Tipress
CANTONE
13.06.21 - 20:150
Aggiornamento : 14.06.21 - 08:09

«Chiunque gioca sulle paure finisce per vincere»

Legge sul terrorismo, Paolo Bernasconi preoccupato: «Si rischia di arrivare a controllare perfino gli animalisti».

LUGANO - Il sì del potenziamento alle misure di polizia nella lotta contro il terrorismo, non coglie di sorpresa l’ex procuratore pubblico Paolo Bernasconi che insieme ad altri ex colleghi aveva presentato ricorso contro la nuova legge.  “È stata una campagna fondata sulla paura del terrorismo, e chiunque gioca sulle paure finisce per vincere” commenta Paolo Bernasconi raggiunto al telefono.

E ora? Ora non resta che vigilare. In molti hanno capito il pericolo rappresentato dai nuovi poteri per la polizia politica. “In Ticino e in Svizzera è stata creata una piattaforma informatica di giuristi che continuerà a vigilare e a ricorrere contro ogni possibile abuso. Il Parlamento dovrà continuare ad esercitare le sue funzioni di controllo sulla polizia politica perché ormai con questa legge il controllo diretto giudiziario è stato tolto”.

Sarà dunque compito del Consiglio federale informare periodicamente il Parlamento riguardo il numero delle persone che verranno schedate. “Non dimentichiamoci che negli anni scorsi migliaia di persone sono state schedate – ricorda Bernasconi  - sarà importante che il Parlamento venga puntualmente informato della natura delle organizzazioni soggette al controllo, ed evitare che si arrivi a pedinare associazioni ambientaliste, attivisti per i diritti umani, organizzazioni di dissidenti o perfino animalisti”.

Sulla Legge, come si sa, pesano diversi ricorsi pendenti. Quante possibilità ci sono che il Tribunale federale arrivi a definire nulla la votazione? “Lo scarto tra i sì e i no non è colossale. Uno scarto minimo non costituisce un ostacolo per il Tribunale federale che potrebbe finire per accogliere i vari ricorsi e di conseguenza annullare la votazione”.

 La Legge federale sulle misure di polizia per la lotta al terrorismo è passata con il 56.6% a livello svizzero e  57.2% a  livello ticinese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
CANTONE
21 min
Fate quattro passi con noi per la Locarno del Festival che ha deciso di sfidare il Covid
Scopriamo la nuova Rotonda, cosa è cambiato con le biglietterie e come funzionano tutti i protocolli di sicurezza
CANTONE
2 ore
Estinta? No, è alle Bolle
La sua presenza in Svizzera era stata osservata nel 1939 e 1942 solamente a Sierre (VS)
CANTONE
4 ore
Piove, ennesima allerta meteo
Fino a domattina sono attese forte precipitazioni su tutto il Cantone.
CONFINE
7 ore
Anziana scippata per un biglietto
Il 41enne in aula: «Non so perché l'ho fatto».
CANTONE
7 ore
Altri 20 positivi, nessun decesso
Il 53% della popolazione ha ora ricevuto entrambi gli shot di vaccino.
CANTONE / SVIZZERA
8 ore
Turismo in Ticino: gli hotel fanno meglio del 2019
A livello svizzero, nel primo semestre di quest'anno il settore è in ripresa con 11,4 milioni di pernottamenti
CANTONE
11 ore
Dagli States senza QR code, ecco cosa fare
Negli USA rilasciano esclusivamente una tessera che attesta l'avvenuta vaccinazione.
SONDAGGIO
CANTONE
11 ore
Al ristorante con le restrizioni? «I clienti sono stufi»
Il settore è confrontato con gli avventori che non vogliono più fornire i dati di contatto, «dicendo che sono vaccinati»
CROGLIO
22 ore
La strada è troppo stretta e il trasloco diventa fuorilegge
Una ditta di trasporti ha dovuto ricorrere a un furgoncino per poter effettuare un trasloco nel Malcantone.
BARBENGO
23 ore
Colpa dell'uomo e del maltempo
Individuata la causa dell'inquinamento avvenuto oggi nel riale Scairolo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile