TiPress/Suter
CANTONE
14.03.21 - 12:070

Un anno dalla prima chiusura dei ristoranti

Massimo Suter: «Le nostre attività, i nostri clienti e i nostri collaboratori non vogliono vederci gettare la spugna!»

LUGANO - È passato un anno. Era il 14 marzo quando la pandemia di Covid-19 ha imposto la prima chiusura di bar e ristoranti, per limitare i contagi. Una data che Massimo Suter, presidente di GastroTicino e vicepresidente di GastroSuisse, non poteva che ricordare. Un'occasione per "mettere i puntini sulle i" ancora una volta, qualora quanto detto finora non fosse sufficiente. «Siamo davanti a un abisso in apparenza senza fine», scrive.

Da allora la pandemia ha portato a riaperture e chiusure in diverse attività, ristorazione compresa. «Quella che doveva essere un’eccezione, una transitiva ingerenza statale nelle nostre attività, a distanza di un anno fa sì che non si vedano, non solo la luce, ma nemmeno le pareti del famoso tunnel», sbotta però Suter.

E l'ultima delle dichiarazioni del Consiglio federale - che ha messo in consultazione la possibilità, qualora la situazione epidemiologica lo permettesse, di riaprire il 22 marzo solo le terrazze esterne - è l'ennesima che fa infuriare il presidente di GastroTicino. «L’attività economica necessita di una chiara visione e la riapertura va annunciata con un sufficiente anticipo per permettere alle nostre aziende di organizzarsi al meglio - aggiunge -: è inaccettabile e irriverente l’ipotesi 19 marzo vs 22 marzo con un improponibile preavviso di 3 giorni, 2 dei quali festivi!».

In questo anno la voce di Massimo Suter si è fatta insistentemente sentire. E ancora lo farà: «Ulteriori chiusure non suffragate da dati, cifre e dati comprovati e chiari, non sono né accettabili né sostenibili», conclude.

(L'intera lettera è disponibile in allegato)

Allegati
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Meck1970 3 mesi fa su tio
E si può sapere che cos'ha fatto GastroTicino in quest'anno per tutelare i loro soci ? Piangere e dire che si è delusi non serve a nulla.
seo56 3 mesi fa su tio
🥴🥴🥴🥴
Tato50 3 mesi fa su tio
Certo che il Consiglio Federale, lasciando le aperture solo sulle terrazze, forse non si è reso conto della disparità di trattamento tra che le ha e chi no ! Vorrei vedere come mangiano 100 persone in terrazza se arriva di colpo un temporale; il conto lo mandano a Berset visto che per il parrucchiere spende poco? Fossi nei ristoratori metterei tavoli e sedie sulla strada per chi lo spazio esterno non ce l'ha ;-((((
ciapp 3 mesi fa su tio
@Tato50 concordo hai ragione ho visto dei ristoranti che si sono gia organizzati con dei gazzebo sui parcheggi adiacente al ristorante ! a Bersel e tutto il suo team task force , diffida da tutti i ristoranti a vita
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
12 ore
Sciopero delle donne, assedio al Castello
Slogan, manifesti e picnic. Le donne scendono in piazza contro la violenza di genere e parità salariale
GRIGIONI / CANTONE
14 ore
150 m3 di roccia sulla strada, Lucomagno chiuso a tempo indeterminato
Per ragioni di sicurezza bisognerà escludere il rischio di ulteriori smottamenti. Ma ci vorranno giorni.
CANTONE
14 ore
SUPSI: «Scuola a distanza anche dopo la pandemia»
È stato un 2020 complicato per l’Istituto superiore cantonale, che ha portato a un consuntivo 677mila franchi in rosso.
FOTO
MENDRISIO
15 ore
Mendrisio ha altre sei vie al femminile
L'inaugurazione è avvenuta oggi, a quarant'anni dalla votazione dell'articolo costituzionale sull'uguaglianza
CANTONE
19 ore
Un altro giorno senza decessi
Dall'inizio dell'emergenza, nel nostro cantone sono stati accertati 33'172 casi e 995 morti
CANTONE
23 ore
Le prostitute (vaccinate) non fanno il pienone
I postriboli in Ticino sono ancora mezzi vuoti. E fanno sconti alle ragazze che non riescono a pagare
CANTONE
23 ore
Allievi tutti in aula e quasi 170 quarantene di classe
È il bilancio dell'anno scolastico che in Ticino si conclude il prossimo 18 giugno
TICINO/GRIGIONI
1 gior
Mauro Gianetti turbato: «Questa foto fa venire i brividi»
Sassi sul Passo del Lucomagno, dove negli ultimi giorni è passato per ben due volte il Tour de Suisse.
CANTONE
1 gior
«Chiunque gioca sulle paure finisce per vincere»
Legge sul terrorismo, Paolo Bernasconi preoccupato: «Si rischia di arrivare a controllare perfino gli animalisti».
CANTONE
1 gior
Pensioni del Consiglio di Stato: «Si volta pagina»
La Legge sulla previdenza dei membri del Consiglio di Stato ha incassato il 52.1% di voti a favore
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile