Rescue Media
+10
LUGANO
28.07.21 - 11:480
Aggiornamento : 15:41

Pensilina Coop crollata, non ci sono feriti

È il bilancio di quanto accaduto stamattina attorno alle 9.30 al nuovo benzinaio di Pambio-Noranco

Sarà l'inchiesta di polizia a stabilire come mai la struttura ha ceduto sotto la pioggia

LUGANO - Sono due le auto che sono rimaste bloccate sotto la pensilina crollata stamani alla stazione di servizio Coop nel quartiere luganese di Pambio-Noranco. Ma fortunatamente non si registrano feriti, come ci fa sapere Sabine Schenker, portavoce di Coop Mineraloel.

Il crollo è avvenuto questa mattina, attorno alle 9.30, a Noranco. Quella situata lungo via Pian Scairolo è una stazione di servizio di nuovissima realizzazione, inaugurata appena lo scorso 29 aprile.

Sarà ora l'inchiesta di polizia a stabilire per quale motivo la struttura ha ceduto sotto l'intensa pioggia delle scorse ore. Sulla base del rapporto, Coop Mineraloel deciderà come procedere.

«Che spavento» - Il dipendente di una concessionaria auto situata nelle vicinanze racconta: «Mi sono spaventato moltissimo! Inizialmente pensavo che qualcosa fosse stato colpito da un fulmine, ma poi ho visto che tutto il tetto si trovava per terra».

Altri disagi - Si registrano molti disagi lungo l'autostrada A2 che stamattina era stata chiusa tra Mendrisio e Bissone a causa di una frana. Nel frattempo il tratto è stato riaperto, ma non mancano le code: in direzione sud, tra Lugano Nord e Maroggia si sono formati tredici chilometri, secondo quanto indicato dalla polizia cantonale su Twitter.

Una frana è caduta, in mattinata, anche a Gandria, bloccando la strada principale in entrambe le direzioni. Stessa situazione sulla strada del Capo San Martino, che è chiusa per il riversamento di materiale proveniente dalle vasche di contenimento: col maltempo ha infatti ceduto un muro.

Sul Pian Scairolo si contano diversi allagamenti, anche negli spazi dei centri commerciali. È inoltre esondato il riale Scairolo.

Anche oggi la polizia ha invitato i cittadini a limitare gli spostamenti allo stretto necessario nelle zone colpite dalle precipitazioni, di non sostare su ponti o in prossimità di corsi d'acqua, e di evitare di avvicinarsi alle zone a rischio di scoscendimenti e di caduta di alberi.

Piogge in calo - Nel frattempo anche oggi continua a piovere. Secondo quanto riferito martedì da MeteoNews, è dal 1918 che non cadeva più un tale quantitativo di pioggia in sole quarantotto ore. Nella seconda parte della giornata odierna - lo si evince dall'attuale bollettino di MeteoSvizzera - si dovrebbe assistere a un graduale passaggio a tempo asciutto, con qualche schiarita. Il tempo dovrebbe quindi migliorare nei prossimi giorni.

 

Ti-Press (Alessandro Crinari)
Guarda tutte le 14 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Salario minimo: «La situazione va monitorata»
Le parti convocate al tavolo delle discussioni hanno condiviso che la deroga prevista per i CCL non va stralciata.
CANTONE
1 ora
Fattacci fra Semine e Locarno, arrivano le prime sospensioni
Per far luce sull'accaduto è stata pure avviata un'inchiesta, il cui rapporto è atteso a inizio ottobre.
CANTONE
3 ore
In Ticino 36 contagi e un altro decesso
Le persone ospedalizzate a causa del coronavirus salgono a 16, sei delle quali in terapia intensiva.
CANTONE
7 ore
Il monopattino è roba da grandi
I monopattini elettrici sono vietati ai minori di 14 anni. Ma spesso i genitori non lo sanno
CANTONE
7 ore
Pfizer, Moderna e l'apparenza che inganna
Il farmacista cantonale rassicura: «Un vaccino vale l'altro, come efficacia e come effetti collaterali».
LUGANO
19 ore
Ben 34 franchi per 9 ore di autosilo: «Ma non mi scandalizzo»
L'episodio diventa lo spunto per una chiacchierata sulla mobilità col futuro sindaco Michele Foletti.
CANTONE
20 ore
Anticorpi anomali coinvolti nel 20% dei decessi da Covid-19
All'importante scoperta hanno contribuito anche due ricercatori dell'EOC: Alessandro Ceschi e Paolo Merlani.
CANTONE
22 ore
Suter con la maglia UDC, Speziali: «Non è il Massimo»
Botta e risposta tra il presidente PLR Speziali e il presidente di GastroTicino che passa all'UDC
CANTONE
22 ore
«Il 9 aprile è stato un giorno molto triste»
Si è concluso il processo per il delitto di Muralto. La sentenza sarà pronunciata venerdì 1. ottobre
CANTONE
23 ore
Il permesso B? «Non è un reale domicilio»
Il Tribunale federale ha chiarito un punto importante per gli stranieri che chiedono una residenza in Ticino
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile