Immobili
Veicoli
Foto lettore tio/20minuti
LUGANO
28.07.21 - 18:080
Aggiornamento : 20:04

«Il tetto è caduto all'improvviso»

Il maltempo ha fatto solo danni, fortunatamente. Anche alla stazione di servizio Coop di Pambio-Noranco

Il racconto dei testimoni. «Ho sentito alcuni tuoni e poi un botto: la struttura aveva ceduto»

LUGANO - Smottamenti e allagamenti, ma anche un tetto crollato. Il bilancio delle piogge torrenziali che stamani si sono abbattute in particolare sul Luganese conta soltanto danni materiali. Fortunatamente. Anche a Pambio-Noranco, dove attorno alle 9.30 ha ceduto parte della pensilina del benzinaio Coop, nessuno è rimasto ferito.

«È successo all'improvviso, parte del tetto si è staccata ed è caduta» ci racconta una collaboratrice della stazione di servizio. In quel preciso momento nell'area delle colonnine di rifornimento interessate dal crollo sostavano un'auto e un furgone di un'impresa di pulizia. I rispettivi conducenti si trovavano invece all'interno del negozio. «Abbiamo ringraziato il cielo».

I due veicoli hanno riportato danni, ma non sono rimasti schiacciati sotto la struttura crollata. «Si tratta di una struttura leggera», che «verosimilmente si è staccata a causa della moltissima acqua caduta in poco tempo» ipotizza la collaboratrice, dicendosi delusa per quanto accaduto.

Molti testimoni - Sono molte le persone che, lavorando nelle aziende situate nelle immediate vicinanze, hanno assistito al crollo. Un testimone ci racconta: «Ho sentito diversi tuoni, ma a un certo punto ne ho sentito uno più forte e strano: era il botto causato dal tetto che aveva ceduto».

Inchiesta in corso - La causa del crollo sarà determinata dalle autorità, come ci diceva stamani anche Sabine Schenker, portavoce di Coop Mineraloel. C'è chi avanza l'ipotesi di un fulmine che si sarebbe abbattuto sulla struttura, danneggiandola. Chi invece parla dell'accumulo di grandi e pesanti masse d'acqua. Il testimone ci dice: «Qui di fulmini non ne sono caduti e non ho visto molta acqua sul tetto».

Struttura nuovissima - Fatto sta che la struttura, situata lungo via Pian Scairolo, è di nuovissima costruzione: la stazione di servizio era infatti stata inaugurata lo scorso 29 aprile. Sulla base del rapporto d'inchiesta, Coop Mineraloel deciderà come procedere in relazione al danno subito questa mattina.

Per ora la stazione di servizio Coop di Pambio-Noranco resta chiusa fino a nuovo avviso. Anche oggi le autorità hanno invitato i cittadini a limitare gli spostamenti allo stretto indispensabile nelle zone colpite dalle precipitazioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
5 min
La 'ndrangheta chiede permesso
Un frontaliere 59enne sarebbe prestanome del clan Raso-Gullace-Albanese. In Ticino ha ottenuto un prestito Covid
CANTONE
12 ore
«È arrivato il momento di chiederci se possiamo convivere con il virus»
Anche Marco Chiesa invoca il "Freedom Day"
CANTONE
13 ore
Due nuovi cantieri all'orizzonte in Ticino, Governo «soddisfatto»
La Confederazione ha dato l'ok per il collegamento A2-A13 Bellinzona-Locarno e il potenziamento dell'A2 Lugano-Mendrisio
CANTONE
18 ore
La legge sull'apertura dei negozi resta in vigore
Non è però prevista una commissione consultiva. Lo ha deciso il Tribunale federale
CANTONE
19 ore
Salgono i contagi, ma calano i ricoveri
Si registra anche una ulteriore vittima del virus, per un totale di 1'090 da inizio pandemia.
CANTONE
1 gior
Pochi decessi, ma «il numero dei contagi resta rilevante»
L'Ufficio del medico cantonale sulla situazione pandemica: «Molto dipenderà dalla variante circolante in futuro»
CONFINE
1 gior
Frontalieri italiani, l'accordo avanza
La commissione economia e tributi del Nazionale promuove la riforma fiscale (quasi) all'unanimità
CANTONE
1 gior
La marcia di chiusura dei Centri vaccinali: «Affrettatevi ad iscrivervi»
Il rallentamento delle richieste ha portato le autorità a ridimensionare progressivamente il dispositivo
CANTONE
1 gior
Identikit dell'astensionista ticinese
Chi è, che lavoro fa, cosa ha votato e perché non vuole votare più. Lo studio dell'Università di Losanna
BELLINZONA
1 gior
La capitale è ancora più grande
A fine 2021 sotto l'ombra dei Castelli abitavano 44'530 persone, ovvero 474 in più rispetto a un anno prima.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile