TiPress
CANTONE
05.09.18 - 11:510
Aggiornamento : 15:47

Wicht dal carcere: «Un castello d'accuse costruito dalla mia ex»

La coppia avrebbe un patrimonio immobiliare e mobiliare comune di oltre 20 milioni di franchi e una causa di divorzio in corso da due anni. L'ex presidente dell'UDC continua a professarsi innocente

LUGANO - Paolo Clemente Wicht si difende e dal carcere della Farera risponde alle ultime indiscrezioni emerse ieri sul suo conto. L’ex presidente dell’UDC è stato denunciato dalla ex moglie dal cui patrimonio avrebbe prelevato almeno 7 milioni di franchi. Questa l'accusa.

«Si tratta di un castello costruito ad arte da B. C. - fa sapere il collega del difensore di Wicht - per poter ricavare il più possibile dalla vertenza di divorzio in corso da due anni».

Secondo l'ex presidente dell'UDC i prelievi in contanti «sono riconducibili a spese familiari sull’arco di numerosi anni» e «ad importanti investimenti della coppia che hanno portato il patrimonio immobiliare e mobiliare comune ad oltre 20 milioni di franchi».

Per quanto riguarda invece la presunta denuncia da parte di un ex cliente, l’avvocato Andrea Prospero precisa che «la persona a cui si fa riferimento non ha subito nessuna perdita finanziaria e la questione è già stata chiarita ad inizio inchiesta con prove e documenti».

Paolo Clemente Wicht già il giorno successivo al suo arresto aveva respinto ogni addebito e continua a dichiararsi innocente, «restando fiducioso che tutta la verità su questa vicenda privata  -che avrebbe dovuto restare semmai solo nelle competenti sedi giudiziarie civili, precisa - verrà presto a galla».

Contattata da Tio.ch/20 minuti l'ex moglie fa sapere che non intende rilasciare alcuna dichiarazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
6 ore
I docenti "silenziosi" finiscono in Procura
«Sapevano delle violenze, ma non hanno denunciato». La Pp Marisa Alfier vuole vederci chiaro
CANTONE
7 ore
«Le mascherine vanno indossate anche in ufficio»
Emergenza Covid, i rischi nascosti della trasmissione aerea. Christian Garzoni mette in guardia
GORDOLA
13 ore
Trovato in gravi condizioni il 34enne scomparso
L'uomo di cui si erano perse le tracce il 3 luglio era rimasto vittima di una caduta sui Monti di Metri.
CANTONE
15 ore
Scossa sismica nel Sopraceneri
L'epicentro è stato localizzato dal Servizio sismico svizzero presso la Cima dell'Uomo.
CANTONE
18 ore
Fuori dalla quarantena: nessun sintomo per i giocatori
È terminato ufficialmente venerdì l'isolamento per i venti componenti di una squadra sottocenerina del calcio regionale.
CANTONE / URI
18 ore
Quaranta minuti di attesa al San Gottardo
Al portale nord della galleria si registravano quattro chilometri di coda questa mattina.
CANTONE
1 gior
A colloquio con due massoni, e le loro rivelazioni
Ne abbiamo incontrati due. Hanno rivelato ciò che accade nei gruppi massonici e chi sono. Qualcosa di inquietante è emerso
FOTO / VIDEO
LUGANO
1 gior
Il venerdì sera deserto della Foce
Prima serata di chiusura per lo sbocco del Cassarate. La zona sarà off-limits dopo le 20 anche domani e domenica
PORZA
1 gior
Qualche goccia di pioggia, un po' di sole... e spunta l'arcobaleno
La breve parentesi di temporale ha regalato uno spettacolo di colori in cielo
CANTONE
1 gior
Radar sull'attenti in quattro distretti
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti per la prossima settimana
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile