Facebook
CANTONE
27.01.16 - 13:240
Aggiornamento : 19:27

Aperto un fascicolo penale nei confronti del sergente della Cantonale

Il Procuratore Generale John Noseda ha agito d'ufficio, ipotizzando il reato di istigazione alla discriminazione razziale

3 anni fa Inchiesta e provvedimento disciplinare per i post nazi-fascisti del sergente
3 anni fa Immagini naziste sul suo profilo, agente di polizia nella bufera

LUGANO - Nuovi sviluppi sul caso del sergente della Polizia cantonale sotto accusa per aver pubblicato immagini e commenti a sfondo nazi-fascista su un noto social network: il Procuratore Generale John Noseda ha aperto d'ufficio un procedimento nei confronti di un sergente della Polizia cantonale, ipotizzando il reato di istigazione alla discriminazione razziale secondo l'articolo 261 bis del Codice penale.

Il fascicolo aperto dal Ministero pubblico si aggiunge al provvedimento disciplinare e all'inchiesta amministrativa già disposti nei confronti del sergente proprio dalla Polizia cantonale.

Sulla vicenda è intervenuto anche il Presidente del Consiglio di Stato Norman Gobbi, che si è detto rammaricato per quanto avvenuto e, pur stigmatizzando questi comportamenti, ha ricordato che «caso singolo non deve in alcun modo gettare ombre sull'operato» della Polizia cantonale. 

 

Ottima reazione della Polizia cantonale in merito al caso dei post pubblicati sui social da un sergente. Come capo del...

Pubblicato da Norman Gobbi su Mercoledì 27 gennaio 2016
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO / AROGNO
3 ore

Il vento fa strage d'alberi al Parco di Pian Casoro

La zona tra Barbengo e Figino è stata interessata da un violento nubifragio in serata. Una ventina di piante è caduta e si registrano pure allagamenti e la chiusura di alcune strade

LUGANO
5 ore

Spunta l'offerta di lavoro da 12mila franchi per una «Hostess seducente»

Lo sfogo di una candidata: «Il parametro più importante? Devi essere una prostituta»

FOTO E VIDEO
LUGANO
7 ore

Scontro tra un'auto e un furgone a Molino Nuovo

Una Ford con targhe ticinesi ha centrato il furgone VW che si trovava davanti al semaforo

LUGANO
7 ore

Orrore tra le mura domestiche: condanna a quattro anni di carcere

Prendeva a botte compagna e figli: 56enne alla sbarra per numerosi reati. Ecco la sentenza pronunciata dal giudice Amos Pagnamenta

CANTONE
7 ore

Banche e clienti stranieri? «La situazione è paradossale»

In calo gli operatori ticinesi che hanno una visione positiva della situazione degli affari, secondo la più recente indagine congiunturale

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile