che non sono stati ritenuti necessari i medesimi requisiti e competenze?».

1 anno fa Un direttore unico e quattro responsabili per le case anziani
2 anni fa Silvano Morisoli direttore delle Case per anziani della nuova Città
TOP NEWS Ticino
MURALTO
15 ore

«Vorremmo tenere aperto fino a mezzanotte, ma ce lo vietano»

Il negozietto di fronte alla stazione torna a fare discutere. Il giovane responsabile: «L’estate per noi è il momento degli affari». Il sindaco: «Prolungamento degli orari inopportuno»

BELLINZONA
20 ore

Il cedro aveva 200 anni, «era sanissimo»

Tuto Rossi posta su Facebook l'immagine di un albero abbattuto. «Poi arrivano sei municipali che aspirano solo alla loro rielezione e approvano la demolizione»

AIROLO / URI
20 ore

Ancora rientri, ancora traffico

Alle 12.30 erano otto i chilometri davanti alla galleria del San Gottardo in direzione nord. Ma c'è anche chi è in partenza

LOCARNO
23 ore

Più barche di quanto permesso

Da alcuni controlli sarebbe emerso il sovraffollamento del sovrautilizzo del molo presso il cantiere nautico Di Domenico

CANTONE / VAUD
1 gior

Espulso per traffico di auto rubate, graziato dal Tribunale federale

Per i giudici la Segreteria di Stato della migrazione non ha considerato il fatto che l’uomo, un cittadino italiano allontanato per 10 anni dalla Svizzera, ha cambiato mestiere e atteggiamento

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile